Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 19 Marzo 2019

Sabato 10 giugno il PalaRuffini di Torino sarà teatro dell'Incontro Internazionale di Ginnastica Ritmica che vedrà sfidarsi la Nazionale Italiana contro quella Statunitense. Un evento di grande prestigio per il capoluogo piemontese che torna ad affermarsi come grande protagonista della ginnastica ritmica, riportando una manifestazione di tale valore dopo il grande successo della sfida tra Italia e Svizzera svoltasi il 27 marzo 2013 nell'impianto di viale Burdin.

L'ufficialità dell'appuntamento arriva proprio durante la prima giornata di qualifiche della Coppa del Mondo di Baku, in cui l'esercizio ai 5 cerchi della squadra azzurra allenata da Emanuela Maccarani e dallo staff dell'Accademia di Desio conquista la seconda posizione provvisoria nel concorso generale alle spalle della Bulgaria, qualificandosi anche per la finale di specialità di oggi. 

Il 10 giugno sarà un appuntamento cruciale, uno degli ultimi test delle ginnaste tricolori in vista del Campionato del Mondo di Pesaro, in programma dal 30 agosto al 3 settembre 2017. 

Un incontro che si preannuncia di grandissimo livello e coinvolgimento, un test amichevole ma ufficiale, che vedrà salire in pedana la squadra a stelle e strisce e la squadra azzurra guidata da Emanuela Maccarani, medaglia d'argento ai Giochi di Atene 2004 e Bronzo a Londra 2012. 

Le Farfalle infatti, lasciatesi alle spalle un amaro quarto posto nel concorso generale ai Giochi di Rio 2016, sono tornate a dimostrare tutto il loro talento e la loro grinta in questa nuova stagione sportiva.  

L'Incontro Internazionale Italia-Stati Uniti non poteva che essere firmato Eurogymnica, società torinese conosciuta per essere fucina di talenti in questa disciplina ma anche come il più importante punto di riferimento in città, in promozione della salute e dell'attività fisica nelle scuole.

Il club biancoblù festeggerà dunque il suo 30° anno di attività in grande stile, riportando con tanto orgoglio e minuzioso lavoro la grande ginnastica ritmica a Torino. 

I biglietti potranno essere acquistati online a partire da inizio maggio o direttamente ai botteghini del PalaRuffini il giorno stesso dell'evento.

Per info e biglietti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.eurogymnica.it

Si avvicinana sempre di più non il grande giorno di apertura della decima edizione del Trofeo Città di Jesolo. Tutt'e le compagini sono già note tranne l'Italia che ancora dovrà adfeontare il collegiale bresciano, quasi certamente solo una formalità.

 

Ma la compagine più attesa è sicuramente quella degli Stati Uniti d'America. Proprio oggi le squadre USA, capitanate dal DT Valerij Ljukin, sono atterrate al'Aeroporto Internazionale di Venezia. Pomeriggio di allenamento, poi, per testare subito il campo dell'edizione 2017.

Riepiloghiamo i nomi delle squadre Senior e Junior USA:

Seniors

Ashton Locklear, Hamlet, N.C./Everest Gymnastics

Morgan Hurd, Middletown, Del./First State

Victoria Nguyen, West Des Moines, Iowa/Chow's Gymnastics

Alyona Shchennikova, Evergreen, Colo./5280 Gymnastics 

Riley McCusker, Brielle, N.J./MG Elite

Abby Paulson, Coon Rapids, Minn./Twin City Twisters

Trinity Thomas, York, Pa./Prestige Gymnastics 

Juniors

Emma Malabuyo, Flower Mound, Texas/Texas Dreams

Maile O’Keefe, Las Vegas, Salcianu

Gabby Perea, Geneva, Ill./Legacy Elite

Adeline Kenlin, Iowa City, Iowa/Iowa GymNest

Olivia Dunne, Hillsdale, N.J./ENA Paramus

 

Foto: Rhonda Faehn

Usa Gymnastics ha finalmente diramato i nomi delle 12 ginnaste che prenderanno parte, l'1 e il 2 aprile, alla decima edizione del Trofeo Città di Jesolo.

Ecco i nomi:

Seniors

Ashton Locklear, Hamlet, N.C./Everest Gymnastics

Morgan Hurd, Middletown, Del./First State

Victoria Nguyen, West Des Moines, Iowa/Chow's Gymnastics 
Alyona Shchennikova, Evergreen, Colo./5280 Gymnastics 
Riley McCusker, Brielle, N.J./MG Elite
Abby Paulson, Coon Rapids, Minn./Twin City Twisters
Trinity Thomas, York, Pa./Prestige Gymnastics 

Juniors


Emma Malabuyo, Flower Mound, Texas/Texas Dreams
Maile O’Keefe, Las Vegas, Salcianu
Gabby Perea, Geneva, Ill./Legacy Elite
Adeline Kenlin, Iowa City, Iowa/Iowa GymNest
Olivia Dunne, Hillsdale, N.J./ENA Paramus

 

Ragan Smith, che ha recentemente vinto l'AT&T American Cup, ha partecipato alla selezione per Jesolo ma non ha presentato una routine completa che le permettesse di partire. Continuerà a lavorare per la preparazione ai Classic e ai P&G Championships.

Nguyen, Paulson e Shchennikova sono state aggiunte nella squadra Senior, mentre Kenlin e Dunne sono state aggiunte a quella Junior.

 

Fonte: UsaGym

Arriva direttamente dal suo account di Instagram la cattiva notizia che vede protagonista la stellina dell'artistica Americana Norah Flatley. Ecco le sue dichiarazioni da poco rilasciate:

"Triste di annunciarvi che ho finito di competere per quest'anno. Ho rotto lo stesso piede due volte nell'ultimo anno e mezzo, e non ho abbastanza tempo per recuperare e curarlo nel modo giusto. Sono immensamente grata ai miei allenatori per avermi fatto rimanere positiva e motivata, non avrei potuto fare niente senza di loro. Lavorerò duramente per affrontare una grande stagione nel 2017!"

Le sue parole ci fanno almeno sperare in un grande ritorno dopo questo periodo buio. Auguriamo a Norah il meglio per la sua futura carriera. Gamba! 

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments