Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 17 Settembre 2019
 ginnasticando.it

Il logo dei Gazzetta Sports Awards 2018 Il logo dei Gazzetta Sports Awards 2018

Gazzetta Sports Awards 2018 - tanta ginnastica in finale

Scritto da  Nov 28, 2018

Manca davvero poco alla notte del 4 Dicembre in cui verrano consegnati i Gazzetta Sports Award 2018 durante il Gran Galà organizzato dal quotidiano rosa più famoso d'Italia.

Tantissimi i campioni e i volti noti dello sport azzurro che si sono conquistati una nomination in una delle nove categorie (Uomo dell'anno, Donna dell'anno, Squadra dell'anno, Allenatore dell'Anno, Best Performance, Exploit, Promessa dell'anno, Atleta Paralimpico e Rivelazione dell'anno).

All'interno spiccano sicuramente la Juventus del double scudetto-Coppa Italia, la paraolimpionica Bebe Vio, il capitano interista Mauro Icardi, la donna simbolo della pallavolo Paola Egonu, ma mai come in questa edizione la ginnastica azzurra ha avuto così tanti rappresentanti:

Giorgia Villa, Marco Lodadio, la Nazionale di Ginnastica Ritmica e Emanuela Maccarani allenatrice delle Farfalle, sono i nomi che rappresentano il mondo della polvere di magnesia a questi Awards.

Dalla rosa iniziale in ogni categoria ne è rimasto un trittico dal quale uscirà il nome del vincitore in quel del 4 Dicembre.

 

Squadra dell'anno 

Juventus, Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica e Nazionale Italiana di Pallavolo.

Il team guidato da Emanuela Maccarani è salito sul podio dei Mondiali di Sofia nel misto sulle note di “Eye of the tiger”, argento ai cinque cerchi e bronzo, e dovranno difendersi dalla juventus del doppio scudetto-Coppa Italia e dalla Nazionale di Pallavolo rivelazione del Mondiale di giapponese conclusosi in fianle con la Serbia ed un bagno di pubblico immenso.

 

Promessa dell'anno

Francesco Bagnaia, Letizia Paternoster e Giorgia Villa.

La Brixina che all'ultimo anno da juniores ha vinto tutto ciò che le era in suo possesso, Campionessa Assoluta Italiana, Campionessa Europea e Campionessa Olimpica giovanile, oltre che gli ori al volteggio e al corpo libero di Buenos Aires e di Riccione, dovrà difendersi dalla reginetta del ciclismo azzurro e il campione del Mondo di Moto2, ennesima conferma della scuola italiana di motociclismo, ennesimo parto della Academy di Valentino Rossi.

 

Rivelazione dell'anno

Marco Lodadio, Simona Quadarella e Filippo Tortu.

Un girone infernale è toccato al nostro principe degli anelli fresco di bronzo Mondiale di Doha, dopo l'ultimo successo di Matteo Morandi a Rotterdam 2010, dovendosi confrontare con un certo Filippo Tortu ovvero l'uomo più veloce d'Italia, l'unico che è stato in grado di abbattere il muro dei 10” nei 100 metri piani e abbattendo il record di Mennea del 1979, e quella che è la promessa del nuoto azzurro Simona Quadarella, l'unica in grado di vincere tre ori Europei, primato spettato nemmeno alla Regina Assoluta Federica Pellegrini.

 

Aspettiamo insieme la serata del 4 Dicembre per la proclamazione dei Gazzetta Sports Awards con la certezza che la ginnastica italiana sarà sta capace di smuovere i cuori dei molti italiani che finora hanno già votato per Marco, Giorgia e le Farfalle.

Michele Forzinetti

Classe 1987. Laureato in scienze motorie, tecnico e giudice settore GAF e istruttore di acrobatica per altre discipline ( Aerobica, Calisthenic, arti.marziali). Formazione classica, per trovare un equilibrio tra corpo e mente pratico verticalismo e yoga, con una passione viscerale per la  letteratura.

Translate Here

itenfrdeptrues
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments