Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 14 Ottobre 2019
 ginnasticando.it

La Bielorussia impegnata nell'esercizio con le 5 palle alla World Cup di Pesaro. Oggi a Sofia hanno conquistato il primo posto nella finale di specialità La Bielorussia impegnata nell'esercizio con le 5 palle alla World Cup di Pesaro. Oggi a Sofia hanno conquistato il primo posto nella finale di specialità Luca Agati / Ginnasticando.it

World Cup Sofia, terza giornata: niente medaglie per l'Italia nelle finali per attrezzo

Scritto da  Apr 14, 2019

Con le finali di specialità odierne si è concluso all’Armeec Arena il weekend della Coppa del Mondo di Sofia, un’ultima giornata che ha visto impegnate le nostre ginnaste.

Nelle finali a squadre, l’Italia manca purtroppo l’appuntamento con il podio: per le nostre ginnaste, ieri d’argento nel concorso generale, sono arrivati due quarti posti con rispettivamente 21.750 nelle 5 palle (modificato dopo un ricorso) e 22.800 nel misto con cerchi e clavette.
La finale con le 5 palle è stata vinta dalla Bielorussia, autrice di un’ottima prova premiata con 23.600, seguita dal Giappone con 23.250 e dalla Russia (in questi giorni in gara con la seconda squadra di San Pietroburgo) che ha chiuso con 23.150.
Nel misto vittoria dell’Ucraina con 24.100, seguite dalle acclamatissime padrone di casa della Bulgaria con 24.050 e dal Giappone, bronzo con 23.600.

Nelle finali individuali, Alexandra Agiurgiuculese, argento a Pesaro domenica scorsa nelle clavette, chiude le due finali a cui ha preso parte, cerchio e nastro, al settimo posto.
Il primo esercizio, quello col cerchio, è stato valutato con 18.350: peggio di lei solo l’israeliana Nicol Zelikman, che a causa di una perdita d’attrezzo ha chiuso ultima con 17.600, mentre al nastro ha ottenuto un 15.800, precedendo l’ucraina Vlada Nikolchenko con 11.700.
Grandi protagoniste di giornata l’israeliana Linoy Ashram e la russa Alexandra Soldatova: per la vicecampionessa del mondo in carica sono arrivati due ori a cerchio e clavette e due bronzi a palla e nastro, mentre la campionessa del mondo in carica al nastro, oro ieri nell’all-around, due bronzi a cerchio e clavette e un oro al nastro.
Il pubblico di casa è stato soddisfatto grazie alle belle prestazioni della beniamina Katrin Taseva, ieri di bronzo nel giro olimpico, che ha conquistato ben tre argenti a palla, clavette e nastro.

Classifiche disponibili nel seguente link: http://fbgr.org/world-cup-2019/14_04_2019.html

Prossimo appuntamento per le World Cup tra pochi giorni: la prossima tappa sarà in programma dal 19 al 21 Aprile a Tashkent, in Uzbekistan, per poi concludersi a Baku il weekend successivo.

Rebecca Alessi

Classe 1995, vivo con la mia famiglia in un piccolo paese del Nord-Est Italia.
Laureata in Mediazione Linguistica, divoro una grande quantità di libri e quando ho voglia e interesse, guardo serie televisive. Scrivo per un blog letterario e seguo la Ginnastica Ritmica da molti anni, ma non l’ho mai praticata. Malgrado ciò, seguo con grande piacere le competizioni della Ritmica nazionale e internazionale.

http://diariodiunalettricesognatrice.wordpress.com

Translate Here

itenfrdeptrues
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments