Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 18 Aprile 2019
 ginnasticando.it

Grand Prix Kiev: Italia tre volte di bronzo, bene Maffeis al debutto internazionale Ukrainian Rhythmic Gymnastics Federation / Facebook

Grand Prix Kiev: Italia tre volte di bronzo, bene Maffeis al debutto internazionale

Scritto da  Mar 19, 2019

Il weekend appena trascorso ha visto l’Italia dei piccoli attrezzi impegnata non solo a Ferrara con la finale di Serie A e B, ma anche a Kiev: la capitale dell’Ucraina è stata protagonista della terza prova di Grand Prix, che ha visto le Farfalle della nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica prendere parte alla prima uscita internazionale, presentando due routine con 5 palle e una con 3 cerchi e 4 clavette.

Sulle note del “Romeo e Giulietta” di Tchaikovsky per il primo esercizio e su un mix di “Personal Jesus” dei Depeche Mode e di “Silhouette” di Thomas Newman per il secondo, quest’ultimo tratto dalla colonna sonora di Skyfall, il sestetto composto da Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Anna Basta, Agnese Duranti, Martina Santandrea e Letizia Cicconcelli ha ben figurato, portando a casa un bronzo nel concorso generale e altre due medaglie dello stesso colore nelle finali di specialità.
A vincere le tre competizioni riservate alle squadre, sono state le padrone di casa dell’Ucraina, seguite da Israele.

Nella gara individuale, per l’Italia era presente Sofia Maffeis, tesserata per la Polisportiva Varese e alla sua prima esperienza internazionale con la maglia azzurra.
Per la giovanissima atleta lombarda è arrivato un ottimo tredicesimo posto nella classifica generale, oltre all’inaspettata conquista di una finale di specialità col cerchio, chiusa col sesto miglior punteggio.
A vincere l’all-around è stata l’ucraina Vlada Nikolchenko con il totale di 77.950, seguita dalla bulgara Katrin Taseva con 76.650 e dalla russa Ekaterina Selezneva con 75.800. Ed è stato questo trio a dominare le finali a cerchio, palla e nastro assieme alla georgiana Salome Pazhava, iridata a clavette.

Le classifiche complete dei due giorni di gara sono disponibili nella sezione allegati.

Rebecca Alessi

Classe 1995, vivo con la mia famiglia in un piccolo paese del Nord-Est Italia.
Laureata in Mediazione Linguistica, divoro una grande quantità di libri e quando ho voglia e interesse, guardo serie televisive. Scrivo per un blog letterario e seguo la Ginnastica Ritmica da molti anni, ma non l’ho mai praticata. Malgrado ciò, seguo con grande piacere le competizioni della Ritmica nazionale e internazionale.

http://diariodiunalettricesognatrice.wordpress.com

Translate Here

itenfrdeptrues
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments