Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 17 Luglio 2019
 ginnasticando.it

Jesolo 2017, Gara Junior: la cronaca live!

Scritto da  Apr 01, 2017

Tutto è pronto al PalaArrex di Piazza Brescia a Jesolo, il pubblico si appresta ad entrare nel palazzetto e a tifare il futuro della ginnastica internazionale.

Alle 10.30 le quattro squadre italiane, il Canada, gli Stati Uniti,il Brasile, la Francia e la Russia si sfideranno per il titolo a squadre e quello All Around. In questa pagina potete seguire con noi la cronaca in diretta della gara!

Con le coreografie di Moira Ferrari, la cerimonia di apertura è affidata alle atlete della Gymnasium Treviso. Quest'anno ancora più spettacolari per il fatto che corrono 10 anni dalla prima edizione del Trofeo di Jesolo. 

Lo spettacolo si presenta sulle note del "Nessun Dorma" cantata da Luciano Pavarotti, tanto caro alla ginnastica italiana grazie al corpo libero di Vanessa Ferrari ad Aahrus 2006. Le ginnaste trevigiane invadono la pedana del corpo libero con tanti palloncini verdi, argento e rossi a forma di 10 scaturendo l'applauso del pubblico. 

A seguire, le bandiere e le ginnaste delle nazioni della gara Junior vengono presentate sulle note di "Occidentali's Karma", canzone vincitrice dell'ultimo Festival di Sanremo, prima dei rispettivi inni nazionali. 

Gli ordini di partenza: al volteggio ci sono Italia 1 e Francia; alle parallele Italia 2 e Russia; alla trave Italia Young e USA; al corpo libero Italia Speranza -ovvero le Allieve-, Canada e la statunitense Olivia Dunn.

 

L'Italia 1 (Iorio, Asia e Alice D'Amato, Giorgia Villa) portano tutte due salti. Per la finale però verranno contati solo i salti con i punteggi più alti.

Sidney Saturnino alle parallele, verticale scomposta, ma uscita stoppata con doppio carpio avanti. 12.500 per lei.

Matilde de Tullio alle parallele ha un'incerteza sul passaggio dallo staggio basso a quello alto, non cade ma è certamente penalizzata. Stoppa bene però l'uscita: 11.850.

 

Alla trave Gabby Perea giro in accosciata, arabian full, sissone e johnson + flik salto teso salto costale. 14.650 per lei, D 6.1. 

Parallele per Anastasia Agafonova, passo in uscita dallo tzukahara 13.450

Emma Malabuyo, uscita in doppio carpio dalla trave. 14.100

 

La prima rotazione è finita. Le squadre cambiano attrezzo secondo il giro olimpico: volteggio, parallele, trave e corpo libero. 

 

Simona Marinelli al corpo libero, passo avanti dalla prima diagonale, 12.450 per lei.

Giorgia Villa alle parallele. gienger e tzukahara d'uscita stoppato. 13.500.

Alice D'Amato due cadute dallo staggio alto, doppio raccolto d'uscita stoppato però. 11.000 

Sidney Saturnino trave, rondata rontata tempo, onodi full, ruota senza e doppio avvitamento d'uscita. 12.950

 

Ksenia Klimenko alla trave,  enjambe cambio mezzo giro, ruota senza + salto smezzato dietro, ribaltata avanti + salto avanti. 13.400, D 5.6

Gabby Perea corpo libero. salto avanti+ flik doppio avvitamento in prima diagonale doppio carpio in ultima. 13.300.

Emma Malabuyo tzukahara, uno e mezzo+salto avanti, un avvitamento + uno e mezzo. Doppio carpio in uscita. La coreografia e la musica ricordano molto quelle di Aly Raisman! 13.950

 

Fine seconda rotazione!

 

Benedetta Ciamarrughi corpo libero. Avanti teso più mezzo avvitamento, doppio carpio d'uscita. 12.650

Alice d'Amato alla trave, sbilanciamento flic salto dietro, johnson e doppio avvitamento d'uscita. 12.850.

Giorga Villa alla trave cade dall'arabian, rsisonne e cosacco, un avvitamento e mezzo d'uscita. 12.350

 

Julia Forestier alla trave, ribaltata avanti sbilanciamento, sisonne e cosacco, salto costale, cade dall'enjambe con cambio e un giro. 12.050.

Ksenia Klimenko al corpo libero. Uno e mezzo avanti più salto avanti, Memmel, doppio carpio, mezzo avanti e mezzo avanti, e doppio raccolto. 12.900.

Ana Paduariu alle parallele. Jaeger e gienger carpio, uscita salto raccolto con un giro. 14.000

 

La terza rotazione si è conclusa. Tra poco con l'ultima sapremmo i podi con le squadre e le individualiste vincitrici!

 

Elisa Iorio al corpo libero sulla musica della Carmen doppio carpio, ribaltata avanti salto avanti teso. 13.100

Giulia Cotroneo alle parallele. gienger tra staggi, doppio raccolto d'uscita. 11.000

Giorgia Villa è costretta a lasciare la pedana del corpo libero a causa di un infortunio subìto dopo la prima diagonale. 

 

Julia Forestier al corpo libero. Doppio carpio, doppio raccolto caduta, ribaltata avanti più avvitamento. 

Zoe Allaire Bourgie alla trave. Tuota senza, enjambe cambio e enjambe cambio mezzo giro, due avvitamenti in uscita. 13.450

Celia Gerber al corpo libero. Un avvitamento e mezzo avanti e teso avanti con uscita di pedana, due avvitamenti, doppio raccolto d'uscita. 12.400

Maile O'Keefe alle parallele. gienger, jaegere uscita stoppata. 14.650

 

Per i podi clicca qui

Veronica Vecchi

Dopo vari tentativi di esercizio fisico non andati a buon fine (leggasi "pezzo di legno"), da spettatrice mi sono appassionata alla ginnastica artistica.

Laureanda in Lingue per l'Informazione e la Comunicazione, in una relazione poliamorosa con la lingua inglese e quella tedesca, ma quest'ultima fa la difficile e mi respinge continuamente.

Translate Here

itenfrdeptrues
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments