Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 17 Settembre 2019
 ginnasticando.it

Arina Averina impegnata all'Europeo di Guadalajara. Arina Averina impegnata all'Europeo di Guadalajara. Luca Agati / Ginnasticando.it

Grand Prix Thiais, prima giornata: Arina e Dina ancora sul podio, Russia a livelli stellari!

Scritto da  Mar 30, 2019

È iniziata oggi al “Palais des Omnisports de Thiais” la prima delle due giornate della quarta prova del Grand Prix, l’ultima prima della pausa per le tappe di Coppa del Mondo.

Nella gara individuale, che ha aperto la giornata riservata alle qualificazioni, la vittoria è andata alla russa Arina Averina, campionessa continentale in carica, che ha chiuso il giro sui quattro attrezzi con uno stratosferico punteggio di 84.800.
Al secondo posto troviamo l’israeliana Linoy Ashram, che si riscatta così dall’amaro ottavo posto della penultima tappa di Marbella, chiudendo con 84.550.
Chiude solo terza l’attuale campionessa del mondo in carica, la russa Dina Averina, con un totale di 80.750.
Molto bene la bulgara Boryana Kaleyn, che chiude quarta con 79.900, un ottimo punteggio per una ginnasta in continua crescita.
La gara è stata caratterizzata anche da due rientri importanti, quello della francese Kseniya Moustafaeva e della spagnola Natalia Garcia, entrambe reduci da due infortuni gravi che hanno compromesso, seppur in parte nel caso di Kseniya, la partecipazione a numerose gare nella passata stagione. Per loro, un dodicesimo e venticinquesimo posto nel concorso generale e l’ammissione alle finali di specialità di domani.

Nella gara a squadre è ancora una volta la Russia a recitare la parte da protagonista: le attuali campionesse del mondo in carica, assenti nelle due ultime edizioni, vincono il concorso generale con un totale sui due esercizi di 48.450.
Seconda l’Ucraina, vincitrice due settimane fa davanti al proprio pubblico della precedente tappa, che ha chiuso con 46.200.
Bronzo per Israele, che sale sul podio nonostante una perdita nell’esercizio con cerchi e clavette, chiudendo con 43.800.
Buon quarto posto per la Bielorussia, alla prima uscita internazionale, che chiude ad un solo punto dal terzo gradino del podio.

Assenti di lusso nell’edizione di quest’anno le nostre ginnaste, che sono rimaste in Italia per gli impegni federali legati al 150°anniversario della Federazione Ginnastica d’Italia.

Nella giornata di domani, che chiuderà questa due giorni dedicata ai piccoli attrezzi, le finali di specialità individuali e di squadra e il galà di chiusura.

I risultati completi sono disponibili nella sezione allegati.

Rebecca Alessi

Classe 1995, vivo con la mia famiglia in un piccolo paese del Nord-Est Italia.
Laureata in Mediazione Linguistica, divoro una grande quantità di libri e quando ho voglia e interesse, guardo serie televisive. Scrivo per un blog letterario e seguo la Ginnastica Ritmica da molti anni, ma non l’ho mai praticata. Malgrado ciò, seguo con grande piacere le competizioni della Ritmica nazionale e internazionale.

http://diariodiunalettricesognatrice.wordpress.com

Translate Here

itenfrdeptrues
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments