lunedì 20 Maggio 2024
20.8 C
Rome
lunedì 20 Maggio 2024

Giorgia Leone e lo stop per mettere la salute al primo posto

In Evidenza

Giorgia Leone ha annunciato sui social che non sarà presente alla tappa di questo weekend a Ravenna. Attesissima da tutta la comunità ginnica di fans italiani, la giovane promessa della GAL Lissone ha rivelato di aver patito un lieve infortunio al gomito durante il volteggio in concomitanza con la tappa di Ancona che ha frenato la sua preparazione fisica, ma che non è stato l’unico motivo che l’ha indotta a fermarsi.

Giorgia Leone, infatti, decide di imporsi uno stop per mettere la propria salute al primo posto. “Ho ancora dolore e purtroppo per problemi fisici e per qualche blocco mentale non gareggerò a Ravenna“, scrive l’atleta sul suo profilo Instagram. “è un periodo no, non solo a livello ginnico ma anche a livello personale e in questo momento devo mettere al primo posto la mia salute mentale e fisica“. Un messaggio importante, il suo, che espone tanta fragilità e allo stesso tempo mette in mostra anche tanta forza. Essere capaci di dire basta in un momento in cui si vorrebbe con tutte le proprie forze andare avanti è un atto di coraggio. Negli anni scorsi l’ha mostrato al mondo Simone Biles nel momento più iconico della carriera di un’atleta, le Olimpiadi, e da allora sono tantissimi gli sportivi e le sportive che si uniscono a questo appello: quello di preservare se stessi prima della propria carriera sportiva.

Il percorso di Giorgia Leone

Non è la prima volta che Giorgia Leone parla al suo pubblico dell’importanza di essere sereni e stare bene fisicamente e mentalmente nella pratica dello sport. Anche lo scorso febbraio, in occasione del suo ritorno in campo gara su tutti gli attrezzi a Montichiari, l’atleta ha scritto un lungo post dove ha spiegato il cammino che l’ha portata lì. La sua è stata una carriera da ginnasta ricca quanto sfortunata, che l’ha vista primeggiare sul campo gara, ma l’ha vista troppe volte cadere. Da annunciata promessa del panorama nazionale grazie a un fortissimo volteggio e a delle parallele spaziali, un grave infortunio subito nel 2021 e i due interventi al ginocchio che sono seguiti l’hanno allontanata dalle pedane della ginnastica per tanto tempo. Ci sono stati dei brevi ritorni, fino a quando, lo scorso anno, sempre lo stesso ginocchio l’ha costretta a sottoporsi all’ultimo e particolare intervento: un trapianto del crociato. Ora, proprio quando le cose sembrano andare meglio, ecco che di nuovo la malasorte la colpisce ancora, ed è qui che Leone, con estrema consapevolezza e maturità, stabilisce che sarà lei a decidere per se stessa.

Sedersi in panchina e imporsi uno stop, Giorgia Leone l’ha ritenuto necessario per la propria salute. È un messaggio importante, che lascia intuire ancora una volta che nello sport il benessere fisico debba necessariamente andare di pari passo con quello della mente. Le pedane della ginnastica hanno aspettato questa atleta per tanto tempo, e troveranno il modo di aspettarla ancora. Nel frattempo anche la nostra redazione si unisce al pubblico che le augura di tornare presto e più forte di prima!

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Mariacarmela Brunetti
Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in Ingegneria. Faccio parte di GINNASTICANDO.it dal 2015 e attualmente sono Vicedirettrice, oltre che Editorialista e Redattrice.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie