Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 18 Giugno 2019
 ginnasticando.it

Il Palatricalle di Chieti, sede della plurititolata società Armonia d’Abruzzo ha ospitato questo fine settimane la finale del Torneo Individuale Gold, riservato alle ginnaste delle categorie Allieve, Junior e Senior e a cui hanno preso parte le prime tre classificate della fase regionale, avvenuta in due prove tra Marzo e Maggio.

Ad aprire i due giorni di gara le “ginnastine” della categoria Allieve di 1° e 2° fascia, impegnate al corpo libero e un esercizio a scelta tra fune e palla: a laurearsi Campionessa d’Italia è Emma Bressanelli dell’Auxilium di Genova, che domina la gara con 23.850. Con lei salgono sul podio Anita Rossi (Gymnasium Ginnastica Catania) e Sofia Boschi (Falciai Arezzo), che hanno chiuso in seconda e terza posizione con rispettivamente 23.050 e 23.000.
Nella gara per le Allieve di 3° e 4° fascia, impegnate con la routine al corpo libero e un esercizio a scelta tra cerchio, clavette e nastro, il titolo è andato a Giorgia Cuomo (Iris Giovinazzo) che ha conquistato il primo posto con il totale di 27.100. Sul podio insieme a lei le padrone di casa dell’Armonia d’Abruzzo Enrica Paolini e Francesca Cantagallo, che hanno conquistato l’argento e il bronzo con 26.950 e 26.750.

A chiudere la prima giornata la gara riservata alle Senior: nella massima categoria il titolo è andato a Melissa Martalò (Olimpia Senago) che ha chiuso con 32.400. Con lei sul podio due ginnaste che hanno fatto parte del nostro campionato di Serie A1, Anna Carla Stucchi (Moderna Legnano) e Gaia Garoffolo (Eurogymnica Torino), che hanno chiuso a 0.20 e 0.25 dalla prima posizione.
Nelle Junior, che hanno chiuso la duegiorni di gara, la vittoria è andata a Sofia Sicignano (Raffaello Motto Viareggio) che ha conquistato il titolo nazionale con il totale di 31.700. Con lei sul podio sono salite Elizabeta Havryliv (Polimnia Ritmica Romana), seconda con 31.100 e Giulia Manusia (Eurogymnica Torino), terza con 30.050.

Le classifiche complete dei due giorni di gara sono disponibili nella sezione allegati.

Al via questo weekend la terza edizione del FIT Challenge, la competizione femminile internazionale a Gent (Belgio) che ogni anno vede partecipare ginnaste da tutto il mondo. Quest’anno particolarmente interessante per il versante junior, dato che il prossimo 27 giugno si terranno i primissimi Mondiali per la categoria minore. 

 

Anche l’Italia non si lascerà sfuggire questa anteprima di gara e il DTN Enrico Casella ha convocato le ginnastineIndia Bandiera (Olos Gym 2000), Giulia Cotroneo (Ginnastica Civitavecchia), Veronica Mandriota (Brixia), Micol Minotti (CS Bollate) e Chiara Vincenzi (Inside Wellness Gym), che sono partite questa mattina alla volta del Belgio. 

 

Sabato 8 saranno in scena le qualificazioni, mentre domenica 9 le finali. Tra le delegazioni troviamo ginnaste provenienti dall’Argentina, Australia, Canada, Indonesia oltre che squadre europee come Germania e le padrone di casa. Tra i nomi senior più conosciuti troviamo la campionessa del mondo Nina Derwael, di ritorno dopo aver saltato gli ultimi europei; l’olandese LiekeWevers (sorella di Sanne), anche lei di ritorno dopo l‘infortunio che l’ha tenuta lontana per tutto il 2018, Isabela Onyshko dal Canada e una rinnovata squadra rumena formata da cinque ginnaste, tra cui Denisa Golgota e Maria Holbura.

Comincia bene la due giorni del team Italia Junior, impegnata in questo weekend di festa nell’AGF Junior Trophy, in corso a Baku.

Nel concorso generale individuale ottimo secondo posto per Sofia Raffaeli con 75.350, preceduta dalla russa Anastasia Simakova con 77.750 e seguita dall’altra delle russe, Dariia Sergaeva, con 74.100. Per Sofia, piccolo talento fabrianese, reduce dalle ottime prestazioni in campo internazionale degli ultimi mesi, sono arrivati ottimi punteggi, che l’hanno vista conquistare le finali di specialità in programma domani.
L’altra delle azzurre in gara, Sara Rocca, ha chiuso il giro completo al quattordicesimo posto, con un totale di 64.700.

Sul fronte della gara a squadre, il sestetto composto da Serena Ottaviani, Siria Cella, Giulia Segatori, Alexandra Naclerio, Vittoria Quoiani e Simona Villella, chiude il concorso generale al quinto posto, con il totale di 38.700, dato da un 20.950 ai 5 cerchi e un 17.750 ai 5 nastri, punteggi coi quali non hanno problemi ad accedere alle finali di specialità di domani.
La vittoria è andata all’ensemble di Israele con 42.000, seguita dalle padrone di casa dell’Azerbaigian e dalla Russia, distanziate rispettivamente di uno e due punti dalla prima classificata.

Risultati completi nel pdf disponibile nella sezione allegati.

Dopo le tre belle prestazioni a livello internazionale di poche settimane fa, la Nazionale Junior di Ginnastica Ritmica è partita oggi alla volta di Baku, per l’ “AGF Junior Trophy” in programma Sabato e Domenica nella capitale dell’Azerbaigian, prossima ad ospitare il Campionato Europeo dei piccoli attrezzi.

Sulla pedana della Milli Gymnastika Arenasi vedremo impegnate nel concorso generale individuale Sara Rocca (Raffaello Motto Viareggio) e Sofia Raffaeli (Ginnastica Fabriano), entrambe reduci dal podio nell’All-Around a Corbeil-Essonnes e in corsa per conquistare la convocazione ai Mondiali Junior di Luglio.
Inoltre con le nostre individualiste partirà anche il sestetto reduce dalle tre medaglie d’oro al “Prize of Julieta Shishmanova” di Burgas, composto da Serena Ottaviani (Ginnastica Fabriano), Siria Cella, Giulia Segatori (Auxilium Genova), Vittoria Quoiani (Armonia d’Abruzzo), Simona Villella (Kines Catanzaro) e Alexandra Naclerio (Club Giardino Carpi), tutte e sei pronte a tornare sulle rive del Mar Caspio tra poche settimane, in vista della prestigiosa rassegna continentale.

Completeranno la delegazione le tecniche Julieta Cantaluppi, Laura Zacchilli e Francesca Cupisti, il fisioterapista Alessandro Calcinaro e l’ufficiale di gara Alexia Agnani, quest’ultima impegnata nelle vesti di capodelegazione.

 

È partita alla volta della Francia, la delegazione italiana che prenderà parte al ”Tournoi International de Corbeil-Essonnes”, giunto quest’anno alla sua quarantacinquesima edizione e che vedrà in pedana le ginnaste della categoria Junior e Senior nelle giornate di sabato e domenica.

Per questo importante test a livello internazionale, sono state convocate nella categoria Junior Sofia Raffaeli (Ginnastica Fabriano), Sara Rocca (Raffaello Motto Viareggio), Eleonora Tagliabue (San Giorgio Desio) e Alessia Leone (Eurogymnica Torino).

Nella categoria Senior l’Italia sarà rappresentata da Eva Gherardi (Armonia d’Abruzzo), Talisa Torretti e Nina Corradini (Ginnastica Fabriano), tutte e tre al debutto internazionale nella massima categoria.

Completano la delegazione le tecniche Julieta Cantaluppi, Francesca Cupisti, Elena Aliprandi (quest’ultima nelle vesti di capodelegazione) e l’ufficiale di gara Germana Germani.

Il programma dei due giorni di gara e le entries per entrambe le categorie sono disponibili nella sezione allegati.

È una buona Italbaby quella che è scesa oggi in gara nella prima delle due giornate del “Trofeo Città di Jesolo”, che ha visto impegnate le giovani promesse provenienti da Russia, Belgio, Stati Uniti, Giappone, Germania, Cina e Italia.

In una gara che ha regalato un sacco di emozioni e di nomi da tenere d’occhio per il futuro dei grandi attrezzi, la vittoria è andata alla Russia (Vladislava Urazova, Elena Gerasimova, Olga Astafeva, Viktoria Listinova) che con il totale di 165.324 ha vinto il concorso per nazioni riservato alla categoria Junior.
Seguono sul podio gli Stati Uniti (Konnor McClain, Kayla Di Cello, Sophia Butler, Ciena Alipio) con 163.899 e il Belgio (Noemie Louon, Stacy Bertrandt, Jutta Verkest, Lisa Vaelen) con 152.734.

Bene le italiane, nonostante alcuni errori: il primo dei due team schierati, il Team Italy Young (Angela Andreoli, Alessia Federici, Giorgia Leone, Veronica Mandriota) che chiude al quarto posto con e il Team Italy Old (Camilla Campagnaro, India Bandiera, Micol Minotti, Giorgia Cotroneo) al sesto posto.

Da segnalare un ottimo nome per il futuro: l’Americana Konnor McClain, che oltre ad aggiudicarsi il concorso generale con un totale di 56.167, è stata autrice di una strepitosa trave valutata con 14.133 e di un esplosivo corpo libero valutato con 14.800.

Nella classifica generale, oltre alla ginnasta sopracitata, completano il podio le russe Vladislava Urazova e Elena Gerasimova con rispettivamente 55.200 e 55.000.

Prima delle Italiane la veneta Camilla Campagnaro, che ha chiuso dodicesima con 51.234.

Nella sezione allegati sono disponibili le classifiche per nazioni, individuale e di specialità.

Intanto è in corso il clou della giornata: infatti, in queste ore sono in pedana le ginnaste della categoria Senior, che vedranno in gara le nostre Elisa Iorio, Alice D’Amato, Asia D'Amato e Desiree Carofiglio gareggiare nella classifica per nazioni. Mentre Martina Maggio e Martina Basile prenderanno parte alla gara da individualiste.

Non sarà della partita invece una delle più attese di quest'edizione, Giorgia Villa: la campionessa olimpica giovanile di Buenos Aires è stata costretta a rinunciare all'ultimo minuto a seguito di un piccolo problema alla mano.

In programma dalle 14.30 di Domenica 24 Febbraio al PalaDesio, un allenamento a porte aperte con la Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica.

All’allenamento, oltre alla squadra Senior in procinto di debuttare coi nuovi esercizi, saranno presenti 10 ginnaste del Team Italia Junior Individuale, le cui prestazioni in campo nazionale e internazionale sono considerate come una sorta di “preparazione” per il primo mondiale Junior di Ginnastica Ritmica, che si terrà quest’estate in Russia.

In occasione di questo allenamento sono state convocate le seguenti ginnaste:

  • Camilla Centofanti (Opera Roma),
  • Camilla De Luca (Aurora Fano),
  • Alexia Gorina (Ginnastica Rimini),
  • Alessia Leone (Eurogymnica Torino),
  • Martina Pasquini (Aurora Fano),
  • Sofia Raffaeli (Società Ginnastica Fabriano),
  • Rebecca Riccò (San Giorgio '79 Desio),
  • Sara Rocca (Raffaello Motto Viareggio),
  • Benedetta Schifano (Iris Giovinazzo),
  • Eleonora Tagliabue (San Giorgio '79 Desio).

Le Tecniche preposte per l’allenamento saranno Emanuela Maccarani (Direttrice Tecnica Nazionale per il Settore Ritmica) ed Elena Aliprandi (Responsabile delle Squadre Nazionali per il settore individuale).

All’ultimo allenamento a porte aperte, tenutosi sabato scorso al PalaDesio, la Direttrice Tecnica Nazionale per il Settore Ritmica e allenatrice della Nazionale Italiana dei piccoli attrezzi, Emanuela Maccarani, ha ufficializzato le date dei prossimi appuntamenti con le ragazze della squadra nazionale.

  • Sabato 23 Febbraio, PalaDesio: le ragazze della squadra nazionale di Ginnastica Ritmica terranno un’esibizione durante la terza prova del Campionato di Serie A.
  • Domenica 24 Febbraio, PalaDesio: in tale data è stato programmato un secondo allenamento a porte aperte al quale parteciperanno insieme alla squadra Senior, alcune delle individualiste Junior impegnate in questi mesi nella preparazione ai Mondiali di categoria.
  • Domenica 24 Febbraio, Pala UbiBanca di Cuneo: la squadra Nazionale Junior si esibirà durante la prima prova del Campionato Silver LA/LB/LC per la Zona Tecnica 2.
  • Sabato 9 Marzo, PalaDesio: Italia-Azerbaijan. A questo bilaterale, al quale parteciperà tutto il Team Italia (squadra Senior e Junior, individuali Senior e Junior), la squadra Nazionale Senior presenterà i nuovi esercizi per il biennio 2019/2020 davanti al proprio pubblico.
  • 15-17 Marzo, Kiev (Ucraina): Terza tappa del circuito dei Grand Prix. La competizione in terra ucraina sarà la prima uscita internazionale della squadra nazionale Senior di Ginnastica Ritmica.

Per gli ultimi due appuntamenti segnati in questo elenco, vi daremo ulteriori aggiornamenti con la pubblicazione delle circolari federali.

Dopo le belle prestazioni del torneo di Lubiana dello scorso weekend, alla Marina Lobatch Cup di Minsk le piccole promesse del team Italia hanno regalato ancora successi nella competizione Junior, tenutasi tra giovedì e venerdì in Bielorussia.

Nella giornata di giovedì, è andato in scena il concorso per nazioni che prevedeva otto esercizi per delegazione e che ha visto l’Italia (Sofia Raffaeli, Rebecca Riccò e Alessia Leone) chiudere al terzo posto nella classifica per team, con 95.700. Sul podio insieme a loro la Russia (Lala Kramarenko, Diana Simoshina, Sofiya Nikeeva) prima con 100.600 e la prima squadra della Bielorussia (Darya Tkatcheva, Arina Krasnorutskaia, Kseniya Stseshyts), seconda con 99.650.

Venerdì, invece, si sono disputate le finali di specialità che hanno visto in pedana Sofia Raffaeli e Alessia Leone.
È da segnalare la superprestazione di Sofia Raffaeli: la piccola fabrianese, allenata da Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova, oltre a vincere la medaglia di bronzo nel concorso per nazioni, si è portata a casa due medaglie dello stesso colore a fune e clavette e una splendida medaglia d’oro nella finale al nastro.
Bene anche Alessia Leone: la giovane speranza torinese, nonostante un errore che pregiudica la possibilità di salire sul podio, chiude l’unica finale per lei in programma al sesto posto.

Con i risultati ottenuti dalle nostre piccole promesse, si chiude un anno davvero straordinario per la Ritmica azzurra, che ha visto tutti i settori (incluso quello giovanile), ottenere importanti risultati a livello internazionale.

Nella sezione degli allegati sono disponibili le classifiche del concorso per nazioni e delle finali di specialità.

Ad una settimana dalla finale della massima serie, le Junior italiane sono pronte a partire per una nuova avventura in campo internazionale: questa volta gli occhi saranno tutti puntati su Minsk, per il Torneo Internazionale Junior “Marina Lobatch”, organizzato in onore della campionessa olimpica di Seoul 1988.

Per l’occasione, la Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani ha scelto di convocare Sofia Raffaeli (Società Ginnastica Fabriano), Alessia Leone (Eurogymnica Torino) e Rebecca Riccò (San Giorgio’79 Desio), nate tutte e tre nelle annate 2004 e 2005.
Al torneo doveva partecipare anche Camilla Centofanti (Opera Roma), che purtroppo si è ritirata per un piccolo infortunio.

Completeranno la delegazione le allenatrici Julieta Cantaluppi, Tiziana Colognese e Elena Aliprandi e la giudice internazionale Germana Germani.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments