lunedì 20 Maggio 2024
24.6 C
Rome
lunedì 20 Maggio 2024

Trofeo città di Jesolo, le interviste ai protagonisti

In Evidenza

In questo weekend di gare a Jesolo, in pedana, si sfidano alcune tra le ginnaste più vincenti ed esperte degli ultimi tempi. Ai microfoni della federazione abbiamo avuto il piacere di ascoltare le parole dei protagonisti.

Elisabeth Seitz, intervistata dopo aver eseguito solo l’esercizio a paralle dice:

“Mi sento bene, sono contenta del mio esercizio, di come ho gareggiato. Penso l’Italia sia il posto perfetto per ricominciare, mi diverto sempre molto qui. Purtroppo non parteciperò agli europei di Rimini, per prendermi cura del piede. Serve tempo e terapia per riprendermi al meglio. Il mio prossimo obiettivo saranno i campionati in Germania perché non abbiamo qualificato la squadra per le olimpiadi quindi cercherò di ottenere un posto da individualista.”

Alba Petisco e Ana Pérez, ginnaste della nazionale spagnola con già in tasca due pass individuali per le Olimpiadi, hanno invece parlato proprio della preparazione in vista del grande evento:

“Siamo molto concentrate, la stagione è lunga quindi è complicato ma l’obiettivo è chiaro: sono le olimpiadi e ci piacerebbe puntare ad una finale individuale.”

Per quanta riguarda la competizione odierna invece hanno detto:

Ana Perez: “Sono molto contenta della gara, mi sono sentita bene. A corpo libero devo ancora lavorare sulla forma fisica, ma in generale è andata bene, sono contenta del risultato.”

Alba Petisco: “Anch’io sono contenta, ci sono dettagli da sistemare, ma abbiamo qualche settimana prima degli europei.”

Ellie Black ha gareggiato splendidamente su tutti e quattro gli attrezzi e ai microfoni della federazione non ha perso occasione di ricordare il bronzo mondiale ottenuto nel concorso a squadre del 2022.  

“É stato incredibile per tutta la nazione e il movimento ginnico, qualificare il Canada è stato fenomenale. Abbiamo lavorato per anni per raggiungere questo risultato e farlo così, direttamente, ci ha permesso di concentrarci sul migliorare. É stato molto commovente soprattutto per me e altre ginnaste con più esperienza, abbiamo potuto condividere questa emozione con le nostre compagne di squadra.”

Per quanto riguarda Jesolo invece dice:

“É la mia terza volta qui. C’è un’ottima competizione con Italia, USA, Germania, Francia ecc. É ottima come allenamento in vista delle olimpiadi.”

Le sono stati fatti anche i complimenti da Ilaria Colombo (ex ginnasta della nazionale Italiana, adesso giudice di gara e commentatrice), tra le altre cose anche per l’espressività soprattutto a trave dove la Black ha presentato un esercizion con nota D 6.2.

“É come se interpretassi un ruolo, provo a condividere l’emozione che provo con il pubblico con ogni movimento che faccio” dice.

Sono state intervistate anche due ginnaste italiane sempre più protagoniste delle nazionali. 

Giulia Perotti, che questa mattina ha vinto il circuito generale Junior si dice contenta per la sua prima gara a Jesolo:

“Mi sono divertita un sacco, da ora in poi gli obiettivi saranno gli Europei, spero di far bene anche lì. Gli esercizi più o meno rimarranno questi. Cerchiamo di migliorare le esecuzioni.”

Ai microfoni della federazione anche Giorgia Villa che ha dovuto rinunciare alla gara di oggi per un’influenza:

“Non mi alleno da lunedì, ma non mi sento bene quindi meglio non rischiare quest’anno che è così importante. Ci tenevo comunque ad essere presente per supportare le mie compagne.” 

Sul futuro dice:

“Sto cercando di aumentare le D dove riesco come ho fatto a parallele. Sto cercando di aggiungere una diagonale a CL, ma con calma. Sto provando a riportare anche solo un avvitamento a volteggio, sarebbe bellissimo per me, soprattutto perché mi diverto. Ho provato a cambiare la serie acrobatica a trave, ma dopo un po’ mi provoca fastidio alla schiena, quindi sto cercando di migliorare l’esecuzione dell’avvitato per essere pronta quando serve.” 

Il direttore tecnico Enrico Casella si è detto molto contento e soddisfatto per il lavoro di squadra fatto durante tutta la gara. Per quanto riguarda la squadra per gli europei non sa ancora come andrà visto che Giorgia Villa non si è allenata per una settimana. Alla domanda su quando scopriremo la squadra per le olimpiadi, invece, risponde:

“Lo scopriremo dopo gli assoluti anche perché ci sono altre ginnaste che, se in forma, possono rientrare nei giochi come Martina Maggio e Vanessa Ferrari.” 

Valeri Liukin, padre della campionessa olimpica Nastia Liukin nonché suo allenatore e ancora allenatore di altre ginnaste, ha parlato ai microfoni della federazione parlando proprio della gara tenutasi a Jesolo:

“Tutti adorano questa competizione, ogni anno sono contenti di venire qui. Questa è una nuova generazione di ginnaste, sono tutte talentuose, le vedremo spesso nel prossimo quadrienno.”

L’allenatore ha anche raccontato di quanto siano impegnate al momento le Senior della nazionale statunitensi in vista dei campionati nazionali e dei trials olimpici.

“Si allena nella mia palestra, si prepara alle prossime competizione, é contenta e una ragazza molto speciale. “

Dice quando gli viene chiesto di Gabby Douglas, campionessa olimpica 2012, che sembra finalmente pronta al rientro in campo gara. Per quanto riguarda la squadra italiana invece Liukin ha ammesso di adorare il loro stile e la loro ginnastica.

Flavia Saraiva, stella della nazionale Brasiliana, ha inoltre espresso le sue impressioni riguardo la gara:

“Sono felice per il risultato di oggi, è una competizione preparatoria in vista delle olimpiadi. Adesso torneremo a casa, continueremo a lavorare su ogni punto e dettaglio per migliorare in vista dei giochi olimpici.”

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

In fine, Angela Andreoli ed Elisa Iorio si sono dette pronte per le prossime competizioni e hanno augurato un grosso in bocca al lupo alla squadra maschile che inizierà a gareggiare agli Europei di Rimini già da settimana prossima.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Rosita Raso
Rosita Raso
Traduttrice e sottotitolatrice di professione. Appassionata di sport e soprattutto di ginnastica da molto tempo. Spero, attraverso questo progetto, di poter restituire alla ginnastica le emozioni che non smette mai di regalarci.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie