mercoledì 19 Giugno 2024
23.8 C
Rome
mercoledì 19 Giugno 2024

Parigi 1924: la Ginnastica Artistica olimpica 100 anni fa

In Evidenza

Manca sempre meno alle Olimpiadi, che dopo 100 anni da Parigi 1924 torneranno per la prima volta nella Capitale francese.

Quella del 1924 fu un’edizione molto importante per la Ginnastica Artistica e per questo la FIG ha dedicato un articolo ai tre modi in cui l’edizione dei Giochi di Parigi ha dato forma a questo sport.

Accensione della fiaccola olimpica: al via la corsa alle Olimpiadi di Parigi 2024

Le Olimpiadi di Parigi 1924 contavano una ventina di sport, tra cui appunto la Ginnastica Artistica, che all’epoca era solo maschile. Da Amsterdam 1928 in poi venne introdotta anche quella femminile nel programma olimpico.

La competizione, per quanto riguarda la Ginnastica, si tenne dal 17 al 20 luglio nello stadio all’aperto di Colombes e le medaglie d’oro in palio erano 9: gara a squadre, All-Around, cavallo con maniglie, anelli, parallele pari, sbarra, volteggio al cavallo, volteggio al cavallo in largo e salita alla fune.

L’ITALIA AI GIOCHI DELL’VIII OLIMPIADE

L’Italia conquistò la medaglia d’oro a squadre grazie agli esercizi di Luigi Cambiaso, Mario Lertora, Vittorio Lucchetti, Luigi Maiocco, Ferdinando Mandrini, Francesco Martino, Giuseppe Paris e Giorgio Zampori.

Inoltre, Francesco Martino vinse l’oro agli anelli, mentre Giorgio Zampori conquistò il bronzo alle parallele, rendendo l’Italia la seconda squadra nel medagliere di questo sport, alle spalle della Svizzera.

IL PRIMO 10 PERFETTO

Nell’immaginario comune, il 10 perfetto in Ginnastica Artistica è associato alle Olimpiadi di Montréal e a Nadia Comaneci (ROU).

In realtà, il primo 10 perfetto dell’era moderna risale proprio ai Giochi del 1924: ne furono assegnati ben 24, 23 dei quali nella salita della corda (specialità che venne poi eliminata dal programma).

Il ventiquattresimo 10 perfetto lo ottenne il padrone di casa Albert Seguin, che lo conquistò al volteggio al cavallo in largo, che vedeva il cavallo perpendicolare alla pedana. Anche questa specialità venne poi eliminata.

UN’ICONA DELLA GINNASTICA

Leon Stukelj (YUG) vinse l’oro All-Around e fu uno dei primi atleti immortalati mentre eseguiva la croce agli anelli.

Nato nel 1898, morì a quasi 101 anni, dopo aver visto la dissoluzione della Yugoslavia e aver vissuto più a lungo di tutti gli altri Campioni olimpici del 1924, come il più anziano oro olimpico in vita.

Ágnes Keleti ha poi battuto il record: nel 2024 ha compiuto 103 anni e detiene attualmente questo titolo.

L’ex-ginnasta ungherese Ágnes Keleti compie 103 anni

LE PRIME TRACCE VIDEO DELLO SPORT

Quelli di Parigi 1924 sono tra i primi video mai registrati della Ginnastica Artistica, che ne mostrano le radici storiche.

Un breve video con alcune scene dei Giochi di Parigi è disponibile sul canale YouTube di Olympics, cliccando QUI.

Nonostante all’epoca la Ginnastica fosse molto diversa da come siamo abituati, nelle immagini si possono ritrovare elementi che ancora oggi caratterizzano questo sport.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Michela Cintioli
Michela Cintioli
Lavoro nel mondo dell'editoria per bambini e nel tempo libero mi dedico alla mia grande passione: la ginnastica. Ho lasciato il mio cuore (e un menisco) in palestra, ma continuo a seguire le gare, tra gioie e dolori.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie