Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 20 Aprile 2019
 ginnasticando.it

Il 2019 sarà l’anno preolimpico e, come ogni anno che precede quello dei Giochi, non mancano le gare internazionali importanti. Le Nazionali si prepareranno al meglio per poter guadagnare più esperienza possibile in vista dell’appuntamento olimpico. Ma quali sono queste gare?

Febbraio

Il nuovo anno ginnico inizia nel mese di febbraio, dal 21 al 24, con la seconda tappa di World Cup per attrezzi a Melbourne in Australia (la prima è stata a Cottbus, fine novembre 2019). In questo triennio (2018-2020) questo tipo di World Cup sono importanti, poiché permettono ai ginnasti (uomini e donne) di qualificarsi a Tokyo 2020 grazie ai loro attrezzi migliori.

Marzo

L’annuale Trofeo Città di Jesolo torna nel 2019 ai primi giorni di marzo, il 2 e il 3, e sarà uno degli appuntamenti clou della stagione: non solo come banco di prova degli Europei, ma soprattutto come occasione per festeggiare il 150. anniversario della fondazione della Federazione Ginnastica d’Italia.

Questo mese prevede anche le prime tre tappe della World Cup per concorso generale: il 2 a Greensboro (USA), il 16 a Stoccarda (Germania) e il 23 a Birmingham (Gran Bretagna). Ma non c‘è solo l’all-around: infatti dal 14 al 17 si terrà la seconda tappa di WC per attrezzi a Baku (Azerbaijan), mentre tra il 20 e il 23 la quarta a Doha (Qatar), sede degli ultimi campionati mondiali.

Aprile

Il mese si apre il 7 con la quarta e ultima tappa di World Cup per concorso generale, a Tokyo (Giappone). Ma l’appuntamento più importante è forse quello dei campionati europei, che quest’anno si tengono a Stettino (Polonia) tra il 10 e il 14 e saranno solo per la maschile e femminile senior.

Giugno

Dal 21 al 30 si terrà la seconda edizione dei Giochi Europei, a Minsk (Bielorussia) dopo quelli di Baku del 2015. La manifestazione vede la partecipazione dei paesi europei in vari sport tra cui la ginnastica, presente con artistica, ritmica, aerobica, acrobatica e trampolino.

A fine mese arriva invece la novità in casa FIG. A Györ (Ungheria), tra il 27 e 30, si terranno infatti i primissimi Campionati Mondiali Junior di artistica. Anche la ginnastica avrà quindi la sua occasione per mostrare al mondo i ginnasti del futuro.

Luglio

Dal 5 al 15 ci sarà un altro appuntamento internazionale a casa nostra: sarà Napoli a organizzare per la prima volta le Universiadi, la manifestazione multisportiva per gli atleti-studenti universitari. Sebbene l’Italia dell’artistica non prendaparte all’evento da tanto tempo, nelle edizioni passate hanno partecipato ginnasti del calibro di Oleg Verniayev, AliyaMustafina e LarisaIordache.

Gli junior europei avranno un’ulteriore occasione per fare esperienza,grazie agli EYOF(European Youth Olympic Festival) dal 20 al 28. Un appuntamento che per l’Italia è sempre stati un’ottima vetrina con le medaglie di Erika Fasana, Elisa Meneghini, Niccolò Mozzato e Vanessa Ferrari tra i tanti.

Ottobre

L’appuntamento più importante dell’anno è sicuramente quello dei campionati mondiali senior, a Stoccarda dal 4 al 13. Essendo l’anno preolimpico, questi mondiali sono fondamentali per la qualificazione diretta alle Olimpiadi. Avranno un posto assicurato: le prime 9 squadre delle qualificazioni, escluse quelle arrivate a podio a Doha 2018 che già hanno il pass (USA, Cina e Russia per la femminile e Cina, Russia, Giappone per la maschile); i primi 12 ginnasti uomini (1 per nazione) e le prime 20 ginnaste donne (1 per nazione), e i primi/le prime 3 ginnasti/e per ogni attrezzo (3x6 attrezzi nella maschile; 3x4 attrezzi nella femminile).

Novembre

Dal 21 al 24 ricomincia l’ultimo ciclo di World Cup per attrezzi, da Cottbus (Germania). Alla fine del circuito,a marzo 2020, il migliore ginnasta di ogni attrezzo (6 per la maschile, 4 per la femminile), sommando i punteggi ottenuti nelle varie tappe, avrà la qualificazione alle Olimpiadi.

Mancano poco più di tre settimane all'appuntamento annuale con il Trofeo Città di Jesolo. In account Instagram dell'evento vi abbiamo presentato le prime protagoniste: le individualiste USA, orfane di squadra dopo lo scandalo Nassar. 

 

L'account Instagram dell'evento ha pubblicato altri nominativi delle squadre internazionali junior e senior che parteciperanno alla gara il prossimo 14 e il 15 aprile.

 

Brasile. Il Brasile arriva alla sua quarta presenza (2009, 2016, 2017, 2018) e porterà con sé due squadre: le senior con Flavia SaraivaJade BarbosaCarolyne PedroLuizaDomingues; e la squadra junior composta daLuiza Helena SilvaAna Luiza LimaJulia Soares e CamilaSiqueira.

 

Russia. Anche la Russia porterà due squadre con ginnaste d'eccezione: le senior Lilia AkhaimovaUliana PerebisonovaAngelina MelnikovaAnastasia Uliankova; e le juniorDaria BelousovaElena GerasimovaKseniaKlimenko e VladislavaUrazova.

 

Gran Bretagna. Le ginnaste britanniche tornano a Jesolo dopo otto anni dall'ultima edizione (hanno partecipato nel 2009 e nel 2010) con una squadra juniorOndine AchampongHallieCopperweatPhoebe Jakubczyk e Annie Young. L'ufficialità di una squadra senior è ancora in dubbio, dato che la settimana prima diverse ragazze saranno impegnate con i Commonwealth Games in Australia con le loro Home Nation Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord.

Canada. Anche il Canada senior ha lo stesso problema della Gran Bretagna, ma riuscirà a mandare comunque un'individualista,Vezina Lauri Luo. Il team junior, invece, sarà protagonista con: Mia St-PierreQuinn SkrupaLucia Jakab e Jenna Sartoretto.

 

Cina. Chi manderà squadre complete, invece, è la Cina che ritorna a Jesolo dopo aver partecipato solo nel 2009. Il team senior è composto daGuoFangtingLiuJinruLuoHuanLiuJieiu e la riserva QuianXuejia. Il team junior sarà composto da: WeiXiaoyuanLi ShijiaYin Sisi ed He Licheng

 

Niente nominativi ancora per RomaniaGermania e Francia, le altre nazioni che completano le nazioni partecipanti del Trofeo Città di Jesolo 2018, quest'anno più ricco che mai. 

 

Dopo le vicissitudini relative al caso Nassar e le dimissioni del DTN Valeri Liukin, USAGym si è presa del tempo per riorganizzarsi e per questo motivo ha deciso di declinare l’invito per il Trofeo Città di Jesolo 2018. Ma la Gymnasium Treviso, società organizzatrice della manifestazione, non si è persa d’animo ed è riuscita a contattare alcune società amiche statunitensi in modo da poter portare in laguna alcune individualiste

Tanti i ritorni tra cui quello più atteso per Reagan Smith, Emma Malabuyo e Sidney Barros della Texas Dream di Kim Zmeskal e Chris Bourdette, che hanno ospitato il collegiale delle azzurre junior nel 2017, ma anche Elena Shchennikova (5280 Gymnastics), Adeline Kenlin (Iowa Gym Nest) e Olivia Dunne (Eastern National Academy). All’appello ci sono inoltre le matricole Grace McCallum e Tori Tatum della Twin City Twister Gymnastics di Sarah Jantzi (ex allenatrice di Maggie Nichols).

Le ginnaste americane non gareggeranno ufficialmente sotto la bandiera USA, ma con le rispettive società e in forma individuale. La gara internazionale a squadre non sarà però da meno. Per la sua undicesima edizione infatti, il Trofeo vedrà in campo ben nove squadre: Italia, Canada, Francia, Germania, Gran Bretagna, Romania, Russia, Brasile  a cui si è aggiunta anche la Cina.

La competizione si svolgerà il 14 e il 15 aprile 2018: sabato 14 concorso a squadre/all around Junior (alla mattina) e Senior (pomeriggio); domenica 15 finali ad attrezzi Junior e Senior.

Dal 9 febbraio è possibile acquistare i biglietti on line qui ai seguenti prezzi:

- Tribuna 1° anello: un giorno € 30 ridotto (under 8) € 15; abbonamento 2 gg. € 40, ridotto (under 8) €20;

- Tribuna 2° anello: un giorno € 20, ridotto (under 8) € 10; abbonamento 2 gg. € 30, ridotto (under 8) €20;

- Tribuna 3° anello: un giorno € 10, prezzo unico; abbonamento 2 gg. € 20 prezzo unico.

L'acquisto dei tagliandi invece sarà possibile dopo il 1° marzo anche c/o la sede della SGA Gymnasium, in via Nobel 24, a Villorba. La Prevendita OnLine si chiuderà Giovedì 12 aprile alle ore 17,00 e seguirà l’apertura del Botteghino presso il Palazzo del Turismo, a Jesolo Lido, da sabato 14 aprile dalle ore 8,30 e domenica 15 aprile dalle ore 13,00.

Cala definitavemte il spario sulla decima edizione del Trofeo Città di Jesolo con l'ultima rotazione delle finali di specialità che ha visto contendersi il titolo alle parallele junior e al corpo libero senior. Con la sua splendida esecuzione alle parallele Elisa iorio si conquista l'unico Oro di questa edizione per le Azzurre con uno straordinario 14.650 al pari solo della statunitense Gabby Perea.

Come ogni volta, ce ne andiamo via dal PalaArrex con un grande bagaglio di emozioni e di ginnastica, tanta ginnastica! Quest'anno, di certo, non è stato il più impressionante, complice , probabilmente,il fatto di aprire il nuovo quadriennio Olimpico.

Il plauso più grande, ovviamente, va fatto alla professionalità, l'efficienza e la passione che la Gymnasium Treviso, guidata da Francesca Allegri, ed il suo DT Giorgio Citton, mettono costantemente in questo progetto. Senza queste fondamentali componenti, il Trofeo non sarebbe quello che è oggi!

Di seguito riportiamo gli ultimi podi dandoci l'appuntamento a Jesolo 2018.

 

PARALLELE JUNIOR

1- Elisa Iorio (ITA) 14.650

1- Gabby Perea (USA) 14.650

3- Maile O'Keefe (USA) 14.600

 

CORPO LIBERO SENIOR

1- Flavia Saraiva (BRA) 13.900

1- Abby Paulson (USA) 13.900

3- Angelina Melnikova (RUS) 13.800

 

Qui trovate i risultati della prima sessione, qui quelli della seconda e qui quelli della terza.

 

FOTo: Giorgia Urba

Conclusa anche la terza rotazione di finali individuali che hanno visto protagoniste le Junior al volteggio e le Senior alla trave. I podi sono andati rispettivamente alle Statunitensi Gabby Perea e Riley Mc Cusker.

 

VOLTEGGIO JUNIOR

1- Gabby Perea (USA) 14.325

2- Emma Malabuyo (USA) 14.275

3- Anna Padurario (CAN) 13.975

 

TRAVE SENIOR

1- Riley Mc Cusker (USA) 14.200

2- Flavia Saraiva (BRA) 14.100

2- Marine Boyer (FRA) 14.100

Qui trovate i risultati della prima sessione, mentre qui quelli della seconda. 

Ultima giornata di gare qui a Jesolo. Nella giornata di ieri gli Stati Uniti hanno fatto man bassa di medaglie tra squadre junior, senior e individualiste (qui i podi junior e qui i podi senior).

Oggi invece si tengono le finali ad attrezzo, in cui le migliori due atlete per nazione e per attrezzo Junior e Senior -Italia, Stati Uniti, Brasile, Russia, Canada, Francia, Belgio- si contenderanno i titoli specifici alle parallele, alla trave, al corpo libero e al volteggio.

Qui potete leggere le rotazioni di oggi e le partecipanti.

 

VOLTEGGIO SENIOR

1- Shallon Olsen (CAN) 14.500
2- Sofia Busato (ITA) 14.175
3- Angelina Melnikova (RUS) 14.025

 

TRAVE JUNIOR

1- Ana Paduariu (CAN) 14.250
2-Gabby Perea (USA) 14.150
3- Maile O'Keefe (USA) 14.050

Con la cronaca live che vi abbiamo proposto qui, si è conclusa la prima giornata di gara della decima edizione del Trofeo Città di Jesolo 2017.

Anche oggi pomeriggio gli Stati Uniti si prendono il primo posto del podio a squadre e individuale. È infatti Riley McCusker a vincere il dragone di Jesolo, mentre la connazionale Paulson è terza. 

La sorpresa è il Brasile, che con le due reduci di Rio 2016 Flavia Saraiva e Rebeca Andrade che hanno saputo guidare la spedizione al meglio, con la seconda che si guadagna l'argento individuale. 

Per l'Italia qualche errore di troppo è costato il podio. Francesca Noemi Linari è la migliore italiana ma è solo quattordicesima. 

Benino la Russia, che si porta a casa solo il bronzo di squadra e un quarto posto della Eremina

 

 

I PODI SENIOR

 

SQUADRE

1- USA 167.950

2- BRASILE 164.650

3- RUSSIA 164.600

 

4- Francia 160.200

5- Italia 159.750

6- Canada 156.750

 

INDIVIDUALE:

 

1- RILEY MCCUSKER (USA) 56.600

2- REBECCA ANDRADE (BRA) 56.000

3- ABBY PAULSON (USA) 55.800

 

4- YELENA EREMINA (RUS) 55.750

5- FLAVIA SARAIVA (BRA) 55.400

6- ANGELINA MELNIKOVA (RUS) 54.675

 

14- FRANCESCA LINARI 53.150

 

Domani finali ad attrezzi, state con noi per un'altra cronaca live!

 

Tra poco al via la seconda parte del Trofeo Città di Jesolo 2017. Le squadre senior di Italia, Stati Uniti, Brasile, Francia, Russia, Canada, Belgio si contenderanno l'ambito podio a squadre e quello all around insieme alle altre altre individualiste italiane e statunitensi.

Come stamattina, vi terremo aggiornati tramite questa pagina con i punteggi e gli esercizi delle ginnaste.

Nella prima rotazione ci sono: al volteggio Italia e Brasile; alle parallele Francia e Canada; alla trave la squadra USA e le individualiste belghe e italiane; al corpo libero Russia e il mix di individualiste USA e Italia. 

Al copo libero parte Daria Spiridonova. Doppio raccolto con mezzo giro, due avvitamenti e mezzo, e doppio carpio d'uscita. 12.550

Lorette Charpy alle parallele. Jaeger e gienger, shaposhnikova e doppio teso d'uscita. 13.800

Juliette Bossu a parallele cade dallo Jaeger. 12.650

Ashton Locklear alla trave. Enjambe cambio con un giro, salto avanti + cosacco e sissonne mezzo giro, doppio raccolto in uscita. 14.000

 

Nina Derwael alla trave. Salto costale, illusion, ruota senza con sbilanciamento, auerbach di uscita. 13.450

Trinity Thomas al corpo libero. Doppio teso con uscita di pedana, un avvitamento + flik + doppio raccolto, doppio carpio d'uscita. 13.250

Sara Berardinelli alla trave. Sisonne + cosacco, ruota senza + flik tempo ma cade, ribaltata avanti con sbilanciamento, enjambe ad anello, un avvitamento e mezzo d'uscita. 

 

Fine della prima rotazione. Come per la gara junior, le squadre si muoveranno secondo l'ordine olimpico: volteggio, parallele, trave e corpo libero.

 

Francesca Linari alle parallele. Doppio teso d'uscita. 13.150

Victoria Nguyen al corpo libero. Tzukahara, doppio avvitamento rib avanti un avvitamento, doppio raccolto in uscita. 12.850

Melanie Dos Santos alle trave. Avanti raccolto, salto teso, enjambe+ enjambe mezzo cambio con mezzo giro, riabaltata, enjambe ad anello, doppio raccolto d'uscita. 13.900

Giada Grisetti alle parallele. Gienger tra staggi, uscita in doppio raccolto. 13.350

Senna Dericks corpo libero. Mezzo avvitamento + un avvitamento, doppio carpio in uscita. 13.350

 

È finita la seconda rotazione. 

 

Desiree Carofiglio alla trave. Salto avanti, ribaltata avanti, flik+ salto indietro, auerbach in uscita. 13.350

Marine Boyer al corpo libero. Due avvitamenti + salto avanti raccolto, doppio raccolto, doppio carpio. 13.000

Daria Spiridonova alle parallele. Shaposhnikova, Jeager, Tzukahara in uscita. 14.200

Elena Eremina alle parallele. Nabieva, Shaposhnikova -gambe divaricate-, Jaeger, Tzukahara in uscita. 14.850 D 6.0

Melanie Dos Santos al corpo libero. tzukahara, caduta dal doppio carpio, avanti teso + un avvitamento, doppio raccolto. 12.100

Martina Maggio alla trave. caduta dalla serie Flik + tempo + tempo, salto costale, ruota senza sbilanciamento, uscita con avvitamento e mezzo. 12.450 

 

Trinity Thomas alle parallele. Gienger, piega le gambe nel passaggio dallo staggio alto a quello basso toccando a terra, doppio teso d'uscita. 13.250

Thais Fidelis alla trave. Raccolto con mezzo giro, flik + tempo + tempo, ribaltata avanti, salto avanti, grosso sbilanciamento nell'enjambe ad anello, doppio carpio d'uscita con grosso passio avanti. 

Flavia Saraiva alla trave. Flik tempo tempo, salto dietro teso con sbilanciamento, caduta dall'enjambe ad anello, salto avanti, ribaltata avanti più salto del montone, doppio carpio in uscita. 13.650 

Brooklyn Moors. Uscita dalla prima diagonale, doppio raccolto avanti, Ferrari, uno e mezzo più salto avanti molto basso. 12.200

 

Fine della terza rotazione. Al termine della quarta sapremmo le vincitrici senior della decima edizione del Trofeo Città di Jesolo!

 

Giada Grisetti al corpo libero. Due avvitamenti, doppio raccolto con uscita di pedana, ribaltata avanti e salto avanti raccolto, doppio carpio in uscita molto basso. 12.150

Natalia Kapitonova alla trave. Salto dietro teso con sbilanciamento, avanti raccolto, ruota senza, doppio giro con gamba in Y, sbilanciamento sul salto costale, dopio raccolto in uscita. 13.350

Riley McCusker alle parallele. Gienger, Downie, Shaposhnikova, tzukahara d'uscita. 15.050 D 6.2

Elena Eremina alla trave. caduta nell'entrata ribaltata flik, flik tempo tempo, ruota senza, doppio avvitamento in uscita. 13.250

Ashton Locklear alle parallele. Gienger, tzukahara d'uscita.  14.750

 

Alyona Shennikova alla trave. tre giri in accoscciata più uno, caduta dalla serie flik tempo temo, onodi, ruota senza, sbilanciamento dal salto costale, doppio raccolto in uscita con passo. 12.250

Thais Fidelis al corpo libero. Doppio raccolto con mezzo avvitamento, due avvitamenti e mezzo, ferrari, doppio raccolto, doppio carpio. 13.000

Sara Berardinelli alle parallele. Cade dal giro sullo staggio basso, tzukahara d'uscita. 12.200

Nina Derwael alle parallele. Gienger carpio, tweddle, shaposhnikova, caduta dall'uscita. 13.750

 

Questa pagina per sapere i podi a squadre e individuali senior!

Il Trofeo Città di Jesolo 2017, giunto alla decima edizione, ha visto concludersi la prima competizione della rassegna. 

Qui abbiamo fatto la diretta scritta della competizione stravinta dagli Stati Uniti sia con la squadra che con il podio individuale.

L'Italia si è difesa molto bene con le sue squadre, specialmente le titolari del primo team, che hanno conquistato il secondo gradino del podio e l'Italia 2, finita dietro la Russia. Degne di nota anche le giovani del team Young, appena appena davanti al Canada.

Tra le individualiste, oltre alle statunitensi, è la canadese di origini rumene Ana Paduariu, arrivata quarta. 

 

 

PODIO SQUADRE JUNIOR:

 

1- STATI UNITI 171.850

2- ITALIA 1 157.900

3- RUSSIA 156.500

 

4- ITALIA 2 152.150 

5- FRANCIA 151.900

6- ITALIA YOUNG 145.500

7- CANADA 145.150 

8- ITALIA SPERANZE 122.200

 

ALL AROUND JUNIOR:

 

1- GABBY PEREA (USA) 57.550

2- MAILE O'KEEFE (USA) 57.300

3- EMMA MALABUYO (USA) 56.700

 

 

 

 

 

 

 

E' iniziata ufficialmente la decima edizione del Trofeo Città di Jesolo. Alcune novità riguardano soprattutto le modalità di visione dell'evento. La società Americana FloSports ha acquistato i dirittti primari della manifestazione e tramite l'iscrizione sul loro sito (15$) si potrà seguire live la gara.

L'opzione migliore e consigliata, invece, è quella di iscriversi sul sito federale (clicca qui per iscriverti) per poter seguire in differita di sole 24h, tutto l'evento ospitato dalla città Veneta. La registrazione online è molto facile, con la cifra simbolica di soli 3€ si potrà aver accesso a tutti i contenuti ed ascoltare la telecronaca di Ilaria Colombo, David Ciaralli e le interviste di Sophia Campana.

Per la cronaca live dei punteggi, invece, potrete seguirci online cliccando qui.

 

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments