Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 24 Marzo 2019

Si è conclusa da pochissimi minuti la Doha world cup, ma quante emozioni!!

Lara Mori e Vanessa Ferrari per la seconda volta consecutiva sul podio in coppa del mondo! Le azzurre hanno dato il massimo e, nonostante la stanchezza, la fatica e i dolori,  sono arrivate sul podio lasciandosi tutte le avversarie dietro, tranne ovviamente l'americana Jade Carey che è salita sul gradino più alto del podio con un punteggio stellare (14.466 dscore 6.2!!)

Il punteggio di Lara Mori, medaglia d'argento, è stato di 13.433 (dscore 5.6); subito dopo di lei Vanessa Ferrari, medaglia di bronzo con 13.300 (dscore 5.2).

Quest'ennesima vittoria in coppa del mondo (per Ferrari è la terza, insieme a quella di Baku e Melbourne) ha fatto guadagnare alle due Azzurre importanti punti ai fini della qualificazione alle Olimpiadi di Tokio 2020!

Gli altri Atleti impegnati nei 2 giorni di finale sono stati Marco Lodadio agli anelli, Martina Rizzelli alle parallele asimmetriche, Matteo Levantesi alle parallele pari e Carlo Macchini alla sbarra.

Lodadio, arrivato quarto a pochi decimi dal podio(14.700 dscore 6.3), ha registrato uno sfogo personale sui suoi canali social, accusando le giurie di preferire gli atleti di alcuni paesi piuttosto che di altri.

Martina Rizzelli ha invece terminato la sua terza finale alle parallele in coppa del mondo al sesto posto (13.016 dscore 5.1); Matteo Levantesi si classifica all'ottavo posto alle parallele pari a causa di qualche imprecisione nell'esecuzione dell'esercizio (12.833 dscore 5.3); ottima prestazione invece per Carlo Macchini che si aggiudica un buonissimo quarto posto! (13.330 dscore 5.6)

Ultima giornata di qualificazioni in quel di Doha! Una giornata piena di emozioni per i nostri quattro Azzurri, Matteo Levantesi, Carlo Macchini, Vanessa Ferrari e Lara Mori, che hanno centrato quattro finali! 

Levantesi e Macchini qualificatisi all'ottavo posto rispettivamente alle parallele pari e alla sbarra (14.233 dscore 5.9 per Levantesi e 14.00 dscore 5.7 per Macchini) hanno portato a termine due esercizi davvero competitivi che possono dare grandi soddisfazioni nella finale di Sabato.

Anche le 2 azzurre Lara Mori e Vanessa Ferrari si sono fatte valere, e con grinta e determinazione hanno conquistato una bella finale al Quadrato.

Lara Mori (13.166) si è piazzata al quarto posto, mentre Vanessa Ferrari a causa di un errore è scivolata al settimo posto (13.033 dscore 5.3); e mentre la qualificazione per la Mori era più che sicura, la bresciana a rischiato di restare fuori dal podio fino alla fine e,a causa dell'ansia accumulata, ha  così deciso di non partecipare alla qualifica alla trave per non perdere il focus in vista della finale di Sabato (la Mori si è invece qualificata in 24 posizione alla trave a causa di diversi errori e imprecisioni).

Nelle finali di domani vedremo impegnati gli azzurri Martina Rizzelli (classificatasi al settimo posto alle parallele asimmetriche) e Marco Lodadio (quarto posto agli anelli)

Si è conclusa questo pomeriggio la prima giornata di qualifiche della coppa del mondo di Doha. Grandi risultati per i nostri azzurri Marco Lodadio e Martina Rizzelli che guadagnano un posto nella finale a 8 rispettivamente agli anelli e alle parallele asimmetriche

Marco Lodadio con un punteggio di 14.800 e 6.3 di Dscore si piazza al quarto posto della classifica con un esercizio impeccabile che fa ben sperarare per la finale di sabato 23 Marzo.

Anche Martina Rizzelli ottiene un posto per la finale al 7°posto con un esercizio dal valore di 13.233 e un Dscore di 5.4.

Buone prestazioni anche per gli altri due azzurri Matteo Levantesi e Carlo Macchini impegnati al Cavallo con maniglie. 

Domani vedremo le qualifiche di Lara Mori e Vanessa Ferrari a trave e corpo libero e le finali di specialità venerdì e sabato. 

Mondiali di Doha, Finali di Specialità 1°Giorno

 

Primo giorno delle finali di specialità ai Mondiali di Doha 2018, tanti podi annunciati, fresche sorprese e un sogo realizzato per l'artistica azzura.

Chi ha vinto nell'AA continua a confermarsi anche nelle finali di specialità: il russo Dalaloyan con un corpo libero pressochè perfetto, basti riguardare il teso+doppio carpiato stoppato, e si laurea campione di specialità al Corpo Libero.

Alla tavola femminile invece una Biles non più inavvicinabile, che rinuncia al suo Biles per eseguire “solo” un Cheng come primo salto, e un Amanar come secondo, il preferito della scuola stelle e strisce, che le permette di vincere il titolo di specialità e superare Vital Scherba come ginnasta più medagliata di sempre.

Al cavallo con maniglie oro al cinese Xiao Ruoteng, che dovrà confermarsi al rientro di Uchimura, lo specialista Max Whitlock e Chih Kai Lee, che presentando un esercizio completamente in thomas ma che non ha convinto completamente la giuria.

La belga Nina Darwell primeggia alle parallele asimmetriche con un esercizio di caratura assoluta (D 6.6), lasciandosi alle spalle Simon Biles, per la prima volta medagliata in questa specialità e la canadese Elisabeth Seitz.

Agli anelli un quasi inarrivabile Eleftherios Petrounias, campione olimpico e del mondo in carica, che sembra fotocopiare la finale di Rio 2016 staccando il brasiliano Zanetti, ma questa volta sul castello si affaccia un Marco Lodadio compatto, preciso e tagliente che impressiona gli stessi avversari e agguanta un sogno e un bronzo mondiale che sa di anticipo per un prossimo venire.

Oggi il secondo giorno delle finali di specialità con Trave e Corpo Libero Femminile, e Sbarra, Parallele Pari e Volteggio Maschile, dalle 14:00 ora italiana.

Di seguito tutti i podi:

CORPO LIBERO (MASCHILE):

1. Artur Dalaloyan (Russia)
2. Kenzo Shirai (Giappone)
3. Carlos Yulo (Filippine)

VOLTEGGIO (FEMMINILE):

1. Simone Biles (USA)
2. Shallon Olsen (Canada)
3. Alexa Moreno (Messico)

CAVALLO CON MANIGLIE:

1. Xiao Ruoteng (Cina)
2. Max Whitlock (Gran Bretagna)
3. Chih Kai Lee (Cina Taipei)

PARALLELE ASIMMETRICHE:

1. Nina Derwael (Belgio)
2. Simone Biles 
3. Elisabeth Seitz 

ANELLI:

1. Eleftherios Petrounias (Grecia)
2. Arthur Zanetti (Brasile)
3. Marco Lodadio (Italia)

Si è da poco conclusa la prima giornata di qualificazioni della Coppa del mondo di Doha in Qatar.

Gli attrezzi previsti per oggi erano anelli, corpo libero e cavallo con maniglie.                                                                                                         

Ottima gara per gli azzurri, ennesima dimostrazione della ripresa dell'Artistica maschile italiana: Lodadio ha infatti centrato la finale agli anelli con il quinto punteggio provvisorio.

Buoni punteggi anche per Russo e Bartolini, quest'ultimo a un soffio dalla finale al Quadrato.

Sul versante femminile, impegnato a parallele e volteggio, Lara Mori si qualifica al settimo posto alle parallele ed Elisa Meneghini è prima riserva.

Aggiornamenti domani per la seconda giornata di qualifiche.

Si svolgerà a Doha, in Qatar, la prima tappa di Coppa del mondo per la Ginnastica Artistica, dal 21 al 24 Marzo. La competizione è di specialità e non è previsto il concorso all around. I 3 Ginnasti Italiani convocati sono: Nicola Bartolini (gareggerà al corpo libero e al cavallo con maniglie), Marco Lodadio (corpo libero e anelli) e Andrea Russo (cavallo con maniglie, anelli, parallele e sbarra).

L’obiettivo degli azzurri, che stanno ultimando la loro preparazione, è quello di raggiungere un buon piazzamento ai fini della classifica.

Una Tappa importante dunque per l’artistica maschile, che prova a ripartire dopo la disfatta olimpica di Rio e in seguito alla peculiare scelta della federazione di concedere il pass per Montreal a 3 soli ginnasti (invece dei 6 previsti).

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments