mercoledì 22 Maggio 2024
19.7 C
Rome
mercoledì 22 Maggio 2024

Le dichiarazioni degli azzurri agli Europei Juniores di Artistica

In Evidenza

Il 25 aprile la Fiera di Rimini ha ospitato le qualificazioni degli Europei Juniores di Ginnastica Artistica Maschile, valide anche per decretare la squadra campione d’Europa.

La nazionale italiana, formata da Tommaso Brugnami, Manuel Berettera, Simone Speranza, Diego Vazzola e Pietro Mazzola, si è presentata a Rimini da campione in carica. I ginnasti nostrani, anche in questa nuova formazione, hanno confermato un grandissimo livello di ginnastica vincendo insieme ai compagni di squadra, un argento.

Al termine della seconda suddivisione, dopo aver concluso vincenti un testa a testa con la Francia, la nostra redazione ha sentito l’Italbaby GAM in mixed zone per avere le impressioni a caldo. Riportiamo le parole di Tommaso Brugnami, che ha fatto da portavoce per tutta la squadra:

Siamo partiti unitissimi al primo attrezzo come una vera squadra e fino all’ultimo attrezzo, all’ultimo esercizio e all’ultima diagonale siamo restati compatti. Ci siamo dati forza tutti insieme, ci siamo caricati e abbiamo fatto, possiamo dire, la nostra gara della vita. Ora aspettiamo l’ultima suddivisione e incrociamo le dita. noi abbiamo dato il massimo.

Le reazioni post gara

L’ultima suddivisione degli Europei Juniores ha regalato tantissime emozioni. La gara a distanza tra Gran Bretagna e Italia è stata vinta dalla squadra inglese per soli 28 centesimi. “Un po’ di rammarico c’è” scrive Berettera su Instagram, “ma è un argento che vale oro“.

Queste le parole del capitano Brugnami alla Federazione Ginnastica d’Italia al termine della gara:  “Dispiace ma comunque siamo secondi in Europa a soli 28 centesimi dai vincitori, quindi siamo contenti e soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto. Ce l’abbiamo messa tutta, è stata una gara di altissimo livello”.

Il ginnasta marchigiano ha aggiunto sul suo profilo Instagram: “Argento che vale oro. Non c’è emozione e sensazione più bella che raggiungere questo risultato in casa, soprattutto grazie al calore e al tifo di tutto il pubblico che ha reso ancora più unica questa fantastica esperienza.

Il responsabile della squadra Juniores Nicola Costa ha dichiarato alla Federazione Ginnastica d’Italia: “Mancava soltanto l’argento al palmares federale giovanile quindi possiamo dire di aver scritto una pagina di storia. Sono felicissimo e devono esserlo pure i ragazzi, anche se sono giovanissimi e non è facile far capire loro che questo è lo sport. È stata una bellissima gara, combattuta fino alla fine e non ho alcun tipo di rammarico: spero non lo abbia nessuno.

Sono quattro anni che inseguivamo l’obiettivo di raggiungere i 240.000 punti e ce l’abbiamo fatta. Certo, poteva esserci la ciliegina sulla torta, ma stiamo pur sempre parlando di un argento europeo e faccio i complimenti alla Gran Bretagna che ci ha creduto fino alla fine. È una bella storia di sport, credo che soprattutto in ambito giovanile possa essere di grande insegnamento”

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giulia Silvestri
Giulia Silvestri
Nata e cresciuta a Bologna, laureata in giurisprudenza, ho una passione viscerale per la ginnastica. Da quando avevo 11 anni, a fasi alterne tra vari problemi fisici, sono sempre tornata al mio amato tavolato.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie