mercoledì 22 Maggio 2024
21.7 C
Rome
mercoledì 22 Maggio 2024

Alexia Angelini in un’intervista esclusiva tra lavoro, squadra e obiettivi personali

In Evidenza

Alexia Angelini e la sua Gal hanno concluso il Campionato di Regular Season arrivando a un passo dalla Final Six e la nostra redazione l’ha contattata per un’intervista esclusiva. La ginnasta aostana ai nostri microfoni ha fatto un bilancio dello scorso anno e di questa prima parte del 2024.

Partiamo dal 2023: che anno è stato per te? Ti sei laureata, hai partecipato per la prima volta ai Campionati Assoluti, hai vinto il titolo di vicecampionessa italiana Gold Senior 2 dietro a Irene Lanza.

Il 2023 é stato un anno pazzesco per me, iniziato con la promozione in A1 con la mia squadra. Poi assoluti, laurea e risultati individuali importanti. É stato l’anno della realizzazione di tutti i miei più grandi obiettivi e non potrei essere più felice di così di tutto quello che ho raggiunto. Spero che ci saranno altri periodi come quello. Sto lavorando tanto per far sì che risucceda.

In che cosa ti sei laureata? In questo momento come si dividono le tue giornate: oltre ad allenarti, stai lavorando?

Mi sono laureata in Scienze Motorie. Durante l’ultimo anno di università ho fatto un tirocinio in una palestra di fitness qui a Lissone, che mi ha permesso di crescere professionalmente e personalmente. Dopo il tirocinio ho continuato a dare una mano e ora, da poco più di un anno, è diventato il mio vero e proprio lavoro.

La mia giornata è divisa tra allenamenti e lavoro: la mattina mi alleno, fino circa alle 12.30. Dopodiché vado a lavoro tutto il pomeriggio, fino alla sera. Il sabato invece faccio il contrario, lavoro la mattina e mi alleno in pausa pranzo/primo pomeriggio. Sicuramente le mie giornate sono cambiate, ma grazie all’ambiente che ho trovato riesco serenamente a far coincidere le due cose

Lo scorso anno hai partecipato anche ad alcuni incontri internazionali, tra i quali il Gymixed in Germania, insieme a Stefano Patron. Quanto sono importanti per te queste esperienze con atlete e atleti internazionali?

Da ormai qualche anno sto prendendo parte a varie gare all’estero, campionato spagnolo, francese, gymixed in Germania e giusto questo weekend anche alla Bundesliga. Queste esperienze sono pazzesche e ogni volta sono occasioni di grande crescita personale. Adoro conoscere persone nuove, ambienti e culture diverse. Mi piace mettermi in gioco in contesti completamente diversi dal nostro e riesco a divertirmi e conoscere ragazzi e ragazze splendide, creando così amicizie anche internazionali importanti.

Veniamo al 2024: qual è il tuo bilancio di questo campionato di Regular Season? Nella prima prova di Serie A1 hai presentato una parallela con D score 6; nella seconda tappa un corpo libero da 5.1 e nella terza una trave da 5.3. Sei riuscita a portare in gara tutte le difficoltà che volevi nei quattro attrezzi? Sei soddisfatta?

Questo 2024 è iniziato in modo ottimo per me, ma purtroppo non benissimo per la squadra. Sono però contenta della reazione di tutte le mie compagne, che insieme a me hanno creduto di poter realizzare l’obiettivo finale.

Sono super contenta di aver portato qualche elemento che stavo provando da un pochino, soprattutto al corpo libero, riducendo a togliermi qualche bella soddisfazione. Ho fatto qualche errorino evitabile, ma fa tutto parte del gioco e questo sport è bello anche per questo.

A inizio anno ci eravamo imposte come obiettivo quello della salvezza, e con un settimo posto totale possiamo ritenerci più che soddisfatte. Purtroppo la Final Six ci é sfuggita per una sola posizione, ma non possiamo rimproverarci nulla, anche dal momento che purtroppo non siamo mai riuscite a fare una gara con la squadra al completo (qui avevamo parlato dello stop di Giorgia Leone). Siamo quindi felici e soddisfatte così, consapevoli che dobbiamo lavorare molto per il prossimo anno.

Foto: Federica Salvatelli per Ginnasticando.it

C’è un’altra competizione che sembra tu abbia preso molto sul serio: sei la detentrice dei maggiori punti bonus GAF nel fantaginnastica. Pensi che questa gara virtuale sia una bella occasione per imparare a conoscere ginnaste e ginnasti magari meno in vista del campionato? Vi divertite tutte insieme a parteciparvi?

Non sapevo di aver preso così tanti punti! Mi sono molto divertita a cercare i modi più buffi per prendere i bonus, e credo che questo sia stata un ottimo modo per riuscire ad alleggerire un po’ la tensione che si crea inevitabilmente intorno ad un campionato così tosto come il nostro.

Ogni tanto abbiamo bisogno anche di questa leggerezza e divertimento e secondo me è stato un bel modo per conoscere persone e tratti particolari che non si conoscevano prima.

Quali sono i tuoi obiettivi personali per quest’anno e per il futuro?

In questo momento mi prenderò qualche giorno di scarico per ricaricare le batterie in vista della coppa campioni. Il mio obiettivo sportivo é cercare di riconfermarmi sui livelli dello scorso anno, o almeno provarci fino alla fine.

Se invece devo guardare il futuro spero di riuscire a continuare a vivere la ginnastica e la vita con la gioia e la felicità di questi ultimi anni, divertendomi e stando bene con me stesso e con chi mi circonda, perché alla fine é la cosa che conta maggiormente.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giulia Silvestri
Giulia Silvestri
Nata e cresciuta a Bologna, laureata in giurisprudenza, ho una passione viscerale per la ginnastica. Da quando avevo 11 anni, a fasi alterne tra vari problemi fisici, sono sempre tornata al mio amato tavolato.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie