mercoledì 19 Giugno 2024
23.8 C
Rome
mercoledì 19 Giugno 2024

Artistica, World Challenge Cup 2024: A Koper Dercenno in finale alle parallele

In Evidenza

Alla Bonfika Arena di Koper si è appena conclusa la prima giornata di qualifiche della World Challenge Cup 2024 di Ginnastica Artistica.

Oggi in gara per l’Italia Nicolò Mozzato e Carlo Macchini al cavallo con maniglie e Nunzia Dercenno al volteggio e alle parallele asimmetriche. Quest’ultima è l’unica a centrare una finale, quella alle parallele asimmetriche.

Qui per il programma completo dell’evento

La qualifica dell’Italia impegnata a Koper nella prima giornata di qualifiche della World Challenge Cup 2024

Non è una giornata troppo proficua per la delegazione azzurra di artistica maschile: né Mozzato né Macchini riescono a centrare la finale al cavallo. L’importante, soprattutto in questi contesti internazionali, è avere un confronto e mostrare agli avversari il proprio livello nonostante le sbavature che possono o meno condizionare i punteggi ottenuti. Sia Nicolò Mozzato che Carlo Macchini al cavallo incappano in qualche imprecisione che assesta le loro esecuzioni su 7.6 per il veneto 7.3 per il marchigiano. I loro punteggi, rispettivamente 13.300 e 12.800, sono il quindicesimo e il ventiduesimo di gara e non bastano per entrare in finale. Domani il prossimo giro per entrambi, per Mozzato a parallele pari e sbarra e per Macchini solo su quest’ultimo attrezzo.

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

Ha un inizio sfortunato anche Nunzia Dercenno, che dopo un buon avvitamento e mezzo dallo Yurchenko (13.350) al volteggio purtroppo incappa in una caduta sul secondo salto (11.400) che frena la sua scalata alla ricerca della finale, assestandola al quattordicesimo posto con la media di 12.375. L’azzurra, che lo scorso weekend ha vinto lo scudetto con la Ginnastica Civitavecchia pur essendo in prestito dalla ginnastica Salerno, sale poi alle parallele asimmetriche, dove nonostante un’uscita semplificata riesce comunque a centrare la finale con il quinto punteggio e una buonissima prestazione da 13.300.

Highlights della gara

Per l’artistica maschile uno dei protagonisti di giornata è senza dubbio Illia Kovtun. Nonostante le dichiarazioni rilasciate agli Europei di Rimini, nelle quali ha annunciato l’intenzione di rallentare i ritmi delle gare per recuperare qualche problema fisico, l’ucraino si è presentato a Koper in ottima forma. Riesce a superare persino Dolgopyat al corpo libero con il punteggio di 14.250; al cavallo (14.800) è secondo solo al giordano Ahmad Abu Al Soud (15.200), così come agli anelli è secondo al compagno di squadra Igor Radivilov (13.750) con 13.450 punti.

La messicana Alexa Moreno si prende la scena del volteggio femminile, conquistando la finale in scioltezza con due salti per lei relativamente semplici che le sono valsi la media di 13.550. Alle parallele asimmetriche ottima prestazione per la ginnasta che quest’anno è stata il prestito della Ginnastica Riccione in Serie A, Zoja Szekely, che guida la classifica con 13.650. Il suo punteggio è il secondo di qualifica, anche se a parimerito con quello dell’ucraina Anna Lashchevska (che ha una D di 5.5 contro quella da 5.9 dell’ungherese).


I punteggi completi sono disponibili sull’app Elevien. Lo streaming, invece, è disponibile solo per le finali sul canale web a pagamento della Federazione Internazionale. Con qualche giorno di differita su Elevien verranno caricati anche i video delle qualifiche.

Domani l’appuntamento è previsto sempre per il pomeriggio con la seconda e conclusiva giornata di qualifiche, dove a cercare la finale oltre a Macchini e Mozzato ci saranno anche Arianna Grillo e Veronica Mandriota.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Mariacarmela Brunetti
Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in Ingegneria. Faccio parte di GINNASTICANDO.it dal 2015 e attualmente sono Vicedirettrice, oltre che Editorialista e Redattrice.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie