Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 17 Settembre 2019
 ginnasticando.it

Linoy Ashram impegnata al Campionato del Mondo di Sofia. Linoy Ashram impegnata al Campionato del Mondo di Sofia. Luca Agati / Ginnasticando.it

Grand Prix Marbella, seconda giornata: riscatto con tripletta d'oro per Linoy Ashram, all'Ucraina il triangolare a squadre

Scritto da  Mar 03, 2019

Si è chiusa con le finali di specialità e la seconda rotazione del triangolare a squadre la seconda e ultima giornata di gare del Grand Prix di Marbella, che ha visto protagonista assoluta l’israeliana Linoy Ashram.

Nella finale col cerchio, è proprio l’israeliana vicecampionessa del mondo a vincere la prima delle quattro finali e a portare a casa uno strabiliante 21.050, seguita dalla regina dei piccoli attrezzi Dina Averina che la segue di 0.05 e dall’ucraina Vlada Nikolchenko, che conquista la medaglia di bronzo con 20.800, l’unica di tutte le finali.

Alla palla, complice l’assenza della fuoriclasse israeliana dominatrice di giornata, sale sul gradino più alto del podio la russa Dina Averina, oro con 21.450. Con lei salgono sui gradini di mezzo la bielorussa Katsiaryna Halkina, d’argento con 20.800 e la sorella gemella di Dina, Arina, bronzo con 20.600.

Con l’attrezzo doppio, la vittoria è andata ancora una volta a Linoy Ashram con un totale di 21.650. Seguono sul podio le gemelle Arina e Dina Averina, precedentemente sul podio nella finale con la palla, che si portano a casa l’argento e il bronzo con un totale di 21.650 e 21.000.
Nonostante sia stato assegnato lo stesso punteggio della prima classificata, Arina Averina ha conquistato il secondo posto nella suddetta finale a seguito della regola del “tie-break” , che guarda il valore dell’esecuzione, agevolando il valore della E più alto.

A chiudere le finali individuali, la gara col nastro: anche qui Linoy Ashram non si dà per vinta e si porta a casa il metallo più pregiato con 20.700. Sul podio insieme a lei le russe Dina Averina, staccata di 0.100 dall’oro e la compagna di nazionale Alexandra Soldatova, all’unica medaglia di giornata, con 19.100.

Conclude la due giorni, la seconda parte della gara a squadre, che ha visto in pedana il secondo esercizio, quello con le 5 palle: a vincere la seconda rotazione è la seconda squadra della Russia con 23.200, seguita dall’Ucraina con 22.750 e dalla Spagna con 17.900.
Dopo le due rotazioni, il triangolare è stato vinto dall’Ucraina con 44.650, seguito dalla Russia con 37.100 e dalla Spagna con 33.800.

Risultati completi ai seguenti link: http://www.infogim.com/acceso.php?id=16 (finali di specialità) e http://www.infogim.com/resultado.php?id=17&but=360  (Torneo Internazionale per squadre)

Rebecca Alessi

Classe 1995, vivo con la mia famiglia in un piccolo paese del Nord-Est Italia.
Laureata in Mediazione Linguistica, divoro una grande quantità di libri e quando ho voglia e interesse, guardo serie televisive. Scrivo per un blog letterario e seguo la Ginnastica Ritmica da molti anni, ma non l’ho mai praticata. Malgrado ciò, seguo con grande piacere le competizioni della Ritmica nazionale e internazionale.

http://diariodiunalettricesognatrice.wordpress.com

Translate Here

itenfrdeptrues
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments