martedì 18 Giugno 2024
29.9 C
Rome
martedì 18 Giugno 2024

Ritmica, Europei 2024: a Budapest Raffaeli, Baldassarri e Dragas partono alla grande

In Evidenza

Siamo ormai nel vivo dei Campionati Europei 2024, tappa importantissima di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Parigi. Alla Lázló Papp Sports Arena di Budapest sono iniziate oggi le qualificazioni per le Senior a cerchio e palla dopo la prima giornata di ieri dedicata interamente alle ginnaste Junior in cui hanno ben figurato anche le azzurrine.

Qui le qualificate alle finali al cerchio e alla palla

L’Italia è scesa in pedana a Budapest nel gruppo B a metà mattinata e per difendere il tricolore si sono esibite Tara Dragas, Sofia Raffaeli e Milena Baldassarri.

La gara di qualifica di Dragas, Raffaeli e Baldassarri agli Europei di Budapest 2024

TARA DRAGAS – Un ottimo esordio per la ginnasta dell’Udinese ad un Campionato Europeo da senior. Per lei una gara breve basata solo sull’esibizione al cerchio. Porta in pedana un esercizio pieno di difficoltà sia di corpo che di attrezzo e non commette particolari errori. Solo qualche piccola sporcatura, ma che comunque non le impedisce di ottenere un buon 32.800. Alla fine dei gruppi A e B Dragas si trova in 11 posizione nella classifica per attrezzo, quindi matematicamente fuori dalla finale, ma sicuramente soddisfatta dell’eccellente lavoro portato in pedana.

SOFIA RAFFAELI – L’agente delle Fiamme Oro inizia il suo Campionato al cerchio. Ottimo il suo esercizio, interpretato in maniera magistrale. Riesce a eseguire tutte le difficoltà di attrezzo e di corpo senza grandi problemi, solo un momento in cui a causa di un piccolo impiccio con il cerchio la vede costretta a rallentare il ritmo dell’esecuzione. Il punteggio è un buonissimo 35.600 che la fa stare tranquilla nella parte alta della classifica. L’esercizio alla palla è pura arte, anche qui porta in pedana un’interpretazione intensa che sottolinea ogni accento musicale e che aggiunge sicuramente valore alle sue difficoltà di corpo e di attrezzo. Il punteggio di 34.950 (8.400la porta alla prima posizione provvisoria proprio con questo attrezzo, con una penalità di 0.05 per 1 secondo fuori musica. Con il totale dato dalla somma dei punteggi dei due attrezzi ottiene 70.550 e la prima posizione provvisoria All-Around.

MILENA BALDASSARRI – Per la ginnasta ravvenate oggi una sola discesa in pedana alla palla. Buono il suo esercizio senza grandi errori, solo qualche piccola imprecisione e qualche ripresa dai rischi non del tutto pulita. Il suo è comunque un esercizio dal grande valore delle difficoltà e soprattutto dell’interpretazione (8.300 il parziale dell’artistico) con un totale di 32.800 e l’ottavo posto provvisorio. Il punteggio di oggi verrà sommato con quello alle clavette e al nastro di domani per la classifica All-Around in cui verranno presi in considerazione solo i migliori 3 punteggi per ogni ginnasta.

Per sapere con certezza le 8 ginnaste che accederanno alle finali di specialità di domenica a cerchio e palla dovremmo aspettare anche le ginnaste dei gruppi C e D. Solo domani, invece, conosceremo il nome delle migliori 24 ginnaste All-Around.

LA GARA PER TEAM

La somma dei punteggi delle 3 ginnaste azzurre fa posizionare il Team Italia nella seconda posizione provvisoria con un totale di 136.150 a solo 0.700 dal Team di Israele. Un punteggio che verrà aggiornato domani con gli esercizi a clavette e nastro oltre agli esercizi d’insieme.

LE DICHIARAZIONI DELLE AZZURRE

Il mio unico obiettivo era quello di rendere orgogliosa me stessa e fare del mio meglio” sono le parole di Tara Dragas sui canali social della Federazione Ginnastica d’Italia. Nonostante un momento di dubbio la voglia di dimostrare tutto il suo valore e il lavoro svolto in tutti questi mesi le ha permesso di arrivare fino alla fine al meglio delle sue possibilità.

Milena Baldassarri si fa vedere sorridente e dice di essere contenta della sua prima performance alla palla: “Ho portato a casa l’esercizio. Sicuramente si può fare sempre meglio, però come partenza è buona.”

Sofia Raffaeli si dimostra molto determinata e decisa a voler dare il massimo, vuole dimostare al pubblico e alla giuria tutto quello di cui è capace e per cui ha lavorato in palestra in questi mesi. “Il cerchio posso fare molto meglio, era il primo esercizio e sono stata molto più attenta. Alla palla ho fatto una buona esecuzione, ma ho tolto qualcosina che cercherò di fare sabato nell’All-Around e in finale domenica.”

L’appuntamento è per stasera alle 19.55 con le finali di specialità Junior in cui vedremo anche le azzurrine Anna Piergentili e Margherita Fucci. Domani dalle 17.00 alle 19.00 pronti per tifare le nostre azzurre Baldassarri e Raffaeli nella qualifica a clavette e nastro, in diretta su RaiPlay.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giordano Federici
Giordano Federici
Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Europee e Americane presso l'Università di Roma Tor Vergata e Laurea Magistrale in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici. Ballerino a tempo pieno, agonista e istruttore di danze caraibiche. Insegnante di danza moderna e contemporanea con una grande passione per la ginnastica a tutto tondo.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie