Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 17 Giugno 2019
 ginnasticando.it

Nello stesso weekend del Campionato Nazionale Assoluto è andata in scena la prima prova del Campionato Nazionale d’Insieme, che ha visto impegnate le ginnaste della categoria Allieve, Giovanile e Open, i cui titoli di specialità sono stati assegnati nella giornata di oggi, domenica 2 Giugno.

Da segnalare il doppio successo dell’Aurora Fano, che conquista il titolo con le Allieve e nel Giovanile, riconfermando quest’ultimo. Le ragazze di Letizia Rossi, conquistano il gradino più alto del podio con i totali di 14.950 con i cerchi e 15.950 con i nastri, dividendo il podio con la Ginnastica Fabriano e la Raffaello Motto di Viareggio, che si contendono l’argento e il bronzo.
Il titolo Open va ad un’altra società marchigiana, la Ginnastica Fabriano: le trevolte campionesse d’Italia alla Serie A, conquistano il metallo più pregiato con l’esercizio alle 5 palle valutato con il punteggio di 20.350, seguite dalla Ginnastica Rimini con 20.300 e dalla Braccio Fortebraccio di Perugia, bronzo con 19.700.

Classifiche complete nella sezione allegati.

Al PalaRuffini di Torino è andato in scena in questi primi due giorni di Giugno il Campionato Nazionale Assoluto di Ginnastica Ritmica, un’edizione segnata dai festeggiamenti dei 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia.

A conquistare il titolo di Campionessa Italiana Assoluta è stata Alexandra Agiurgiuculese: l’aviere dell’Aeronautica Militare, allenata da Spela Dragas e Magda Pigano all’A.S. Udinese conquista il suo primo titolo assoluto, dominando la gara con 79.450 e regalando molte emozioni al pubblico presente. Ma non è stato l’unico titolo il suo, infatti, Alexandra è salita sempre sul podio anche nelle finali di specialità, conquistando un argento al cerchio e tre ori a palla, clavette e nastro.
Seconda la fabrianese Milena Baldassarri, d’oro nella passata edizione, che chiude una gara al cardiopalma con il totale di 76.400 e conquistando il titolo di specialità al cerchio e tre argenti nelle rimanenti finali.
Terzo posto per la teatina Alessia Russo: la ginnasta in forza all’Armonia d’Abruzzo di Chieti riconferma il risultato della passata edizione conquistando il bronzo con 71.650. Oltre al bronzo nell’all-around, Alessia ha portato a casa un altro bronzo, però nella finale al nastro, mentre nelle altre finali di specialità chiude fuori dal podio a causa di alcuni gravi errori che hanno compromesso le sue prove.

Spazio anche per le Junior, che hanno partecipato all’Assoluto con tre attrezzi: prima delle “piccole” l’inarrestabile Sofia Raffaeli, che dopo aver chiuso al dodicesimo posto nella classifica generale, conquista due bronzi nelle finali a palla e clavette mentre è quarta nella finale al nastro: risultati che fanno ben sperare in vista del prossimo Mondiale di categoria, in programma a metà Luglio.

Risultati completi del concorso generale e delle finali di specialità disponibili nella sezione allegati.

In un PalaRuffini pieno di piccole e grandi realtà italiane accompagnate da tifo festoso è cominciato oggi il Campionato Nazionale di Ginnastica Ritmica, che ha preso il via con la 1° prova del Campionato Nazionale d’Insieme. In pedana le ginnaste della categoria Allieve, Giovanile e Open.

Di seguito, pubblichiamo le squadre che parteciperanno alla finale di domani, che vedranno in pedana 8 squadre per la categoria Allieve e Giovanile e 10 per la categoria Open.

ALLIEVE – 5 cerchi
1° Raffaello Motto Viareggio, 17.050
2° Aurora Fano, 15.000
3° A.S. Udinese, 14.650
4° Gimnall Pesaro, 12.950
5° Endas Cervia, 12.550
6° Etruria Prato, 12.500
7° Ginnastica Fabriano, 12.350
8° Ardor Padova, 12.200

GIOVANILE – 5 nastri        
1° Ginnastica Fabriano, 14.200
2° Aurora Fano, 13.850
3° Raffaello Motto Viareggio, 13.700
4° Endas Cervia, 12.500
5° Eurogymnica Torino, 12.450
6° Ginnastica Valentia, 12.250
7° Flaminio Roma, 12.200
8° Gymnica ’96 Forlì, 10.950

OPEN – 5 palle
1° Ginnastica Rimini, 19.850
2° Eurogymnica Torino, 19.850
3° Estense Putinati, 19.650
4° Braccio Fortebraccio, 19.650
5° Raffaello Motto Viareggio, 19.600
6° Iris Firenze, 19.300
7° Ginnastica Terranuova, 19.200
8° Ginnastica Fabriano, 18.900
9° Gymnica ’96 Forlì, 18.650
10° Olimpia Senago, 18.000

Lo spettacolo della grande Ginnastica Ritmica non finisce qui: alle 18:30 scenderanno in pedana le ginnaste in gara per il Campionato Nazionale Assoluto, di cui daremo notizie in serata.

Classifiche complete disponibili nella sezione allegati.

Sarà il PalaRuffini di Torino ad ospitare quest’anno il Campionato Nazionale Assoluto e la prima prova del Campionato d’Insieme, l’1 e 2 Giugno e organizzato dall’Eurogymnica Torino, società di Serie A presente da molti anni nel massimo campionato di Ginnastica Ritmica.

Nella duegiorni torinese, vedremo impegnate le ginnaste più forti d’Italia che si sfideranno per il titolo Italiano Assoluto: tra queste ritroveremo il podio della scorsa edizione, composto dalla campionessa italiana uscente Milena Baldassarri (Ginnastica Fabriano), l’aviere dell’Aeronautica Militare Alexandra Agiurgiuculese (A.S. Udinese) e Alessia Russo (Armonia d’Abruzzo), tutte e tre di bronzo nel concorso per nazioni all’ultimo campionato del mondo.
Grande attesa anche tra le Junior: otto giovani promesse azzurre si confronteranno per ottenere un posto ai prossimi Mondiali di categoria in programma a Luglio. Tra queste spiccano la “punta di diamante” Sofia Raffaeli (Ginnastica Fabriano) e l’idolo di casa Alessia Leone (Eurogymnica Torino).
Occhi puntati anche sulle squadre: saranno in pedana più di 600 ginnaste provenienti da tutta Italia appartenenti alle categorie Allieve, Giovanile e Open che si affronteranno nella prima prova del campionato d’insieme.

La gara prenderà il via nella mattinata di Sabato 1° Giugno con le qualificazioni del Campionato a Squadre, per poi seguire con il concorso generale del Campionato Assoluto. Il giorno dopo, Domenica 2 Giugno, ci saranno le finali di specialità con le migliori 6 per attrezzo del campionato assoluto, mentre per le squadre saranno impegnate le migliori 8 nella categoria Allieve e Giovanile e le migliori 10 nella categoria Open.
A rendere la giornata conclusiva indimenticabile, l’esibizione della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica, in procinto di partire per gli European Games in programma a Minsk a fine Giugno.

I biglietti sono ancora disponibili tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al costo di 15€ a persona e per giornata di gara, con gratuità per i bambini al di sotto dei 6 anni. Per il ritiro di essi, ci si può presentare direttamente al palazzetto già due ore prima dell’inizio delle competizioni.
Per i diversamente abili muniti di biglietto (con diritto all’accompagnamento e con necessità di assistenza), sarà possibile richiedere il titolo d’accesso gratuito per l’accompagnatore attraverso una mail all’indirizzo sopracitato o una telefonata allo 3459991050.

Maggiori informazioni al seguente link http://www.eurogymnica.it/web/2019/05/01/assoluti-e-i-prova-nazionali-di-insieme-2019-tutte-le-info/

Ginnasticando.it sarà presente in entrambe le giornate con foto, video e racconti dal campo gara: seguiteci sulle pagine Facebook, Twitter e Instagram per tutti gli aggiornamenti!

Nella sezione allegati sono disponibili gli ordini di gara della prima prova del Campionato a Squadre, del Campionato Nazionale Assoluto e il programma dei due giorni di gara.




È andata in scena tra ieri e oggi alla Holon Toto Hall la quinta e penultima prova di Grand Prix, la prima al di fuori dei confini europei.

Nella gara individuale a dominare è la bielorussa Anastasiia Salos, che conquista il primo posto con 80.300, punteggio ottenuto con quattro esercizi tutti valutati al di sopra del 20. Con lei sul podio ritroviamo le russe Anastasia Guzenkova e Irina Annenkova, seconda e terza a pari merito con il totale di 80.200.
Non benissimo le medagliate dell’Europeo Boryana Kaleyn e Vlada Nikolchenko, che hanno chiuso solamente in decima e undicesima posizione con rispettivamente 76.400 e 76.200, mentre le padrone di casa Yana Kramarenko e Michelle Segal chiudono fuori dalle posizioni di alto livello, rispettivamente al sedicesimo e ventiquattresimo posto con i totali di 73.000 e 66.400.
Nelle finali di specialità, la musica cambia completamente con Irina Annenkova, Anastasiia Salos, Katrin Taseva e Anastasia Guzenkova che vincono rispettivamente i titoli a cerchio, palla, clavette e nastro.
Nella gara a squadre domina l’Ucraina, che oltre al concorso generale ha stravinto anche entrambe le finali di specialità, salendo sul podio insieme a Bielorussia e Israele con le 5 palle e Russia e Bielorussia nel misto con cerchi e clavette.

Inoltre, nel corso del Grand Prix si è tenuto il concorso per nazioni Juniores e il Torneo Internazionale riservato alle Senior: nelle Junior, vittoria della Russia (Anastasia Simakova, Dariia Sergeeva, Lala Kramarenko) con 150.050, seguita da Israele (Sonia Leyfman e Noga Block) con 134.650 e dalla Bielorussia (Arina Krasnorutskaia e Darya Tkatcheva) con 134.250.
Nel Torneo Internazionale, invece, vittoria ancora russa con Daria Pridannikova che chiude la gara con il totale sui quattro attrezzi di 77.100, seguita dall’altra delle russe Polina Orlova e dalla bulgara Tatiana Volozhanina, che chiudono a pari merito con il punteggio di 75.800.

I risultati completi delle finali di specialità sono disponibili nella sezione allegati, mentre per quelli dell’all-around e del torneo internazionale Junior e Senior è possibile consultare il seguente link:
https://grandprixholon.co.il/results/

Il prossimo e ultimo appuntamento con i Grand Prix sarà in programma dal 7 al 9 Giugno a Brno (Repubblica Ceca).

Sono uscite le entries nominative della seconda edizione dei Giochi Europei, al via il 21 Giugno a Minsk, capitale della Bielorussia.

La rappresentativa federale sarà composta da:

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

  • Nicolò Mozzato
  • Carlo Macchini
  • Marco Lodadio

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE

L’Italia non ha iscritto atlete in questa specialità

GINNASTICA RITMICA

  • Alexandra Agiurgiuculese (individuale)
  • Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Anna Basta, Martina Santandrea (squadra)

TRAMPOLINO ELASTICO

  • Flavio Cannone
  • Costanza Michielini

GINNASTICA ACROBATICA

L’Italia non ha iscritto atlete in questa specialità

GINNASTICA AEROBICA

  • Michela Castoldi (coppia mista, squadra)
  • Davide Donati (coppia mista, squadra)
  • Emanuele Caponera (squadra)
  • Anna Bullo (squadra)
  • Paolo Conti (squadra)

Entries complete al seguente link: http://www.ueg.org/event/2019-european-games/downloads

Un grande “Gamba!” ai nostri atleti che saranno impegnati in questo appuntamento molto importante!

Sabato 25 Maggio alle 21:00 al PalaDesio di Desio (Monza e Brianza) andrà in scena il Golden Butterfly Gala, arrivato alla sua decima edizione e che ogni anno attrae sempre più pubblico grazie alle emozionanti esibizioni della nazionale italiana di Ginnastica Ritmica e accompagnate da musica dal vivo.

Sulla pedana brianzola, sede fino alla scorsa estate degli allenamenti delle nostre campionesse del mondo, vedremo la squadra nazionale al completo, composta da Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Anna Basta, Letizia Cicconcelli, Martina Santandrea, Daniela Mogurean, Laura Paris e Francesca Majer. Insieme a loro ci saranno le esibizioni delle individualiste Alexandra Agiurgiuculese, Milena Baldassarri, Alessia Russo e Sofia Maffeis, che rivedremo in pedana al Campionato Nazionale Assoluto, in programma il prossimo weekend a Torino.

Biglietti disponibili direttamente all’entrata del palazzetto a 15€.

Si sono conclusi con le finali di specialità individuali gli Europei di Ginnastica Ritmica.

Per l’Italia era presente Milena Baldassarri, campionessa italiana uscente e vicecampionessa del mondo al nastro, impegnata nelle finali a palla e nastro: la diciassettenne ravennate, in forza alla Ginnastica Fabriano e allenata da Kristina Ghiurova chiude le finali al sesto e settimo posto con rispettivamente 20.400 e 17.950, due buoni punteggi che la confermano comunque come una tra le migliori in Europa.

A vincere le finali di specialità le gemelle Dina e Arina Averina: la prima, già duevolte campionessa del mondo, conquista le finali a cerchio e nastro, mentre la seconda si aggiudica le finali a palla e clavette. Iridata anche l’altra delle russe in gara, Aleksandra Soldatova, che vince l’argento nelle finali a palla e nastro.
Ottima prestazione dell’israeliana Nicol Zelikman, che ha preso parte a tutte e quattro le finali di specialità portate a termine con un meritato bronzo al cerchio, un riconoscimento che fa dimenticare per un momento dell’assenza della loro punta di diamante Linoy Ashram.
Belle prestazioni anche per la bulgara Boryana Kaleyn, che vince due bronzi a palla e nastro e l’ucraina Vlada Nikolchenko, bronzo a clavette: per entrambe un bel riscatto dopo gli errori commessi nella finale al cerchio.

Dopo le finali e il galà di chiusura, il testimone è passato a Kiev: la capitale dell’Ucraina ospiterà il prossimo anno l’edizione preolimpica dei Campionati Europei, un’edizione che diversamente da quella di quest’anno vedrà impegnate le individualiste Junior e le squadre Senior.

Nella sezione allegati sono disponibili le classifiche complete delle finali di specialità.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments