Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 25 Gennaio 2020
 ginnasticando.it

Al termine di una due giorni di Consiglio Federale, il Presidente, insieme all’organo consiliare, ha deliberato il nuovo organigramma tecnico per il quadriennio 2017/2020. Ma andiamo ad analizzare le singole discipline per conoscere tutte le interessanti novità che ci accompagneranno fino ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

CARICHE FEDERALI – due importantissime riconferme del neo-eletto Presidente Tecchi sono i due Vice-Presidenti: Valter Peroni e Rosario Pitton. L’illustre Commissione Carte Federali passa proprio da Gherardo Tecchi alla neo-consigliera Grazia Ciarlitto.

Novità di rilievo la nascita della Commissione Attività Internazionali guidata dai Consiglieri Anglani e D’Ottavio e formata dai membri Casentini, Marzolla, Delle Chiaie e Sacchi.

AL VERTICE - Nascono diverse nuove importanti figure ai vertici delle direzioni tecniche per ogni sezione:

  • Team Manager: figura manageriale che gestirà tutti i settori. In particolar modo i rapporti con il Consiglio Federale, il Budget, la Logistica e organizzazioni di vario tipo.
  • Tutor (o Referente Territoriale): frà da raccordo tra la Direzione Tecnica Nazionale e il territorio.
  • Referente dei Rapporti Internazionali: sarà di importanza assoluta per tutti i rapporti e le questioni riguardanti le organizzazioni sovranazionali.

SEZIONI – Nasce la sezione Acro che sarà guidata dal Responsabile Loiacono. Per le altre sezioni elencheremo di seguito gli schemi con le nuove (e le riconfermate) cariche.

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

DIRETTORE TECNICO GIUSEPPE COCCIARO
RESP. SQUADRE NAZIONALI MAURIZIO ALLIEVI
TEAM MANAGER ANDREA FACCI
COLLABORATORE DTN MACCHI/INNOCENTI
REF. SETTORE GIOVANILE SERGIO KASPERSKY
REF. RAPPORTI INTERNAZIONALI DIEGO LAZZARICH
REF. GIURIA FULVIO TRAVERSO

 

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE

DIRETTORE TECNICO ENRICO CASELLA
RESP. SQUADRE NAZIONALI ENRICO CASELLA
TEAM MANAGER MASSIMO CONTALDO
COLLABORATORE DTN GIORGIO CITTON
REF. SETTORE GIOVANILE PECAR/MACRI’
REF. RAPPORTI INTERNAZIONALI DONATELLA SACCHI
REF. GIURIA GIOCONDA RAGUSO

 

GINNASTICA RITMICA

DIRETTORE TECNICO MARINA PIAZZA
RESP. SQUADRE NAZIONALI (SQUADRE) EMANUELA MACCARANI
RESP. SQUADRE NAZIONALI (INDIVIDUALISTE) ELENA ALIPRANDI
TEAM MANAGER PORFIRI
COLLABORATORE DTN DE CORSO
REF. SETTORE GIOVANILE GERMANA GERMANI
REF. RAPPORTI INTERNAZIONALI DANIELA DELLE CHIAIE
REF. GIURIA AGNANI

 

TRAMPOLINO ELASTICO

DIRETTORE TECNICO GIUSEPPE COCCIARO
TEAM MANAGER LARA POGGIALI
COLLABORATORE DTN MARTINELLI/MEDA
REF. DOUBLE MINI TRAMPOLINO AREK SZYMCZAK
REF. RAPPORTI INTERNAZIONALI FRANCESCA BELTRAMI
REF. GIURIA FRANCESCA BELTRAMI

 

GINNASTICA AEROBICA

DIRETTORE TECNICO LUISA RIGHETTI
TEAM MANAGER VALTER MUZI
COLLABORATORI DTN MARSELLA-GRANZOTTO-LAZAROVA-CIPRARI-D'ANNA
REF. RAPPORTI INTERNAZIONALI CRISTINA CASENTINI
REF. GIURIA NIEDDU

 

GINNASTICA PER TUTTI (GpT)

DIRETTORE TECNICO EMILIANA POLINI
TEAM MANAGER FABIO GAGGIOLI
COLLABORATORE DTN PIETRO NATALICCHIO

 

SALUTE E FITNESS

DIRETTORE TECNICO ROBERTO CARMINUCCI
COLLABORATORE DTN FRANCO PISTECCHIA

 

GINNASTICA ACRO

RESPONSABILE E. LOIACONO
TEAM MANAGER FABIO GAGGIOLI
COLLABORATORE DTN E. BRAMBILLA
REF. GIURIA M. PALELLA

 

TEAM GYM

RESPONSABILE CASADEI
TEAM MANAGER FABIO GAGGIOLI
COLLABORATORE CIAVOLELLA
REF. GIURIA R. TORTIA

 

CENTRO DIDATTICO

RESPONSABILE CLAUDIO SCOTTON
COLLABORATORE MAURO SIMONETTI
SEGRETERIA GENERALE FRANCO PISTECCHIA

 

Un grande lavoro è stato eseguito anche sull’organizzazione delle Accademie Nazionali e dei Poli Tecnici Federali e Societari sui quali ci soffermeremo nuovamente e con più attenzione.

Da oggi parte ufficialmente la nuova squadra tecnica e dirigenziale che porterà questa grande Federazione ad affrontare Europei e Mondiali con il solo ed unico orizzonte…le Olimpiadi di Tokyo 2020. Gamba a tutti!

 

 

Gherardo Tecchi è stato eletto Presidente della Federazione Ginnastica d'Italia per il quadriennio 2017/2020 durante la 96ª Assemblea Nazionale Ordinaria della FGIche si è tenuta questa mattina all'Hotel Crown Plaza di Roma. Consigliere Nazionale uscente, il 67enne di Fano ha ottenuto 2.417 voti su 4.626(tra questi 2 schede bianche), equivalenti al 52,27% di preferenze contro i 2.205 voti (47,69%) dell'altro candidato, Jury Chechi, olimpionico di Atlanta ‘96 e bronzo ad Atene 2004. Tecchi succede così al prof. Riccardo Agabio - oggi nominato per acclamazione Presidente onorario dopo sedici anni alla guida della FGI- come 27°Presidente della Federazione Ginnastica d'Italia, decana delle FSN nata a Venezia nel 1869 ed eretta Ente Morale nel 1896. Le votazioni proseguono con l’elezione dei componenti del Consiglio Direttivo Federale e del Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.

Qualcuno dice che non sempre la parola “fine” mette davvero un punto di chiusura a qualcosa, ma questa volta è davvero così. Quando un sipario si chiude, una pedana si mette da parte e a volte può essere doloroso. Questo è quello che è successo nell’ultima giornata di gare a Rio, dove in campo gara, nella finale del corpo libero di ginnastica artistica, l’azzurra Vanessa Ferrari non è riuscita, purtroppo, a prendersi la sua rivincita che aspettava da Londra 2012. Salita in pedana per ultima, cosa che di solito facilita le ginnaste, è partita grintosa e piena di voglia di fare, come solo lei è in grado di dimostrare, ma l’esercizio non è stato dei migliori. Le spinte ci sono state, gli atterraggi un po’ meno. Sempre sorridente, precisa nei suoi movimenti, la diagonale finale è stata quella che l’ha fatta scendere dal podio e ha fatto salire, sul terzo gradino, la britannica Tinkler che, invece, ha lasciato tutti a bocca aperta. Tanto dispiacere e tanta amarezza, inutile nasconderlo, per quella che è stata la gara di chiusura di una ginnasta che, in dieci anni, ha regalato sempre tanto alla squadra e alla nazionale. Lo sguardo nell’attesa del punteggio, quegli occhi ansiosi, la mano stretta in quella di Erika Fasana, sono momenti che non saranno facili da dimenticare. L’abbraccio finale con il suo allenatore di sempre, Enrico Casella, ha già detto tutto. Un punteggio, faticoso a dirlo ma doveroso, giusto per la gara di oggi. Certo è che se si guarda la sua carriera, e anche solo l’esercizio di qualifica, un po’ di rancore rimane. Nonostante tutto, Vanessa può ritenersi contenta per quello che ha fatto nella storia della ginnastica artistica italiana femminile, per tutto quello che ha regalato, per essere sempre stata un punto fermo per la squadra e le sue compagne.
Ma Vanessa non era la sola azzurra in gara. Va rilevata, senza dubbio, l’ottima prestazione di Erika Fasana, che ha chiuso in sesta posizione, con un sorrisone a fine esercizio che ha fatto sorridere anche noi amanti e non della ginnastica. Una finale conquistata per la quale Erika deve essere contenta e un punteggio finale migliore di quello della qualifica. Ha dimostrato chi è e ha lasciato un segno come per dire a tutti che lei c’è. E c’è davvero. Nessuna novità per le prime due posizioni del podio, conquistate rispettivamente dalle statunitensi Biles e Raisman. Imbattibili e irraggiungibili, hanno chiuso quest’olimpiade nel migliore dei modi, dopo una medaglia a squadre, una medaglia entrambe nella finale AA che passerà alla storia e, per la Biles, un’altra medaglia nella finale a trave.
Finiscono così le Olimpiadi di Rio per questa disciplina, con tante emozioni e un po’ di tristezza, ma con tanta voglia di Tokyo dove siamo sicuri che le azzurre sapranno esserci e sapranno combattere, di nuovo, a testa alta.

Oggi è ferragosto ma a noi, il primo pensiero che viene in mente, é quello di un compleanno, e non uno qualsiasi!
Oggi le candeline sulla torta sono quelle di un campione, di un ginnasta che ci ha regalato tanto. Tante emozioni, tante vittorie, tante medaglie, pianti e sorrisi, sia nelle gare meno importanti, sia in quelle firmate cinque cerchi!

Con tutti questi ricordi, che a elencarli servirebbe più di una pagina, oggi facciamo gli auguri a Igor Cassina, continuando ad augurargli il meglio, fuori e dentro la palestra!

TANTISSIMI AUGURI IGOR!

La prima qualificazione é finita. L'azzurro Ludovico Edalli ha terminato la sua gara di qualificazione con un punteggio finale di 81.798 (Anelli 13.666, Volteggio 13.933, Parallele 14.400, Sbarra 14.033, Corpo libero 12.433 dove, purtroppo,paga una caduta dallo tsukahara di uscita, Cavallo 13.333).
Chiude, così, in 44esima posizione, rimanendo quindi fuori dalla finale AA.
A questa prenderanno parte, invece, in ordine di classifica, Cina, Stati Uniti, Russia, Giappone, Gran Bretagna, Brasile, Ucraina e Germania.

Per quanto riguarda invece la classifica individuale AA, quasi niente di nuovo per la maschile che vede, in prima posizione,
Dopo una gara perfetta guida la classifica Oleg Vernaiev con 91,964, in seconda Kohei Uchimura con 90,498 e in terza David Belyavskiy con 89,799. La finale sarà AA domani.

Foto a cura della UEG.

Manca davvero poco all’ultimo appuntamento che vedrà scendere in campo gara i ginnasti e le ginnaste azzurre, prima della grande partenza per Rio 2016. Il conto alla rovescia è, ormai, iniziato da giorni, e Torino si prepara ogni giorno di più per ospitare i Campionati Italiani Assoluti di Ginnastica Artistica e Trampolino Elastico - Trofeo Yomo. Dopo la grande edizione di Settembre, la città della Mole Antonelliana ospiterà la competizione presso il PalaRuffini in Viale Leonardo Bistolfi, 10. Le giornate di gara saranno Sabato 9 e Domenica 10 Luglio 2016 e l’evento sarà organizzato dalla Società Ginnastica Victoria Torino.

Le convocazioni ufficiali, per entrambe le categorie ed entrambe le squadre, non sono ancora arrivate. Alcune delle ragazze dovranno affrontare prima il secondo collegiale nazionale Olimpico, previsto dal 28 Giugno al 2 Luglio, che si terrà a Brescia, in vista sempre delle Olimpiadi. Tea Ugrin dovrà difendere il titolo di campionessa in carica, e la neo diciottenne saprà farsi valere. Ricordiamo che lo scorso anno, a salire sul podio con lei, sono state, rispettivamente in seconda e terza posizione, Elisa Meneghini e Erika Fasana. Per quanto riguarda i ragazzi, a difendere il titolo toccherà a Ludovico Edalli, insieme ai suoi compagni Nicola Bartolini e Andrea Cingolani, anche loro secondo e terzo classificato nel 2015.

Di nomi ce ne sono tanti, ma per ora vi lasciamo con i podi dello scorso anno, per rinfrescarvi la memoria e ricordarvi i ginnasti che hanno partecipato. Per il resto, aspettiamo le convocazioni e un grande gamba a tutti!

Podio Finale Specialità Cavallo GAM

1- Alberto Busnari14,900

2- Principi Paolo 14,650

3- Tamiazzo Mattia 14,150

Podio Finale Specialità Volteggio GAM

1- Pisano Lorenzo 13,950

2- Maresca Salvatore 13,850

2- Cingolani Andrea 13,825

Podio Finale Specialità Parallele Pari GAM

1- Edalli Ludovico 14,700

2- Tamiazzo Mattia 14,150

3- Levantesi Matteo 14,100

Podio Finale Specialità Sbarra GAM

1- Pozzo Enrico 14,450

2- Tamiazzo Mattia 14,300

3- Principi Paolo 14,000

Podio Finale Specialità Corpo Libero GAM

1- De Vecchis Tommaso 14,200

2- Pozzo Enrico 14,100

2- Bartolini Nicola 14,100

Podio Finale Specialità Anelli GAM

1- Cingolani Andrea14,450

2- Sarrugerio Marco 14,400

3- Ottavi Paolo 14,400

Podio Finale Specialità Corpo Libero GAF

1- Fasana Erika 14,750

2- Meneghini Elisa 14,600

3- Ferlito Carlotta 14,400

Podio Finale Specialità Trave GAF

1- Ferlito Carlotta 14,800

2- Mori Lara 14,100

3- Meneghini Elisa13,950

Podio Finale Specialità Volteggio GAF

1- Busato Sofia 13,975

2- Crisci Adriana 13,875

3- Carofiglio Desiree 13,750

Podio Finale Specialità Parallele Asimmetriche GAF

1- Rizzelli Martina 14,650

2- Grisetti Giada 14,000

2- Campana Giorgia 14,000

Questa mattina, alle ore 11:00, presso la Sala Tevere della Presidenza della Regionale Lazio, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della 3a tappa del Campionato di Serie A e B di Ginnastica Artistica, rassegna in programma l’1 e il 2 Aprile al PalaLottomatica di Roma.

Ad aprire i lavori  e a fare gli onori di casa è stato il dott. Roberto Tavani della Segreteria Politica del Governatore. “Questa manifestazione è molto importante per il territorio, soprattutto in vista della candidatura della nostra città per i Giochi Olimpici del 2024”.

Antonia Paparelli, componente della Giunta Regionale CONI, ha dichiarato: “Sono entusiasta che la Serie A di Artistica sia tornata a Roma! Imbocca al lupo a tutte le ginnaste e ai ginnasti in gara”.

Il Consigliere della FGI, Pierluigi Miranda, intervenuto in rappresentanza del Presidente Federale, prof. Riccardo Agabio ha portato i saluti del massimo dirigente della Federazione e ha ricordato come l’evento abbia riscosso un grande successo tra il pubblico, auspicando che la tappa capitolina “possa diventare un appuntamento fisso nel calendario nazionale”.

Paolo Pasqualoni, Presidente del CR Lazio FGI ha sottolineato che: “il progetto ha un filo conduttore, partito la scorsa estate a Castel S. Angelo, con l’intento principale di portare la Serie A a Roma; non solo per l’Artistica ma anche per la Ritmica e per l’Aerobica. Tutto ciò vuole essere uno stimolo per la costruzione dell’impiantistica sportiva e perché si possa realizzare il sogno di Roma 2024. Un ringraziamento a Regione, FGI e CONI per la vicinanza e l’appoggio al progetto.”

Paolo Orlando, in qualità di rappresentante del COL  si è detto “soddisfatto per il seguito avuto dalla manifestazione, soprattutto a livello mediatico e grazie al sostegno del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin che presenterà il progetto “Sport e Salute”. Un  ringraziamento lo dobbiamo anche al Comitato Organizzatore di Roma 2024 nella persona della dott.ssa Diana Bianchedi e al Neurologo dott. Rosario Sorrentino per il supporto ricevuto.”

“Sono emozionata. Nonostante l’esperienza mi troverò per la prima volta a gareggiare nella mia città – è stata la chiosa  dell’azzurra Giorgia Campana,  in squadra all’Olimpiade di Londra 2012, romana doc  tesserata per il Centro Sportivo dell’Esercito italiano.

La conferenza si è conclusa con la proiezione, in anteprima, di due video emozionali dedicati ai campioni olimpici Giovanni Carminucci e Franco Menichelli. Una piacevoli sorpresa per gli oltre 10.000 spettatori che sabato e domenica riempiranno gli spalti del PalaLottomatica per assistere alla competizione.

Per lei ultimamente ci sono stati un po' di alti e bassi, ha dovuto affrontare un infortunio improvviso e ha dovuto rinunciare a una gara importante. A volte le sofferenze, però, ti fanno tornare più forte di prima, e così è stato per lei, di nuovo in campo gara appena possibile. L'abbiamo già vista gareggiare nelle due prime tappe di serie A, e ora la vedremo nuovamente a Roma. Ma oggi le auguriamo solo di godersi questa giornata che segna una tappa importante per la vita di ognuno di noi, la maggiore età! Perciò tantissimi auguri a Martina Rizzelli e, come di consueto, un grandissimo gamba!

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

  1. Ultime Notizie
  2. Notizie Popolari