venerdì 12 Luglio 2024
33.6 C
Rome
venerdì 12 Luglio 2024

Artistica, World Challenge Cup: i risultati della tappa di Antalya

In Evidenza

Dal 29 al 31 marzo, Antalya (Turchia) ha ospitato la prima tappa del circuito di World Challenge Cup 2024 di Artistica.

Nessun italiano presente, ma tanti nomi di spicco: da Melanie De Jesus Dos Santos a Rebeca Andrade; da Adem Asil a Diogo Soares, ma anche tanti nomi nuovi e meno conosciuti.

Baku World Cup: parallele d’argento per Elisa Iorio; Maresca quarto agli anelli

I RISULTATI DELLA WORLD CHALLENGE CUP DI ANTALYA

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

La gara al corpo libero è stata vinta dal padrone di casa Adem Asil (TUR) con 14.400, seguito da Joel Plata (ESP) con 14.250 e Benedek Tomcsanyi (HUN) con 13.600.

La classifica completa si articola come segue:

  1. Adem Asil (TUR) – 14.400
  2. Joel Plata (ESP) – 14.250
  3. Benedek Tomcsanyi (HUN) – 13.600
  4. Nicolau Mir (ESP) – 13.250
  5. Usukhbayar Erkhembayar (MNG) – 13.100
  6. Diogo Soares (BRA) – 12.550
  7. Ahmet Onder (TUR) – 12.450
  8. Ricards Plate (LAT) – 12.250

Al cavallo con maniglie a trionfare è stato Ahmad Abu Al Soud (JOR), già protagonista della World Cup, con 14.900.

Alle sue spalle, poi, Nariman Kurbanov (KAZ) con 14.850 e Radomyr Stelmakh (UKR) con 14.000

La classifica completa è la seguente:

  1. Ahmad Abu Al Soud (JOR) – 14.900
  2. Nariman Kurbanov (KAZ) – 14.850
  3. Radomyr Stelmakh (UKR) – 14.000
  4. Zeinolla Idrissov (KAZ) – 14.000
  5. Thierno Diallo (ESP) – 13.300
  6. Mert Efe Kilicer (TUR) – 12.850
  7. Mateo Zugec (CRO) – 12.400
  8. Daniel Caro Carrion (ESP) – 12.250

Invece, per quanto riguarda gli anelli, Ibrahim Colak (TUR) ha vinto l’oro con 14.650 punti, seguito da Adem Asil (TUR) e Artur Sahakyan (GER), rispettivamente con 14.600 e 13.700 punti.

La classifica intera si presenta così:

  1. Ibrahim Colak (TUR) – 14.650
  2. Adem Asil (TUR) – 14.600
  3. Artur Sahakyan (GER) – 13.700
  4. Balazs Kiss (HUN) – 13.350
  5. Szilard Zavory (HUN) – 13.050
  6. Nestor Abad (ESP) – 13.050
  7. Volodymyr Kostiuk (UKR) – 12.950
  8. Diogo Soares (BRA) – 12.300
ADEM ASIL (TUR) AGLI ANELLI
Foto: FIG

Al volteggio, poi, il miglior punteggio è stato ottenuto da Assan Salimov (KAZ) con una media di 14.300.

Sugli altri gradini, invece, del podio Volodymyr Kostiuk (UKR) con 13.725 e Radomyr Stelmakh (UKR) con 13.650.

La classifica completa è stata così:

  1. Assan Salimov (KAZ) – 14.300
  2. Volodymyr Kostiuk (UKR) – 13.725
  3. Radomyr Stelmakh (UKR) – 13.650
  4. Daniel Caro Carrion (ESP) – 13.600
  5. Usukhbayar Erkhembayar (MNG) – 13.325
  6. Timo Eder (GER) – 13.000
  7. Adria Vera (ESP) – 12.900
  8. Enkhtuvshin Damdindor (MNG) – 12.850

Oro alle parallele per Nicolau Mir (ESP) con 14.800, argento per Radomyr Stelmakh (UKR) con 14.500 e bronzo per Andrei Vasile Muntean (ROU) con 14.150.

La classifica intera si articola così:

  1. Nicolau Mir (ESP) – 14.800
  2. Radomyr Stelmakh (UKR) – 14.500
  3. Andrei Vasile Muntean (ROU) – 14.150
  4. Kerem Sener (TUR) – 13.700
  5. Volodymyr Kostiuk (UKR) – 13.650
  6. Rasul Ahmadzada (AZE) – 13.300
  7. Mert Efe Kilicer (TUR) – 12.850
  8. Thierno Diallo (ESP) – 12.750

Infine, alla sbarra, ha vinto Joel Plata (ESP) con 14.000. Secondo gradino del podio poi per Diogo Soares (BRA) con 13.800 e bronzo per Mert Efe Kilicer (TUR) con 13.700.

Di seguito la classifica intera:

  1. Joel Plata (ESP) – 14.000
  2. Diogo Soares (BRA) – 13.800
  3. Mert Efe Kilicer (TUR) – 13.700
  4. Nestor Abad (ESP) – 13.600
  5. Radomyr Stelmakh – 13.500
  6. Razvan-Denis Marc (ROU) – 13.200
  7. Volodymyr Kostiuk (UKR) – 12.700
  8. Toma Roland Modoianu-Zseder – 11.200

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE

Per quanto riguarda la femminile, al volteggio ha trionfato Tjasa Kysselef (SLO) con una media di 13.017. Subito alle sue spalle Oksana Chusovitina (UZB) con 12.917 e Greta Mayer (HUN) con 12.900.

La classifica completa a questo attrezzo è stata come di seguito:

  1. Tjasa Kysselef (SLO) – 13.017
  2. Oksana Chusovitina (UZB) – 12.917
  3. Greta Mayer (HUN) – 12.900.
  4. Morgane Osyssek-Reimer (FRA) – 12.900
  5. Yi-Chun Liao (TPE) – 12.784
  6. Sara Peter (HUN) – 12.717
  7. Ruby Stacey (GBR) – 12.600
  8. Bilge Tarhan (TUR) – 12.383
  9. Tzu-Hsing Huang (TPE) – 12.314

Il podio alle parallele asimmetriche, invece, è stato composto da Melanie De Jesus Dos Santos (FRA) con 14.567, Rebeca Andrade (BRA) con 14.067 e da Georgia-Mae Fenton (GBR) con 13.767.

Di seguito la classifica completa:

  1. Melanie De Jesus Dos Santos (FRA) – 14.567
  2. Rebeca Andrade (BRA) – 14.067
  3. Georgia-Mae Fenton (GBR) – 13.767.
  4. Jiayi Zhao (CHN) – 13.533
  5. Lucija Hribar (SLO) – 13.333
  6. Lorrane Oliveira (BRA) – 13.167
  7. Fanyuwei Yang (CHN) – 12.900
  8. Caitlin Rooskrantz (RSA) – 11.800

Per quanto concerne la trave, oro per Sun Xinyi (CHN) con 14.267, argento per Flavia Saraiva (BRA) con 14.000 e bronzo per Ko-Wen Yang (TPE) con 13.300.

La classifica intera si articola così:

  1. Sun Xinyi (CHN) – 14.267
  2. Flavia Saraiva (BRA) – 14.000
  3. Ko-Wen Yang (TPE) – 13.300
  4. Sanne Wevers (NED) – 12.867
  5. Georgia-Mae Fenton (GBR) – 12.700
  6. Jana Abdelsalam (EGY) – 12.100
  7. Greta Meyer (HUN) – 11.733
  8. Zala Trtnik (SLO) – 10.900
Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

Per finire, al corpo libero primo gradino del podio per Jade Barbosa (BRA) con 13.833, secondo per Morgane Osyssek-Reimer (FRA) con 13.667 e terzo per Melanie De Jesus Dos Santos (FRA) con 13.600.

L’ultima classifica della competizione è stata quindi:

  1. Jade Barbosa (BRA) – 13.833
  2. Morgane Osyssek-Reimer (FRA) – 13.667
  3. Melanie De Jesus Dos Santos (FRA) – 13.600
  4. Georgia-Mae Fenton (GBR) – 13.300
  5. Jiayi Zhao (CHN) – 13.300
  6. Yi-Chun Liao (TPE) – 13.00
  7. Naomi Visser (NED) – 12.600
  8. Mila Prpic (CRO)

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Michela Cintioli
Michela Cintioli
Lavoro nel mondo dell'editoria per bambini e nel tempo libero mi dedico alla mia grande passione: la ginnastica. Ho lasciato il mio cuore (e un menisco) in palestra, ma continuo a seguire le gare, tra gioie e dolori.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie