Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 20 Aprile 2019
 ginnasticando.it

Si è concluso nel weekend appena trascorso il campionato di Serie C, che ha visto andare in scena ad Albenga, Ancona ed Eboli la terza prova di campionato, grazie alla quale sono state rese note le cinque squadre che parteciperanno alla Serie B nei primi mesi del 2020.

Ad Albenga, ha avuto luogo la competizione riservata alle squadre del Nord Italia, che hanno gareggiato nelle zone tecniche 1 e 2.
Per la Zona Tecnica 1, la vittoria è andata alla Ginnastica Riboli (Chiara Milanta, Elisa Costa, Bianca Folegnani, Rebecca Grazioli) che conquista la prima posizione con un totale di 68.750. Seguono sul podio le ginnaste dell’Etoile (Stefania Straniero, Anna Poggi, Sofia Moscano, Matilde Cucurnia) con 65.050 e l’Eurogymnica Torino (Alice Boschetti, Federica Bat, Luna Chiarello, Bianca Chiarello) con 63.650.
Nella Zona Tecnica 2, la Polisportiva Varese (Sofia Calabrese, Sofia Maffeis, Alice Del Frate, Arianna Fogliani) si aggiudica la terza vittoria di seguito con un totale di 74.950, migliorando di quasi 10 punti rispetto alla precedente prova svolta due settimane prima. Con loro sul podio la San Giorgio ’79 di Desio (Chiara Dell’Era, Erica Falcomer, Francesca Poma, Chiara Di Fiore) con 70.800 e la Virtus Giussano (Viola Crippa, Salomè Pontanari, Sofia Salvioni, Margherita Marzorati) con 66.050.

Ad Ancona sono scese in gara le ginnaste appartenenti alle zone tecniche 3 e 4 nella competizione riservata al Centro Italia.
Per la Zona Tecnica 3, terza vittoria di seguito per le ginnaste del Club Giardino di Carpi (Elena Fulgeri, Ilaria Giovanelli, Elisa Badioli, Aurora Montanari) che vincono la tappa con un totale di 73.600. Completano il terzetto sul podio marchigiano l’Armonia d’Abruzzo (Francesca Cantagallo, Alice Capozucco, Diletta Canonico, Chiara Crisci, Serena Cappola), argento con 71.800 e la Polisportiva La Fenice di Spoleto (Benedetta Risi, Lavinia D’Amato, Ludovica Serafini, Asia Fatigoni) bronzo con 66.400.
Nella Zona Tecnica 4, sale ancora una volta sul gradino più alto del podio la Raffaello Motto di Viareggio (Arianna Musetti, Marzia Tarquini, Juna Campomagnani, Sofia Sicignano, Linda Viani) che si porta a casa un totale di 73.400. Sul podio insieme a loro altre due formazioni toscane, l’Iris di Firenze (Carlotta Vettori, Viola Simonelli, Aurora Corradino, Micol Masetti, Monica Marchidan), argento con 67.500 e la Corallo, bronzo con 62.500, staccate di cinque punti dal secondo gradino del podio.

Il resoconto dell’ultima giornata di Serie C si chiude con la zona tecnica 5, la cui competizione è andata in scena a Eboli.
Vittoria per l’Evoluzione Danza (Alessia Surricchio, Annunziata Orlando, Marilena Caiazzo, Zhenina Stefanova Trashlieva) che ottiene la seconda vittoria nel campionato con un totale di 65.100, seguite dalla Ritmica Arbostella (Ludovica Toraldo, Serena Labrocca, Adriana D’Alessandro) con 63.350 e dalla Relevé Ritmica di Brindisi (Martina Coppone, Silvia Maffei, Elena Mecenero, Sofia Spano, Michela Giannelli) che chiude con 58.100.

Concluso il racconto dei podi di questa ultima tappa è bene segnalare che al campionato di Serie B viene ammessa la prima squadra ben piazzata per ogni zona tecnica dopo tre prove. In caso la squadra dovesse già prendere parte al campionato di Serie A1, A2 o B, passa, al campionato cadetto della prossima stagione, quella col punteggio più alto proveniente dalla Serie C.

Passano dunque al campionato di Serie B per il 2020 le seguenti squadre:

Zona Tecnica 1: ASD Etoile
Zona Tecnica 2: Polisportiva Varese
Zona Tecnica 3: Club Giardino Carpi
Zona Tecnica 4: Iris Firenze
Zona Tecnica 5: Evoluzione Danza Salerno

Le classifiche dell’ultima giornata di gare sono disponibili nella sezione allegati.

Si è tenuta nelle giornate del 16 e 17 Febbraio tra Montegrotto Terme, Pisa e Eboli la seconda prova interregionale del campionato di Serie C, una tappa che ha visto numerosi cambiamenti nelle posizioni di vertice.

 A Montegrotto Terme si è tenuta la competizione riservata alle zone tecniche 1 e 2.
Per la zona tecnica 1, seconda vittoria di seguito per le ginnaste dell’ASD Etoile (Matilde Cucurnia, Anna Poggi, Stefania Straniero, Sofia Moscano) che porta a casa un totale sui cinque esercizi di 68.250. Con loro sul podio l’Eurogymnica Torino (Laura Golfarelli, Alice Boschetti, Luna Chiarello, Bianca Chiarello) e la Ginnastica Valentia (Giulia Dentelli, Arianna Turesso, Reita Amber Lillemor Kristianson) staccate rispettivamente di due e tre punti dal primo posto.
Per la zona tecnica 2, altro successo per le ginnaste della Polisportiva Varese (Sofia Calabrese, Francesca Realini, Alice Del Frate, Sofia Maffeis) che vincono col totale di 65.700. Seguono le ginnaste della San Giorgio ’79 di Desio (Chiara Dell’Era, Erica Falcomer, Francesca Poma, Chiara Di Fiore) seconde con 63.450 e l’Ardor Padova (Camilla Palombarini, Elena Bisaglia, Gioia Ruffato, Viktoria Zenorini Mussner, Carlotta Bosso) terze con 61.700, a quattro punti dal primo posto.

 A Pisa sono scese in pedana le ginnaste delle zone tecniche 3 e 4.
Per la zona tecnica 3, seconda vittoria per il Club Giardino di Carpi (Aurora Montanari, Elisabetta Lamberti, Ilaria Giovanelli, Elisa Badioli) che vince la prova con un totale di 72.450. Completano il podio l’Armonia d’Abruzzo (Enrica Paolini, Chiara Crisci, Alice Capozucco, Diletta Canonico) con 67.450 e la Gynnis Rimini (Silvia Pecchenini, Chiara Morelli, Marta Serena) con 66.700.
Nella zona tecnica 4, podio tutto toscano che vede per la seconda volta la Raffaello Motto di Viareggio (Sofia Sicignano, Marzia Tarquini, Juna Campomagnani, Alessia Cuorvo, Arianna Musetti) salire sul gradino più alto del podio con un totale sui cinque esercizi di 72.150. Con loro sul podio le ginnaste dell’Iris Firenze (Carlotta Vettori, Viola Simonelli, Aurora Corradino, Micol Masetti, Monica Marchidan) e dell’ASD Palestra Maxisport (Sofia Cavallin, Chiara Zani, Caterina Moretti, Anita Scardigli, Martina Meacci) che chiudono al secondo e terzo posto con rispettivamente 67.350 e 60.650.

Chiudiamo il resoconto con la zona tecnica 5, la cui competizione si è tenuta ad Eboli.
Vittoria per le ginnaste dell’Evoluzione Danza (Annunziata Orlando, Zhenina Stefanova Trashlieva, Alessia Surricchio, Marilena Caiazzo) con un totale di 62.700. Seguono la Kines di Catanzaro (Alessia Starace, Alice Manfredi, Alessandra Arnò) e la Ritmica Arbostella (Ludovica Toraldo, Serena Labrocca, Adriana D’Alessandro) che chiudono con rispettivamente 62.000 e 61.700.
Le classifiche complete sono disponibili nella sezione allegati.

Il prossimo e ultimo appuntamento sarà il weekend del 2 e 3 Marzo ad Albenga (Zona Tecnica 1 e 2) e Ancona (Zona Tecnica 3 e 4). Per la Zona Tecnica 5, la cui gestione della competizione è stata affidata al Comitato Regionale Campania, al momento non si conosce la sede dell’evento.

Si sono conclusi nella giornata di domenica 3 Febbraio i due giorni dedicati alla prima prova interregionale del Campionato di Serie C, svolta tra Biella, San Marino e Bari.

La formula vede lo svolgimento di tre prove, in programma tra Febbraio e Marzo, e la prima classificata per ogni zona tecnica, otterrà la promozione diretta al campionato di Serie B del 2020.

A Biella, è andata in scena la competizione riservata alle ginnaste del Nord-Ovest e Nord-Est Italia, appartenenti alle zone tecniche 1 e 2.
Per la zona tecnica 1, la vittoria è andata all’ASD Etoile (Stefania Straniero, Anna Poggi, Sofia Moscano) che con un totale di 64.550 ha dominato sulle 21 squadre scese in pedana. Seguono sul podio la Ritmica Piemonte (Sofia Righi, Alessia Toscano, Michelle Carpanzano, Giorgia Anselmi) e la Ginnastica Riboli (Chiara Milanta, Elisa Costa, Bianca Folegnani, Rebecca Grazioli), che hanno chiuso la competizione con un totale di 62.600 e 61.950.
Per la zona tecnica 2, è la Polisportiva Varese (Sofia Maffeis, Alice Del Frate, Chiara Albè) a dominare questa prima prova con un totale di 71.100. Con loro sul podio due società impegnate nell’attuale campionato di Serie A1, la San Giorgio ’79 di Desio (Chiara Dell’Era, Gaia Pozzi, Giorgia Galli) argento con 68.500 e l’Udinese (Alessandra Saltarini, Arianna Cos, Raisa Marina, Tara Dragas), bronzo con 62.950.

A San Marino sono scese in pedana le ginnaste del Centro Italia, appartenenti alle zone tecniche 3 e 4.
Per la zona tecnica 3, vittoria per le emiliane del Club Giardino di Carpi (Ilaria Giovanelli, Elisabetta Lamberti, Aurora Montanari, Elisa Badioli) che chiudono la gara con un totale di 76.850, seguite dall’Armonia d’Abruzzo (Alice Capozucco, Enrica Paolini, Chiara Crisci) con 68.350 e dalla Fenice di Spoleto (Benedetta Risi, Lavinia D'Amato, Ludovica Serafini) con 63.900.
Nella zona tecnica 4, a dominare è stata la Raffaello Motto Viareggio (Arianna Musetti, Marzia Tarquini, Juna Campomagnani, Alessia Cuorvo) con 72.450, seguite dall’Iris Firenze (Carlotta Vettori, Viola Simonelli, Aurora Corradino, Micol Masetti, Monica Marchidan) con 66.250 e dalla Polimnia Ritmica Romana (Lucrezia Orazi, Silvia Minuz, Ludovica Leuzzi, Martina Gargaro) con 59.650.

Chiudiamo il nostro resoconto con la zona tecnica 5, che ha visto impegnate sulla pedana di Bari le ginnaste del Sud Italia.
Vittoria per le calabresi della Kines di Catanzaro (Alessandra Arnò, Alessia Starace, Alice Manfredi) che chiudono la competizione con un totale di 63.750. Completano il podio l’Artemisia Catania (Ilenia Bonaccorsi, Irene Agostinelli, Carola Palestro) e l’Evoluzione Danza (Zhenina Stefanova Trashlieva, Annunziata Orlando, Alessia Surricchio) che chiudono con rispettivamente 57.300 e 57.050.

Le classifiche complete sono disponibili nella sezione allegati.

Il prossimo appuntamento sarà in programma il weekend del 16 e 17 Febbraio a Montegrotto Terme (Zona Tecnica 1 e 2), Pisa (Zona Tecnica 3 e 4) e Eboli (Zona Tecnica 5).

Con la Serie A e B in pieno svolgimento (la prossima tappa sarà nel weekend del 9 e 10 Febbraio a Bologna), prenderà il via nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 Febbraio la prima prova del Campionato di Serie C, che quest’anno si disputerà in tre prove concentrate tra Febbraio e Marzo.

Nel corso delle tre prove, che vedranno impegnate più di 100 squadre provenienti da tutta Italia, ci sarà una classifica che sarà determinata dalla somma dei punteggi ottenuti da ciascuna competizione;  la prima squadra ben piazzata per ogni zona tecnica, prenderà parte alla Serie B per il 2020. Inoltre, non ci sarà più l’esercizio a corpo libero, ma saranno eseguiti cinque esercizi: fune, cerchio, palla, clavette e nastro.

Le prove si terranno nei seguenti giorni e luoghi:
1° prova, 2-3 Febbraio

Zona Tecnica 1-2: Biella
Zona Tecnica 3-4: Serravalle di San Marino
Zona Tecnica 5: Bari

2° prova, 16-17 Febbraio
Zona Tecnica 1-2: Montegrotto Terme
Zona Tecnica 3-4: Polisportiva Tirrenia
Zona Tecnica 5: Comitato Regionale Campania

3° prova, 2-3 Marzo
Zona Tecnica 1-2: Comitato Regionale Liguria
Zona Tecnica 3-4: Giovanile Ancona
Zona Tecnica 5: Comitato Regionale Campania

Per quanto riguarda le zone tecniche, esse saranno suddivise nel seguente ordine:

Zona Tecnica 1: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria
Zona Tecnica 2: Lombardia, Veneto, Bolzano, Trento, Friuli Venezia Giulia
Zona Tecnica 3: Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria
Zona Tecnica 4: Toscana, Lazio, Sardegna
Zona Tecnica 5: Puglia, Basilicata, Campania, Molise, Calabria, Sicilia

Nella sezione allegati sono disponibili gli ordini di gara per la prima prova, in programma questo fine settimana.

Il weekend appena trascorso ha visto in scena la terza e ultima prova del Campionato di Serie C, svolto tra Verona, Foligno e Catania e che ha rivelato i nomi delle sei squadre che il prossimo anno prenderanno parte del Campionato di Serie B, in programma da Gennaio a Marzo 2019 in concomitanza con la massima serie.

Nella città scaligera, si è svolta la competizione riservata alle Zone Tecniche 1 e 2, dedicato alle ginnaste del Nord Italia.
Per la Zona Tecnica 1, a vincere per la terza prova consecutiva con il totale di 81.200 è la Ginnastica Valentia. Seguono sul podio le ginnaste della Ritmica Piemonte con 77.850 e dell’Eurogymnica Torino, sul gradino più basso a 0.20 dall’argento.
Per la Zona Tecnica 2, c’è stato un importante cambiamento al vertice, con la vittoria dell’Olimpia Senago che ha totalizzato un complessivo di 89.200. Completano il terzetto sul podio veneto, la Polisportiva Varese (prime dopo le due precedenti prove) con 83.150 e l’ASD La Coccinella con 78.050.

A Foligno, è stato il turno delle Zone Tecniche 3 e 4, dedicato alle atlete del Centro Italia.
Nella Zona Tecnica 3, la vittoria è andata al Club Giardino di Carpi, che con 85.950, ottiene la seconda vittoria in questo campionato. Completano il podio la Ginnastica Rimini e Polisportiva “La Fenice” di Spoleto, che chiudono rispettivamente con 85.900 e 78.700.
Per la Zona Tecnica 4, la vittoria è andata alla Raffaello Motto di Viareggio, che ha chiuso la gara con 79.950, seguita dall’Arcobaleno di Prato con 76.950 e dall’Iris di Firenze con 70.900.

Chiudiamo il resoconto del finale di campionato con le Zone Tecniche 5 e 6, che hanno gareggiato sabato a Catania.
Per la Zona Tecnica 5, è la Poseidon di Salerno a vincere la tappa con un totale complessivo di 72.600, seguite dall’ASD Arbostella con 66.250 e dall’Anfra Sport Club con 63.150.
Nella Zona Tecnica 6, vittoria per l’ASD Gymnasium Ginnastica con 81.400, seguita dalla Kines di Catanzaro con 67.150 e dall’ASD Ginnastica Hobby Sport, bronzo con 38.700.

In conclusione, ecco le sei squadre che parteciperanno al prossimo campionato di Serie B:

  • Ginnastica Valentia (Zona Tecnica 1)
  • Olimpia Senago (Zona Tecnica 2)
  • Ginnastica Rimini (Zona Tecnica 3)
  • Arcobaleno Prato (Zona Tecnica 4)
  • A.S.D.G. Poseidon (Zona Tecnica 5)
  • Gymnasium Ginnastica (Zona Tecnica 6)

È possibile trovare le classifiche della terza prova e dell’intero campionato per ogni zona tecnica nella sezione allegati.

 

Con i campionati di Serie A e B momentaneamente fermi e il Campionato di Squadra Allieve Gold a pochi giorni dal via, si è disputata nel fine settimana appena trascorso tra Biella, Pisa e Nocera Inferiore la seconda prova del campionato di Serie C.

A Biella, si è tenuta la gara riservata alle squadre della zone tecniche 1 e 2, che ha regalato qualche sorpresa sul podio del Nord-Ovest.
Nella competizione riservata alla zona tecnica 1, la Ginnastica Valentia conquista anche la seconda prova con un totale di 82.350 e migliorando di 4.35 punti rispetto alla precedente di Imperia. Seguono le torinesi dell’Eurogymnica con 81.850 e l’ASD Ritmica VCO, terza con 75.100, entrambe fuori dal podio tre settimane prima.
Nella zona tecnica 2, il podio rimane lo stesso della prima prova, che ha visto la seconda vittoria della Polisportiva Varese con 83.200, seguite dall’Olimpia Senago con 81.250 e dalla Ginnastica Fly Gozzano con 79.450.

A Pisa, sono scese in pedana le ginnaste della zone tecniche 3 e 4.
Nella competizione per la zona tecnica 3 si è assistito ad un cambio di vertice nella prima posizione, con la vittoria del Club Giardino di Carpi che ha totalizzato 85.650. Con loro sul podio la Ginnastica Rimini, seconda con 84.550 e le spoletine della “La Fenice”, terze classificate con 72.200, con un distacco di quasi 13 punti dall’argento.
Per la zona tecnica 4, si è assistito alla seconda vittoria della Raffaello Motto di Viareggio, che con 75.650 vince la tappa, seguite dall’Iris di Firenze con 75.200 e dall’Arcobaleno Prato, che chiude il podio con 74.150.

E concludiamo il nostro resoconto della seconda prova di Serie C con la competizione riservata alle zone tecniche 5 e 6, che hanno gareggiato a Nocera Inferiore.
Per la zona tecnica 5, la vittoria è andata alle salernitane della Poseidon, che con il punteggio di 76.950 vince la prova, migliorando di sei punti quanto fatto tre settimane prima a Molfetta. Seconde, con il punteggio di 69.850, la squadra ospite, l’ASD Evoluzione Danza e terze le ginnaste dell’ASD Tyche di Martina Franca, con 67.850.
Per la zona tecnica 6, nessuna sorpresa sul podio, che ha visto la vittoria delle catanesi della Gymnasium, oro con 79.200, seguite dalla Kines di Catanzaro con 73.700 e dall’A.S.D. Hobby Sport, che ha chiuso la gara con 41.600.

Nella sezione degli allegati, è possibile scaricare le classifiche complete per ogni zona tecnica.

Il prossimo e ultimo appuntamento sarà l’1 e 2 Dicembre a Verona (Zona Tecnica 1 e 2), Foligno (Zona Tecnica 3 e 4) e Catania (Zona Tecnica 5 e 6). Alla fine delle prove, conosceremo i nomi delle sei squadre che il prossimo anno accederanno al campionato di Serie B.

In attesa della seconda prova della Serie A, in programma nel weekend del 3 e 4 novembre a Desio, si è disputata tra sabato 20 e domenica 21 Ottobre la prima delle tre prove della fase interregionale di Campionato di Serie C, svolta tra Imperia, Serravalle di San Marino e Molfetta.

La formula di quest’anno vede tre prove e la prima classificata di ogni zona tecnica accederà alla Serie B del 2019, in programma tra Gennaio e Marzo.

A Imperia, è andata in scena la gara riservata alle zone tecniche 1 e 2 che hanno visto in pedana le ginnaste del Nord-Ovest e Nord-Est Italia.
Nella zona tecnica 1, sono le ragazze della Ginnastica Valentia di Valenza a dominare sulle 20 squadre in gara vincendo la prima prova con un punteggio di 78.000. Seguono le ragazze della Ritmica Piemonte, seconde con 77.950 e l’ASD Etoile, terza con 71.250.
Nella zona tecnica 2, la vittoria è andata alla Polisportiva Varese con 85.050, seguita dall’Olimpia Senago con 84.400 e alla Ginnastica Fly Gozzano con 78.850.

A Serravalle di San Marino, invece, ha preso il via la competizione riservata alle zone tecniche 3 e 4, con le ginnaste del Centro Italia.
Nella competizione riservata alla zona tecnica 3, è la Ginnastica Rimini a salire sul gradino più alto del podio, con un totale di 86.200. Con loro sul podio le ginnaste del Club Giardino di Carpi con 80.050 e della polisportiva La Fenice di Spoleto, bronzo con 74.500.
Podio tutto toscano invece per la zona tecnica 4, che ha visto la vittoria della Raffaello Motto di Viareggio, medaglia d’oro con 81.750, seguite dalle ginnaste dell’Arcobaleno Prato e dell’ASD Corallo, con rispettivamente 77.300 e 73.050.

Chiudiamo invece con i risultati provenienti da Molfetta, dove si sono svolte le gare della zona tecnica 5 e 6, riservata alle ginnaste del Sud.
Per la zona tecnica 5, la vittoria è andata alla ASD Tyche di Martina Franca, che ha vinto la competizione con un totale complessivo di 71.400. Seconde e 0.10 dal primo posto, con 71.300 le ginnaste dell’ASD Evoluzione Danza e terze con 70.950 l’ASGD Poseidon.
Per la zona tecnica 6, alla quale hanno preso il via solo tre squadre, l’oro è andato alla Gymnasium di Catania, prime con 85.050, seguite dalla Kines di Catanzaro con 78.200 e dalla ASD Ginnastica Hobby Sport con 49.950.

Nella sezione degli allegati, è possibile scaricare le classifiche complete per ogni zona tecnica.

Le prossime prove si svolgeranno il 10 e 11 Novembre a Biella (Zona Tecnica 1 e 2), Pisa (Zona Tecnica 3 e 4) e Nocera Inferiore (Zona Tecnica 5 e 6).

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments