Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 20 Ottobre 2019
 ginnasticando.it

Si sono da poco spente le luci sulle pedane di Meda, città che ancora una volta fa da cornice ai campionati Assoluti di Ginnastica Artistica. A salire sul gradino più alto del podio e a incoronarsi come campionessa assoluta all-around 2019 è Asia D'Amato. La brixiana conquista il titolo di migliore ginnasta d'Italia portando a termine una gara composta e senza errori, con un salto al volteggio e un esercizio alle parallele stellari, superando la favorita Giorgia Villa. La campionessa d'Italia in carica, infatti, nonostante un volteggio e delle parallele da manuale, cade alla trave e mette un piede fuori pedana al corpo libero ed è costretta ad accontentarsi del terzo gradino del podio. Seconda, con un'ottima gara alle spalle Desiree Carofiglio, la quale stampa un corpo libero da 13.650, punteggio più alto di giornata su quest'attrezzo a parimerito con solo con la veterana Lara Mori. Ai piedi del podio si lasciano frenare dall'insidiosa trave entrambe le Fate Alice D'Amato e Elisa Iorio, quarta e quinta rispettivamente. Sesta e settime, a fronte di tre buone prestazioni Martina Maggio e l'elegante Giada Grisetti a parimerito con Irene Lanza. Lara Mori sceglie di non saltare al volteggio e si taglia così fuori dal concorso generale, mentre Carlotta Ferlito seppur attesa non scende in campo gara.

Dunque, come da programma, si delinea il sestetto che partirà il prossimo ottobre per i mondiali di Stoccarda, le prime cinque Asia, Desiree, Giorgia, Alice ed Elisa da titolari, e Martina Maggio come riserva. Ottima prospettiva per questa squadra, che a Stoccarda punterà sicuramente alla conquista della qualifica diretta per i giochi Olimpici di Tokyo 2020, puntando sicuramente a migliorare il più possibile due degli attrezzi che l'Italia ha sempre potuto considerare come punti di forza trave e soprattutto corpo libero.

Di seguito i punteggi della classifica All-Around dei campionati assoluti:

1. Asia D'Amato (Brixia Brescia)- 55.200

2. Desiree Carofiglio (Fanfulla 1984)- 55.000

3. Giorgia Villa (Brixia Brescia)- 54.700 

4. Alice D'Amato (Brixia Brescia)- 54.350

5. Elisa Iorio (Brixia Brescia)- 54.150

6. Martina Maggio (Robur Et Virtus)- 53.750

7. Irene Lanza (Reale Società Ginnastica di Torino)- 52.020

7. Giada Grisetti (Sport Bollate)- 52.020

9. Sara Ricciardi (Corpo Libero Gymnastics Team)- 51.350

10. Maria Vittoria Cocciolo (World Sporting Academy)- 51.050

11. Caterina Vitale (Ionica Gym)- 48.250

12. Francesca Noemi Linari (Brixia)- 47.900

13. Alicia De Pirro (Ginnastica Civitavecchia)- 47.600

14. Beatrice Pontoni (Artistica 81 Trieste)- 45.750

Quello che sta succedendo al Palavesuvio oggi ha dell'incredibile!
Dopo Lara Mori anche Carlotta Ferlito è medaglia: medaglia D'oro!!!!!
Con un esercizio da 13.200 che ha fatto esplodere letteralmente il palazzetto, Carlotta prende la sua rivincita (dopo una gara alla trave un po' sottotono), e si piazza sul gradino più alto del podio!!
 
Diagonali ben stoppate, ottima parte acrobatica e una coreografia da paura: queste le caratteristiche di un esercizio che farà la storia delle Universiadi! Il Boato della folla commuove Carlotta che scende in lacrime dal campo gara in attesa del punteggio. 
Un'impresa titanica, quasi impossibile, ma Carlotta Ferlito ce l'ha fatta!
Dietro di lei la Giapponese Sugihara (13.000) e la Russa Perebinosova (12.700).
 
Complimenti Carlotta è tutto vero, sei entrata nella storia! Questa vittoria è tutta tua! Ad Maiora!

Un'Italia di facce di bronzo, le facce di Lara Mori, Carlotta Ferlito e Martina Rizzelli!

Le ragazze della Delegazione Italiana, alle Universiadi 2019, di Napoli hanno vinto un meraviglioso bronzo di squadra, incantando il Palavesuvio che le ha sostenute ed incoraggiate per tutta la durata della competizione!        Una storica eccezionale impresa che rimarrà negli annali delle Universiadi! 

Le ragazze hanno gareggiato nella terza suddivisione di gara (su quattro), contro 6 nazioni: Corea, Taipei, Canada, Finlandia, Russia e Giappone, lasciandosi davanti solo queste ultime due.

Le atlete Giapponesi, Asuka Teramoto, Aiko Sugihara e Hitomi hatakeda hanno totalizzato un punteggio complessivo di 108.450 salendo sul più alto gradino del podio; subito dietro le Russe Lilia Akhaimova, Tatiana Nabieva e Uliana Perebinosova con un punteggio complessivo di 107.450; A Carlotta ferlito, lara Mori e Martina Rizzelli è toccato quindi il terzo gradino del podio con un punteggio di 103.500.

Ma non è finita qui: le nostre ragazze hanno infatti conquistato molteplici finali di specialità: Lara Mori sarà impegnata domani nella finale All Around (l'unica delle Italiane) e domenica nella finale alla trave, in cui sarà presente anche Carlotta Ferlito. Carlotta ha inoltre conquistato la finale a corpo libero (col terzo punteggio in qualifica) dopo aver svolto un esercizio che ha coinvolto tutto il pubblico, come al suo solito, e con un'acrobatica spettacolare.

Anche Martina Rizzelli conquista la sua finale alle parallele, qualificandosi con il super punteggio di 13.450!

Bravissime ragazze, avete portato in alto il nome dell'Italia! Ad Maiora per la vostra carriera sportiva e peri vostri studi universitari!

Prendono il via oggi le Universiadi, competizioni riservate ai giovani atleti universitari, in una location d'eccezione come la città di Napoli. Per la nazionale di Ginnastica Artistica italiana gli atleti in gara sono Andrea Russo, Marco Sarruggerio e Stefano Patron per la Maschile e Lara Mori, Martina Rizzelli e Carlotta Ferlito per la femminile.

Ed è proprio a quest'ultima che è stato affidato l'onore di portare la Torcia che darà il via ai Giochi, mercoledì sera.

È l'azzurra stessa, olimpionica di Londra 2012 e Rio 2016, a comunicarlo con un commovente post sui social, in cui si dice onorata per quest'occasione e soprattutto per avere la possibilità di partecipare ad una competizione di quasto calibro, insieme con le sue compagne di squadra. 

Carlotta ha inoltre comunicato di essersi da poco iscritta alla facoltà di Comunicazione, media e Pubblicità della IULM per affiancare alla sua carriera sportiva un percorso di tipo diverso. 

Le gare avranno inizio dal 4 LUGLIO. Trovate date e orari sui nostri Social!

Sono da poco stati resi noti i nomi degli atleti dell'artistica GAM E GAF che parteciperanno alle Universiadi (le olimpiadi per i giovani atleti universitari di tutto ) che si terranno a Napoli, location d'eccezione,  dal 3 al 14 Luglio.

In particolare le gare di ginnastica artistica, che si svolgeranno dal 3 al 7 Luglio, avranno come protagonisti per la GAF Carlotta FERLITO, Lara MORI e Martina RIZZELLI e per la GAM Andrea RUSSO, Marco SARRUGGERIO e Stefano PATRON.

Seguite le dirette delle competizioni sulle nostre pagine Social! 

La Brixia Brescia ha vinto la seconda tappa della Serie A 2019 di ginnastica artistica svoltasi a Padova, con un punteggio di 166.300!! Secondo podio quindi per la società di Enrico Casella che varrà quasi sicuramente lo scudetto finale.

Secondo posto (provvisorio) per l’Artistica 81 Trieste (155.800) grazie alle Ginnaste di Punta Alessia Federici e Federica MacrìCompleta il podio la Ginnastica Civitavecchia (152.000), le giovani laziali guidate da Giulia Cotroneo e Giulia Benini. 

A livello individuale abbiamo assistito al ritorno di Giorgia Villa alle parallele asimmetriche (14.850 cinque decimi di bonus, Dscore 6.1), con un esercizio. Importante che fa ben sperare per i prossimi campionati europei di Stettino (Polonia). 

Le gemelle Asia e Alice d’Amato hanno condotto un'ottima gara al volteggio (Dty per tutte e 2) (14.950 per Asia e 14.600 per Alice) e alle parallele sebbene con qualche imperfezione da parte di Asia. Meno bene la gara al corpo libero dove hanno commesso importanti errori.

Ottima gara anche per Elisa Iorio, anche lei con il doppio avvitamento al volteggio (14.500), ha eseguito un egregio di alle parallele (14.550, 6.1 dscore) e ha poi migliorato l'esercizio alla trave. (13.700, 5.1) 

Splendida prova anche per Lara Mori che, tornata da poco dalle 2 tappe di coppa del mondo, riesce a trascinare la sua società (Giglio Montevarchi) al quarto posto. 

Meno bene la Gal Lissone che si ferma al settimo posto, ma ottimi gli esercizi di Carlotta Ferlito al quadrato e alla trave ( rispettivamente 13.600 e 13.050)

L'ultima tappa di serie A si terrà a Firenze i primi di Maggio! Non perdetela! 

Mondiali di Doha 2018 – Vasiliki Millousi annuncia il ritiro.

L’atleta greca, che abbiamo visto impegnata nella seconda giornata di qualificazioni a Doha, alla fine di un esercizio perfetto alle parallele che chiudeva la gara della Grecia, ha iniziato a piangere. Lacrime non comprensibili fino a quando Vasiliki non ha deciso di mettere al corrente i fan riguardo la sua decisione: all’età di 34 anni sente il bisogno di porre fine alla sua carriera da ginnasta. Una carriera lunga 27 anni, che comprende 3 olimpiadi (Sidney 2000, Londra 2012 e Rio 2016), svariati europei, mondiali e Coppe del Mondo, nelle quali più volte è riuscita a guadagnarsi un posto in finale alla trave, suo attrezzo di punta. Nella lunga serie di competizioni anche una partecipazione alla serie A1 nel 2012 in prestito alla GAL Lissone, quando, con il punteggio più alto a trave (ex aequo con Carlotta Ferlito), ha aiutato la squadra a vincere l’11esimo scudetto.
L’annuncio del ritiro è arrivato ieri sera sui canali social, dove la travista, con un lungo post in greco (per vederlo clicca qui), ripercorre sommariamente tutta la lunga carriera soffermandosi particolarmente sulle forti emozioni che la ginnastastica le ha regalato e sui ringraziamenti alla famiglia, le compagne di squadra e tutti coloro che l’hanno sempre sostenuta.


Nell’augurare un futuro felice e pieno di grandi opportunità, il team di Ginnasticando ringrazia Vasiliki per tutte le emozioni che ci ha regalato; il mondo della ginnastica non dimenticherà mai l’eleganza e la caparbietà dell’indiscussa Regina Greca!

A pochi giorni dall' XI Trofeo della città di Jesolo, competizione internazionale che si svolge in Italia il 14-15 Aprile, la FGI ha ufficializzato con un comunicato le ginnaste convocate che faranno parte della delegazione italiana partecipante all’incontro internazionale senior e junior.

Lara Mori ed Elisa Meneghini dopo l’ottima prestazione alla Coppa del Mondo di Doha guideranno la squadra senior, formata da:

BASILE MARTINA
BERARDINELLI SARA
CAROFIGLIO DESIREE
CEREGHETTI CATERINA
COCCIOLO M. VITTORIA
GRISETTI GIADA
MENEGHINI ELISA
MORI LARA

La classe 2003, dopo aver dominato l’International Gymnix, ha tutte le carte in regola per stupire nella competizione a squadre junior. Purtroppo, a causa dell’infortunio durante la trasferta canadese, Alice D’Amato non prenderà parte alla competizione. Di seguito le ginnaste convocate della squadra junior:

D’AMATO ASIA
FEDERICI ALESSIA
IORIO ELISA
VILLA GIORGIA

Inoltre tra le ginnaste individuali è atteso il ritorno di Carlotta Ferlito, che gareggerà per la prima volta in campo internazionale dopo le Olimpiadi di Rio del 2016.

Ginnaste individualiste di Club senior:

LINARI FRANCESCA NOEMI
RICCIARDI SARA
FERLITO CARLOTTA

Ginnaste individualiste di Club junior

CAMPAGNARO CAMILLA
CANALI ALESSIA
COTRONEO GIULIA
GIOMMARINI VALENTINA
MESSALI GIULIA
PONTONI BEATRICE
BIZZOTTO ELISA

Carlotta Ferlito gareggerà nella prima tappa di serie A che si svolgerà ad Arezzo il 4-5 Marzo prossimo.

E’ stata proprio l’Azzurra a dare la notizia attraverso i suoi canali social.

Carlotta ha ricominciato ad allenarsi subito dopo aver terminato le riprese del programma televisivo “Dance dance dance” al quale ha preso parte, in qualità di concorrente, in coppia con lo sportivo Frank Chamizo; non la rivedremo però sul giro completo ma soltanto sulla trave, suo attrezzo di specialità.

“Amo mettermi in gioco e non volevo aspettare un giorno di più per rimettermi in pari. Non voglio smentire, far ricredere o dimostrare niente a nessuno, lo faccio solo per me stessa, indipendentemente da quale sarà il risultato” ha dichiarato nel post.

Carlotta vestirà il body della GAL Lissone, la società a cui appartiene dagli esordi.

Di seguito il post pubblicato sul suo profilo Instagram:

Carlotta Ferlito sta per tornare sul piccolo schermo in una veste nuova… quella di ballerina!

La 22enne catanese sarà una delle protagoniste del programma televiso Dance Dance Dance 2 e gareggerà con il bronzo olimpico e due volte campione del mondo di lotta libera Frank Chamizo.

La ginnasta italiana debutterà in un nuovo ruolo, anche se non è nuova alle telecamere: Carlotta, infatti, oltre ad aver partecipato alle Olimpiadi di Londra 2012 e Rio 2016, ha fatto sognare milioni di spettatori nel programma televiso “Ginnaste Vite Parallele”, che ha messo in luce Carlotta e la ginnastica artistica italiana.

 

Carlotta sembra avere tutte le carte in regola per stupirci: infatti la ginnasta, oltre ad essere una travista di eccellenza, ha sempre coinvolto il pubblico durante le sue esibizioni a corpo libero non solo con le sue difficoltà ma anche con il suo carisma e la sua musicalità

Il programma andrà in onda mercoledì 17 Gennaio su FoxLife e due giorni dopo su TV8 e sarà condotto da Andrea Delogu e Nicolò De Devitiis.

A valutare i concorrenti saranno i quattro giudici Daniel Ezralow, Deborah Lettieri, Vanessa Incontrada e Luca Tommassini.

Non resta che fare un grande in bocca a lupo a Carlotta!

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments