Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 20 Ottobre 2019
 ginnasticando.it

Si scaldano i motori per i mondiali di Stoccarda 2019: è tutto pronto! Dopo la prova delle Fate, oggi è toccato agli atleti della GAM scendere in campo gara per la prova podio. Gara tutto sommato buona tranne diverse incertezze al cavallo con maniglie, dove ci sono state 3 cadute! I ragazzi sono andati benissimo a corpo libero, anelli e volteggio ma hanno trovato però qualche difficoltà tecnica da gestire alla Sbarra e alle parallele.
I Coach hanno inoltre diramato la formazione  completa dell'Italgam: Edalli e Mozzato sul giro completo, Bartolini al cavallo con maniglie, corpo libero e volteggio, Lodadio a corpo libero, volteggio, parallele e Anelli, Macchini al cavallo, Parallele pari e Sbarra.
Nessun atleta (anche tra le ragazze) porterà il doppio salto al volteggio.
Il formato di gara sarà 5/4/3, squadra di 5 atleti di cui 4 saliranno su ogni attrezzo considerando solo i migliori 3 punteggi.

Al Palavesuvio di Napoli ieri si sono svolte le finali del concorso generale GAM e GAF per le Universiadi 2019.
Sul versante Maschile, gli azzurri Andrea Russo e  Stefano Patron hanno condotto una bella gara senza errori e si sono classificati, nella finale a 18, rispettivamente al settimo e nono posto  (Russo 81.800, Patron 80.450).
Il Giappone ottiene la vittoria ancora  una volta, grazie a Kazuma Kaia (87.000). Subito dietro il russo Ivan Stretovich (84. 375) e il Taipeiano Lee Chih-Kai (83.950).
 
Per la GAF invece Lara Mori, unica Italiana in gara, fa meglio della qualifica e si prende un buon quinto posto nella classifica generale (51. 700). Supportata dal calore e dal tifo del pubblico di Casa, Lara ha svolto alla perfezione tutti e quattro gli esercizi (un po' penalizzata dal punteggio alla trave), e dando il massimo, specialmente al corpo libero, si è riscattata dall'errore che aveva commesso in qualifica: 13.200 il suo punteggio!
Anche la competizione femminile è stata vinta dal Giappone grazie ad Hitomi Hatakeda (52.925). Si accontentano dell'argento e del Bronzo (a parimerito) le Russe Uliana Perebinosova (52.700) e Lilia Akhaimova (52.700). 
Si sono svolte ieri, al Palavesuvio di Napoli, le gare di qualifica e a squadre delle Universiadi 2019. La delegazione italiana, composta da Stefano Patron, Marco Sarruggerio e Andrea Russo, ottiene un buon quarto posto nella classifica a squadre (con un punteggio complessivo di 165.900) davanti a Giappone (172. 850), Russia (167.400) e Taipei (166.500).
Gli Azzurri, che gareggiavano in terza suddivisione, hanno condotto una buona gara (prestazioni un po' sottotono quelle di Sarruggerio, che ha commesso diversi errori) e sono riusciti a qualificarsi per 7 finali!
Andrea Russo (il migliore degli italiani) strappa il pass per la finale All Around (ottavo in qualifica) , al corpo libero e alla sbarra; Vedremo anche Stefano Patron nella finale del Concorso generale (decimo in qualifica), e nelle finali di specialità del Cavallo con maniglie e delle parallele. Sarruggerio invece, oltre alla finale alle parallele è prima riserva agli Anelli.
La gare all around saranno sabato 6 Luglio, in concomitanza la femminile. Mentre le II ali di specialità di terranno sabato 7 Luglio. 

La seconda edizione dei Giochi Europei è finalmente giunta al termine. Oltre il grandissimo successo, tante sono state le sorprese, soprattutto nelle finali di specialità: a partire dal Corpo Libero dove svetta sul podio il Finlandese Soravuo, passando per gli anelli dove ha finalmente vinto il nostro Marco Lodadio, per finire alla Sbarra, dove si prende loro il lituano Tvorogal.

E proprio alla Sbarra, l'azzurro Carlo Macchini, qualificato si con il primo punteggio, è invece arrivato al sesto ed ultimo posto a causa di diverse imprecisioni ed un importante sbilanciamento in cui ha toccato lo staggio.

"Primo in qualifica, ultimo in finale, è come la vita!" ha dichiarato con Ironia Macchini alla fine della competizione.

Il suo esercizio resta comunque un esercizio di altissimo livello, che potrebbe rivelarso una carta vincente in vista dei Mondiali di Stoccarda(il prossimo ottobre) che, ricordiamo, sono qualificanti per le Olimpiadi.

Siamo sicuri che Carlo saprà riscattarsi! 

Sui nostri social trovate le classifiche complete delle finali di specialità. 

Il cielo è azzurro sopra Minsk oggi, 30 Giugno 2019.

Marco Lodadio vola sull'Olimpo Europei degli anelli, conquistando la medaglia d'oro con il punteggio stellare di 14.800 distaccandosi nettamente da tutti gli avversari!

Una gara al cardiopalma, cinque sfidanti contro Lodadio, che sale per ultimo sull'attrezzo.Il punteggio da battere è 14.766, l'avversario principale l'Armeno Davtyan. Esercizio perfetto, nessuna sbavatura, nessun tentennamento, solo sicurezza e calma. Posizioni di forza perfette. Uscita stoppata da manuale. 

La calma, poi l'incredulità e la commozione: queste le reazioni di Marco davanti al monitor del punteggio.

Oggi più che mai l'azzurro ha dimostrato il suo valore tecnico e si è preso quello che molte volte gli è stato ingiustamente sottratto. 

Oggi più che mai Ad Maiora, Marco! 

 

Si è conclusa da pochissimi minuti la finale del concorso generale agli European Games di Minsk! i

Nicolò Mozzato si classifica al quindicesimo posto (con un punteggio complessivo di 79.098), avendo perso qualche punto a causa degli errori commessi tra Sbarra e parallele pari. Buonissima invece la sua prestazione al volteggio (14.333).

Dominio russo e ucraino invece per il podio: si prendono l'oro e il bronzo i due Russi Belyavisky e Poliashov, con un punteggio rispettivamente di 85.465 e 84.464. Argento invece per il celebre ucraino Oleg Venaiev, che si piazza al secondo posto con un punteggio di 84.632.

Domani le finali di specialità con Marco Lodadio e Carlo Macchini! 

Si è conclusa da pochissimi minuti la gara di qualifica degli European Games di Minsk! Il terzetto azzurro GAM, composto da Marco Lodadio, Carlo Macchini e Nicolò Mozzato, è riuscito a strappare il pass per diverse importanti finali.

In particolare, Nicolò Mozzato (unico all arounder) conquista la finale piazzandosi al decimo posto in classifica. Si è inoltre piazzato come seconda riserva nella finale alle parallele pari (decimo posto con 14.100) e ottavo alla Sbarra con 13.833.

Carlo Macchini ha invece svolto il suo esercizio show alla Sbarra, qualificandosi con il primo punteggio di Giornata, 14. 333! Macchini è inoltre arrivato 12 alle parallele (14.033). 

Bene anche Marco Lodadio, che si piazza al quarto posto della classifica agli anelli, con 14.533, pur avendo un po' sporcato l'esercizio.

Prossimo appuntamento domani con le finali all around e domenica con quelle di specialità! 

È tutto pronto per l'inizio degli European Games di Minsk 2019! La delegazione azzurra GAM, composta da Marco Lodadio, Niccolò Mozzato e Carlo Macchini, scenderà in pedana giovedì 27 Giugno alle ore 11.00, pronta a dare il massimo e a testare i propri esercizi.

Ed è proprio Marco Lodadio a postare sui social una foto che lo ritrae con i compagni di squadra in attesa della gara. "Eccoci pronti per una nuova avventura"- scrive Marco- " Ci saranno sicuramente colpi di scena e qualche difficoltà, ma è questo che ci farà dare il massimo!"

Gamba Ragazzi! 

Si è conclusa da pochissimi minuti l'ultima giornata della Korea Cup Samdasoo e i nostri due azzurri Nicola Bartolini e Giada Grisetti terminano la loro gara dopo aver dato il massimo in tutti i loro esercizi. In particolare in questa seconda giornata Bartolini ha sfiorato il podio al volteggio , arrivando quarto a meno di due decimi dal terzo classificato con 14.350; Nicola si è inoltre classificato al sesto e nono posto alle parallele e alla Sbarra.

Rinuncia invece Giada Grisetti alla finale al volteggio, chiudendo quindi la sua gara alla trave con 11.433.

La star della Giornata è stata però l'azzurra Milena Baldassari della Ginnastica Ritmica, che conquista tra ieri e oggi ben tre medaglie, oro alla palla e bronzo e argento a nastro e clavette. 

Si è conclusa ieri la prima giornata della Korea Cup Samdasoo 2019! Ottime prove per GAM E GAF: Nicola Bartolini e Giada Grisetti portano a casa un bronzo a testa al corpo libero con un punteggio rispettivamente di 14.000 e 12.067. Buona prova di Bartolini anche al cavallo con maniglie dove si posiziona al quinto posto in classifica, e agli anelli (decima posizione); Giada Grisetti si classifica invece al sesto posto in classifica nella gara alle parallele asimmetriche. 

Nella giornata odierna vedremo inoltre impegnati i due Azzurri a trave e volteggio (Grisetti) e parallele pari, volteggio e Sbarra (Bartolini).

Seguiranno aggiornamenti. 

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments