martedì 18 Giugno 2024
29.8 C
Rome
martedì 18 Giugno 2024

I podi del Campionato Allieve 2024 a Riccione, fucina del futuro dell’Artistica italiana

In Evidenza

Dal 17 al 19 maggio scorso, le 400 migliori ginnaste d’Italia dagli 8 ai 12 anni sono scese in campo di gara al PlayHall “Massimo Pironi” di Riccione per disputare i Campionati Nazionali Individuali Allieve Gold 2024 di Artistica, organizzate per la prima volta dalla Ginnastica Riccione Academy e con il patrocinio del Comune di Riccione.

Programma e svolgimento

Il programma di gara prevedeva una prima fase di qualifica durante il venerdì (per le A1 e A2) e il sabato (A3 e A4), seguita dalla finalissima della domenica dove l’accesso è stato consentito solo alle migliori 40 della fase preliminare. Le 4 categorie di Allieve, suddivise in base all’anno di nascita, hanno presentato i loro esercizi ai 5 attrezzi previsti dai Programmi Tecnici: volteggio, parallele asimmetriche, cinghietti, trave e corpo libero.

A differenza delle annate 2014-2015-2016 la cui competizione è sul solo programma “Avanzato”, le allieve più esperte, anno 2012 e 2013, hanno dichiarato di fronte alle giurie due diverse tipologie di esercizi: quelli del programma Base, nella giornata di sabato, e quelli del programma Avanzato, nella giornata di domenica.
La classifica finale di queste ultime due categorie, valevole per il podio, infatti, ha visto la somma dei punteggi ottenuti nelle due gare.

I Podi del Campionato Allieve 2024 di Artistica: tripudio di società differenti, con una maggioranza significativa proveniente dal territorio laziale

Per le Allieve1, vince Maria Lourdes Buonocore dell’ASD New Eclipse Napoli, argento per Beatrice Porta della Ginnastica Romana e bronzo per Bianca Maria Frontoni della Juvenia.

Per le Allieve2, l’oro va a Giada Bertaggia della Ginnastica Aprilia, che si lascia alle spalle Letizia Ferrero della CH4 Sporting Club e Lavinia Idropico della Ginnastica Romana.

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

Per la categoria A3, il gradino più alto del podio è per Teresa Fimiani della Ginnastica Romana, seguita da Demetra Iencinella della Ginnastica Aprilia e Chiara Morelli della Vertigo Roma, terzetto che compone un podio completamente laziale.

Tra le Allieve 4 il titolo di campionessa nazionale è di Martina Bozzola della Ginnastica Casalbeltrame; argento per Siria Forestiero della Ginnastica Aprilia e bronzo per Martina Borsoi della Libertas Ginnastica Vercelli.

Foto di: Federica Salvatelli per Flash and Print

Per la Federginnastica, erano presenti e hanno provveduto alle premiazioni Corrado Maria Dones, presidente del Comitato Regionale Emilia-Romagna e delegato del presidente Gherardo Tecchi, Francesco Poesio, vicepresidente del CR e numero uno della società organizzatrice, il team manager della GAM Andrea Facci, il collaboratore del DTN GAF Giorgio Citton, la referente giuria nazionale femminile Gioconda Raguso e Linda Balugani, presidente di giuria. Presente alle premiazioni anche l’assessore allo sport del comune di Riccione, Simone Imola, che insieme a Dones ha provveduto a incoronare le prime classificate.

Tra conferme dai precedenti campionati e risultati inaspettati, il giovane futuro della ginnastica artistica femminile italiana chiude la prima parte dell’anno agonistico passando per Fermo col Torneo Allieve, pronta a tornare al lavoro con l’obiettivo delle gare del circuito a squadre, previste da calendario federale per i mesi di Ottobre e Novembre.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Federica Salvatelli
Federica Salvatelli
Nata e cresciuta nella palestra federale di Fermo, dove ho praticato ginnastica artistica dal 2007, è lì che ho mosso i primi passi in ambito fotografico sin dai 15 anni. La passione mi ha spinto a girare l’Italia dietro ad un’obiettivo per seguire gare nazionali e internazioni e, dopo aver collaborato con diverse testate giornalistiche, sono approdata nella grande famiglia di Ginnasticando.it!

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie