Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 15 Novembre 2019
 ginnasticando.it

Si sono concluse da pochissime ore le qualifiche GAF per la Coppa del mondo di Baku! Le azzurre sono riuscite a qualificarsi con ottimi punteggi per le finali di Sabato 16 e domenica 17.

Nella giornata di ieri abbiamo visto Martina Rizzelli impegnata alla parallele simmetriche che, con il quinto punteggio,strappa il pass per la finale di domani.

Oggi invece un'eccezionale Lara Mori conquista la finale al corpo libero con il primo punteggio! (13.633) Lasciandosi alle spalle l'Americana Carey e la compagna di squadra Vanessa Ferrari (terzo punteggio con 13.533).

Alla Trave invece la Mori si qualifica con il quinto punteggio (12.633) mentre Vanessa Ferrari causa febbre si vede costretta a rinunciare.

Domani, sabato 16 marzo, vedremo la Rizzelli impegnata sugli Staggi, mentre domenica 17 le finali di trave e corpo libero con la Mori e la Ferrari (a caccia di punti per conquistare il pass olimpico da individualista)

I nostri azzurri brillano nelle qualifiche di Coppa del mondo che si sta svolgendo in questi giorni a Baku: nella giornata di ieri abbiamo infatti visto le ottime prove degli azzurri Marco Lodadio e Matteo Levantesi che si sono classificati rispettivamente al sesto posto agli anelli (14.600) e al quinto posto alle parallele (14.300).
Buona prova anche per Carlo Macchini che però non riesce a centrare la finale alle parallele (13.533)
Nella giornata di oggi abbiamo visto Macchini impegnato alla sbarra porta a casa un buon 13.500 qualificandosi al nono posto (come prima prima riserva) e al Cavallo con maniglie (10.700) insieme al compagno Matteo Levantesi che si piazza al 15 posto (13.400). 
Domani, 16 marzo, le finali di specialità vedranno impegnato Marco Lodadio agli anelli.

Siamo nel vivo della competizione nell’Adriatic Arena, l’ormai classicissima tappa di Coppa del Mondo di Ginnastica Ritmica.

Il Team Italia ha già appeso al petto la prima stellina, grazie all’ottima prestazione del Team Italy 1 individualiste juniores, composto da Alexandra Agiurgiuculese, Milena Baldassarri e Caterina Allovio, che ha bissato il successo della tappa di Lisbona, vincendo uno splendido bronzo alle spalle di Russia e Bielorussia. In pedana, ma fuori competizione, altri due team di individualiste azzurre composti da Martina Brambilla, Sofia Bevilacqua, Daniela Mogurean, Lara Paolini, Francesca Pellegrini, Anna Basta e Chiara Ferri. Rivedremo Alexandra e Caterina anche nelle finali di specialità di domenica mattina.

Ottime prestazioni finora anche per il resto della compagine azzurra: Veronica Bertolini dopo due ottime esecuzioni a cerchio e palla, si trova momentaneamente in nona posizione nella classifica generale dominata da Yana Kudryavtseva, al rientro in gara dopo un lungo stop causato dalla frattura al piede che tanto l’ha tormentata durante i Mondiali di Stoccarda.

Buona la prima anche per le Leonesse della squadra nazionale, che scendono in pedana con un luminoso body bianco e oro e cancellano le incertezze di Lisbona; standing ovation del pubblico e consenso unanime della giuria per la nuova composizione della Maccarani. Con il punteggio di 18,200, l’Italia conduce la gara lasciandosi alle spalle la Bulgaria, Israele e Bielorussia.  Assenti dalla competizione la squadra russa, a causa dell’infortunio di una delle titolari e la squadra spagnola.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments