giovedì 8 Dicembre 2022
16.9 C
Rome
giovedì 8 Dicembre 2022

COMEGYM 2022: il Day 1 dell’ItalBaby a Mersin

GAF prima e GAM quarta provvisoria, ma la competizione è ancora aperta! Appuntamento a domani con le qualifiche del Day2.

In Evidenza

Ai Giochi del Mediterraneo di Mersin i due terzetti GAM e GAF dell’Italia sono scesi in campo gara, testando gli attrezzi e il formato di gara in vista delle prossime competizioni internazionali.

Il ComeGym è una gara della confederazione del Mediterraneo di Ginnastica. E’ una gara a livello giovanile per i paesi che si affacciano sul Mediterraneo che racchiude tutte le discipline ginniche.

La Gara del ComeGym ha un formato assolutamente particolare: oggi infatti si è svolto solo un primo giorno di qualifiche, al termine del quale sono state rilasciate le classifiche parziali, con solo quattro attrezzi per la GAM e due per la GAF. La gara prevede un concorso di qualificazione per le finali di specialità con anche la classifica di squadra e del concorso generale individuale. Le qia

La gara GAF– Le azzurrine hanno gareggiato solo al volteggio e alle parallele, terminando provvisoriamente al primo posto di squadra. Arianna Belardelli e Chiara Barzasi hanno dominato la classifica All Around provvisoria rispettivamente al primo e al secondo posto (Belardelli VT. 13.250 UB. 12.350; Barzasi VT. 12.750, UB. 12.250). Qualche errore per Viola Pierazzini alle parallele che termina la gara odierna al settimo posto provvisorio (VT. 12.800, UB. 10.750).

La gara GAM– La gara maschile si è svolta invece oggi su quattro attrezzi: corpo libero, cavallo con maniglie, anelli e volteggio.

Le dichiarazioni dei protagonisti– Al termine della gara abbiamo raggiunto Nicola Costa- responsabile del settore giovanile maschile e della squadra nazionale junior- che ci ha rilasciato un commento dettagliato sulla gara GAM.

Oggi abbiamo fatto corpo libero, cavallo con maniglie anelli e volteggio e domani faremo parallele e sbarra. Il risultato parziale ci vede quarti come squadra con tutte e quattro le specialità conquistate e con Tommaso Brugnami al testo posto provvisorio della classifica generale. I ragazzi oggi si sono fatti cogliere un po’ dall’emozione: per il settore giovanile e per la squadra nazionale questa è una gara di passaggio in preparazione ai campionati europei e all’EYOF nel mese di Luglio e Agosto, per cui ho scelto di portare ginnasti che avessero da un lato bisogno di fare esperienza e che portassero un programma ancora in via di definizione, nel senso che ginnasti che hanno provato alcuni elementi da inserire negli esercizi in preparazione delle prossime gare. Come detto prima, a causa dell’emozione c’è stato qualche errore e la gara non è stata precisissima; guardando al lato positivo però, domani potranno provare a resettare e a migliorare gli aspetti che non hanno funzionato oggi. Abbiamo iniziato la gara al Corpo Libero con due buone prestazioni di Berrettera e Bulla. Brugnami ha portato un esercizio con lo Tzukahara avvitato per la prima volta in campo internazionale ma ha avuto un po’ di problemi a gestire il lavoro sul podio, perché questa gara ha la particolarità di svolgersi sul podio.- [come nelle gare internazionali quali Europei e Mondiali, il corpo libero è rialzato e non sul cemento, ndr]– Tommaso comunque ha gestito il tutto abbastanza bene grazie ad una preparazione eccellente, ma ha preso un po’ di penalità per le uscite fuori pedana. Cavallo abbiamo fatto un buon cavallo su tre. Brugnami ha svolto un buon esercizio mentre Bulla e Berrettera hanno commesso degli errori. Agli anelli hanno pagato un po’ la tensione per un inizio gara non del tutto eccellente per cui hanno commesso piccole imprecisioni: abbiamo svolto la gara al volteggio con ottime performances di Brugnami e Bulla mentre Berrettera portava per la prima volta il Kasamatsu avvitato: è stato bravo perché l’ha portato in piedi però non con un’esecuzione eccellente. Al momento siamo quarti come classifica a squadra e vedremo domani se riusciremo ad agguantare il podio“.

Anche i tre ginnasti ci hanno tenuto a dire la loro sulla gara odierna:

“Oggi abbiamo portato in gara tanti elementi nuovi, quindi siamo soddisfattissimi per il ricco programma anche se, chiaramente, la cosa ha portato delle battute di arresto nell’esecuzioni (alquanto prevedibile). Questa competizione è stata usata per provare i nuovi elementi e trasferirli in maniera stabile all’interno degli esercizi che presenteremo ai prossimi appuntamenti internazionali”

Seguiteci domani per tutti gli aggiornamenti sul Day 2 di qualifiche a Mersin!

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Anna Maria Palaia
Figlia della soleggiata Calabria, adottata momentaneamente dal Friuli- Venezia Giulia. Sono laureata in Giurisprudenza, leggo, scrivo, suono e viaggio. Mai messo piede in una palestra ma da sempre amante di questo Sport. Dal 2018 al servizio di GINNASTICANDO.it grazie al quale ho vissuto alcune delle esperienze ginniche più significative: il pass stampa ai Campionati Assoluti di Napoli 2021, la copertura mediatica delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e l'accredito in sala stampa virtuale ai Mondiali di Kitakyushu 2021.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie