domenica 19 Maggio 2024
28 C
Rome
domenica 19 Maggio 2024

Artistica, Europei 2024: A Rimini la rassegna si apre con le qualifiche Senior della Maschile

In Evidenza

Ai Padiglioni della Fiera di Rimini sono in corso le qualifiche Senior di Ginnastica Artistica Maschile per i Campionati Europei 2024.

La gara terrà impegnato il pubblico con tre suddivisioni e proprio nella terza, alle ore 17.45, ci saranno gli atleti della nazionale azzurra impegnati per tentare di agguantare un posto nelle finali e un posto sul podio All-Around.

Per gli orari e le info sullo streaming è possibile consultare questo articolo. I punteggi, invece, sono consultabili sul sito di Smartscoring.

La qualifica della Suddivisione 1 di Artistica Maschile agli Europei di Rimini 2024

La prima suddivisione vede impegnate Norvegia, Svezia, Romania, Belgio, Islanda, Paesi Bassi, Ungheria e Slovenia.

Al termine delle rotazioni ai sei attrezzi la classifica a squadre è guidata dai Paesi Bassi con 242.562, seguita dall’Ungheria con 242.195. In terza posizione provvisoria si trova Belgio con 241.529.

Per quanto riguarda il concorso individuale, che ricordiamo vedrà oggi l’incoronazione del campione Europeo, il podio provvisorio è così composto: l’ungherese Krisztofer Meszaros è in prima posizione con 83.398, seguito dal neerlandese Casimir Schmidt con 81.333; mentre al terzo posto provvisorio si trova il norvegese Sofus Heggemsnes con 80.865.

Segnaliamo anche qualche punteggio che potrebbe rimanere valido ai fini delle qualificazioni individuali agli attrezzi. Il neerlandese Loran De Munck totalizza 15.000 al cavallo con maniglie grazie a un D score di 6.5 e un’ottima esecuzione; mentre il belga Glen Cuyle ottiene 14.500 agli anelli e Meszaros chiude il suo esercizio alla sbarra con il punteggio di 14.000 e quello a lcorpo libero con 14.333. Schmidt, invece, esegue i due buonissimi salti per tentare l’accesso in finale: il suo punteggio è 14.566.

La qualifica della Suddivisione 2 di Artistica Maschile agli Europei di Rimini 2024

In seconda suddivisione vediamo scendere in pedana le seguenti nazioni: Grecia, Armenia, Georgia, Austria, Finlandia, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Ucraina, Francia, Bulgaria e Azerbaijan.

Al termine delle rotazioni ai sei attrezzi la classifica a squadre è guidata dall’Ucraina con 253.661, seconda posizione per Cipro con 245.195 e terza posizione per la Finlandia con 244.794.

Per quanto riguarda il concorso individuale a guidare la classifica provvisoria è il cipriota Marios Georgiou con 84.265. Al secondo posto si trova l’ucraino Oleg Verniaiev con 84.031; mentre resiste sul podio, ora terzo provvisorio, l’ungherese Krisztofer Meszaros con 83.398.

Segnaliamo inoltre il punteggio che ottiene Verniaiev al cavallo con maniglie: 15.166; il greco Eleftherios Petrounias esegue un bellissimo esercizio agli anelli che lo porta in cima alla classifica delle qualifiche per attrezzo con 14.966, dietro di lui l’austriaco Vinzenz Hoeck con 14.900. Ilia Kovtun, specialista dell’attrezzo, fa sentire la sua voce alle parallele con 15.266 e alla sbarra con 14.600. Al volteggio Nazar Chepurnyi ottiene 14.900.

La qualifica della Suddivisione 3 di Artistica Maschile agli Europei di Rimini 2024

I protagonisti della terza e ultima suddivisione sono i ginnasti delle seguenti nazioni: Irlanda, Svizzera, Albania, Polonia, Lettonia, Gran Bretagna, Portogallo, Germania, Serbia, Slovacchia, Spagna, Lituania, Turchia, Israele e Italia.

Tra i punteggio importanti riscontrati in questa rotazione c’è quello dell’israeliano Artem Dolgopyat, che chiude il suo esercizio al corpo libero con 15.200 (D score 6.4); l’irlandese Rhys Mc Clenaghan ottiene 15.133 al cavallo con maniglie. L’inglese Jake Jarman dice la sua al volteggio con 14.816; il lituano Robert Tvorogal esegue un esercizio alla sbarra da 14.533.

Agli anelli segnaliamo l’ottimo esercizio di Salvatore Maresca, presente come individualista, che ottiene 14.733.

Al termine della gara il podio individuale, che decreta il nuovo campione all-around: Marios Georgiou con 84.265. L’argento va a Oleg Verniaiev con 84.031; mentre il bronzo va all’italiano Yumin Abbadini con 83.765.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giulia Silvestri
Giulia Silvestri
Nata e cresciuta a Bologna, laureata in giurisprudenza, ho una passione viscerale per la ginnastica. Da quando avevo 11 anni, a fasi alterne tra vari problemi fisici, sono sempre tornata al mio amato tavolato.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie