Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 14 Novembre 2019
 ginnasticando.it

Clara Colombo alla prima tappa di serie A 2019 Clara Colombo alla prima tappa di serie A 2019

Clara Colombo vola in America alla conquista del campionato NCAA

Scritto da  Giu 07, 2019

Grandi notizie per la ginnastica artistica femminile! Clara Colombo, ginnasta pilastro della Juventus Nova Melzo, sta per realizzare uno dei suoi sogni più grandi. Avendo portato a termine la stagione di gare nel migliore dei modi, sia individualmente che con le sue compagne di squadra, ha solo un ultimo ostacolo da superare prima di dare una svolta decisiva alla sua vita. Infatti, dopo il superamento degli imminenti esami di maturità, Clara partirà in volta dell’America; grazie all’aiuto dell’associazione StAR International, è riuscita a vincere una borsa di studio per l’Università del Nebraska, dove potrà far conciliare i suoi studi con la pratica della ginnastica ad alti livelli.

Durante una breve intervista, Clara ci ha confessato di essere molto emozionata e di non vedere l’ora di dare il via a questa magnifica avventura.

Com’è nata l’idea di continuare la tua carriera da ginnasta negli Stati Uniti?

Penso sia nato tutto dalle domande “Cosa voglio fare da grande?”, “Cosa voglio diventare?”. Da lì sono partire varie considerazioni. Sicuramente volevo fare l’università, ma allo stesso tempo non avevo nessuna intenzione di rallentare con la ginnastica. Qui in Italia è difficile conciliare sia studio che sport ad alto livello, e nel momento in cui mi sono trovata davanti questa opportunità di andare in America, studiare là e gareggiare nel campionato NCAA, ho subito capito che era quello che volevo fare.

Chi ti ha guidato in questa scelta e aiutato a trovare l’Università più adatta a te?

Mi sono affidata alla StAR International, che si occupa proprio di offrire questa opportunità a studenti-atleti di alto livello. Loro mi hanno messo in contatto con diverse università americane e mi stanno tuttora aiutando nei processi burocratici. La scelta dell’università è ricaduta sulla University of Nebraska e, nonostante sia stata una mia scelta, di fianco ho sempre avuto anche la mia famiglia. Ho scelto questo college perché il livello è molto buono, sia accademicamente che “ginnasticamente” parlando. Inoltre, ho avuto la fortuna di poter incontrare di persona la mia futura coach, la quale mi ha dato una buonissima impressione. Non vedo già l’ora di iniziare!

Sei la prima ginnasta italiana a cimentarsi in questo tipo di avventura. Come ti senti a riguardo? Quali sono le tue aspettative?

Emozionata sicuramente, ma davvero tanto entusiasta! Spero di poter “aprire la pista” nel modo giusto, affinché altre ginnaste possano intraprendere questa strada perché penso sia davvero un’opportunità unica. Per quanto riguarda le mie aspettative, spero tanto di divertirmi, di conoscere nuove persone e soprattutto di imparare il più possibile sotto tutti i punti di vista.

Si è appena conclusa una bellissima stagione di gare nella quale tu e la tua squadra avete fatto un gran bel lavoro. Ti senti soddisfatta? Qual è stata la reazione delle tue compagne?

Sono super soddisfatta del lavoro svolto in palestra con le mie compagne di squadra. Sono fiera di quello che siamo e di quello che abbiamo fatto in questo campionato. Il legame che abbiamo creato è davvero unico, siamo come sorelle, e anche con gli allenatori abbiamo instaurato un rapporto davvero vincente. Loro saranno una delle cose che più mi mancherà! Dopo aver comunicato loro questa mia decisione erano molto felici, ci siamo commossi tutti insieme, e non posso desiderare cosa più bella!

Quindi adesso esami di maturità e poi in volo per l'America! Quando è prevista la partenza? L’idea di essere da sola ti spaventa?

Partirò intorno alla metà di agosto. La preoccupazione c’è, penso sia normale, ma l’entusiasmo è davvero tanto e non vedo l’ora di scoprire che cosa ha in serbo il futuro per me!

Sperando possa essere un esempio per tutte le ginnaste che vogliano intraprendere una carriera sportiva all’estero, il team di Ginnasticando.it fa un grande in bocca al lupo a Clara e le augura il meglio per il suo avvenire!

Miriam Fratacci

Nata nel 1998, la mia passione per la ginnastica ha inizio nel novembre del 2002, quando per la prima volta metto piede in una palestra saltellando di qua e di là. Siciliana fuori sede, studio Mediazione Linguistica e Culturale a Siena. Nel tempo libero mi dedico alla lettura dei miei amati libri e cerco di mettermi in pari con le mie serie tv preferite!

Translate Here

itenfrdeptrues
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments