domenica 14 Aprile 2024
9.6 C
Rome
domenica 14 Aprile 2024

Successo italiano GAM ad Antalya: bronzo conquistato

In Evidenza

Nella giornata di ieri, 22 marzo 2024, nell’ambito di un’amichevole tenutasi ad Antalya, gli Azzurri dell’artistica si sono aggiudicati il bronzo a squadre. Questo evento ha sottolineato la crescente collaborazione tra due potenze ginniche del Mediterraneo quali l’Italia e la Turchia, entrambe in preparazione per i prossimi eventi internazionali, inclusi i Giochi Olimpici.

La competizione ha visto la Turchia primeggiare con un punteggio totale di 248.600, seguita dalla Spagna con 246.000 punti. L’Italia ha conquistato il terzo posto con un punteggio complessivo di 239.600. Una formazione sperimentale guidata da due veterani, Carlo Macchini e Salvatore Maresca e completata dalle giovani, ma già esperienti, leve Niccolò Vannucchi, Lorenzo Bonicelli e Lay Giannini.

Tra i protagonisti individuali, Adem Asil ha dominato l’all-around con un impressionante punteggio personale di 84.850, seguito dagli spagnoli Joel Plata e Nestor Abad. Il migliore degli italiani è stato Niccolò Vannucchi, che ha conquistato l’ottava posizione assoluta con 78.800 punti. Carlo Macchini ha stupito ottenendo il punteggio più alto alla sbarra.

Classifiche

Punteggio totale a squadre:

  1. Turchia – 248.600
  2. Spagna – 246.000
  3. Italia – 239.600
  4. Ungheria – 235.350
  5. Turchia 2 – 230.250

Classifica individuale completa:

  1. Adem Asil (Turchia) – 84.850
  2. Joel Plata (Spagna) – 81.700
  3. Nestor Abad (Spagna) – 81.200
  4. Benedek Tomcsanyi (Ungheria) – 80.100
  5. Kerem (Turchia) – 79.750
  6. Thierno Diallo (Spagna) – 79.650
  7. Adria Vera (Spagna) – 78.950
  8. Niccolò Vannucchi (Italia) – 78.800
  9. Lorenzo Bonicelli (Italia) – 78.050
  10. Lay Giannini (Italia) – 77.950
  11. Mehmet (Turchia) – 77.900
  12. Nicolau Mir (Spagna) – 77.700
  13. Mert Efe Kiliçer (Turchia) – 77.400
  14. Yunus (Turchia) – 76.500
  15. Krisztian Balazs (Ungheria) – 76.500
  16. Sercan (Turchia) – 76.350
  17. Balazs Kiss (Ungheria) – 74.250
  18. Zavory Szilard (Ungheria) – 73.950
  19. Ahmet Önder (Turchia) – 53.800
  20. Ibrahim Çolak (Turchia) – 40.400
  21. Salvatore Maresca (Italia) – 27.250
  22. Carlo Macchini (Italia) – 27.050
  23. Kristofer Mezsaros (Ungheria) – 0.00

La performance degli italiani è stata una promettente anteprima per le prossime sfide. Lorenzo Bonicelli e Lay Giannini hanno consolidato la presenza italiana nelle prime dieci posizioni con 78.050 e 77.950 punti rispettivamente. Nonostante una formazione sperimentale, l’Italia ha dimostrato di avere atleti di talento pronti a competere a livello internazionale.

Questa competizione ad Antalya è stata un’importante tappa sulla strada verso gli imminenti Giochi Olimpici, che promettono di essere un’arena di confronto epico tra le potenze ginniche mondiali.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Miriam Fratacci
Miriam Fratacci
Dalla bella Sicilia a Roma per studiare Traduzione in magistrale, ma mai lontana dalla ginnastica. Entrata in palestra nel 2002 non ne sono più uscita, crescendo tra magnesio e materassi e passando da ginnasta a tecnico. Nel tempo libero scrivo, leggo, faccio maratone di serie tv e perdo le notti dietro le competizioni dall'altra parte del mondo. Nel team di GINNASTICANDO.it dal 2018.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie