domenica 14 Aprile 2024
21.5 C
Rome
domenica 14 Aprile 2024

Ritmica, World Cup: a Palaio Faliro la squadra Nazionale conquista il bronzo All Around. Nessuna medaglia per le individualiste, domani le finali.

In Evidenza

Si tirano le somme alla prima tappa di World Cup a Palaio Faliro in Grecia sulla Road to Milano 2024. Dopo la prima giornata di qualifiche di ieri, oggi le individualiste senior sono scese in pedana alla ricerca degli 8 posti per le finali a clavette e nastro di domani, mentre per le squadre è stata la volta dell’esercizio misto (2 palle e 3 nastri).

Con i punteggi di oggi, inoltre, sono state assegnate anche le prime medaglie All Around.

Per l’Italia: Sofia Raffaeli, Milena Baldassarri e la squadra Nazionale (Martina Centofanti, Agnese Duranti, Alessia Maurelli, Daniela Mogurean e Laura Paris).

INDIVIDUALISTE SENIOR

LA GARA DELLE ITALIANE

Purtroppo, né Sofia né Milena sono riuscite a salire sul podio nella gara All Around.

La prima italiana ad aprire questa giornata di qualifiche è stata Milena Baldassarri al nastro. Un esercizio che mette in luce tutta l’eleganza della ravennate sulla colonna sonora del film fresco di Oscar Oppenhaimer, eseguito senza grandi errori. Purtroppo, la giuria non la fa andare oltre il 28.350 e questo non le basta per accedere alla finale di specialità.

Non un nastro fortunato quello di Sofia Raffaeli. Due perdite e qualche piccola sporcatura le costano caro. Per lei solo 27.050 per l’esercizio sulle note di Vesoul, celebre canzone francese di Jacques Brel, nella versione di Mouron & Terry Truck.

Tutta un’altra storia per le clavette di Milena. Entra in pedana decisa e concentrata, sapendo di poter fare bene. Un esercizio pulito, ben calibrato, ma soprattutto interpretato alla perfezione che le fa ottenere un ottimo 31.800 valevole per la finale di specialità di domani.

Inizia bene alle clavette anche Sofia Raffaeli. Buona l’esecuzione e l’interpretazione, molto attenta nei rischi e nelle difficoltà. Sfortunatamente proprio nell’ultimo rischio perde una delle due clavette nella ripresa ed è costretta a terminare l’esercizio senza attrezzo. Il punteggio finale è di 31.100 che non le basta per accedere alla finale di domani.

LE QUALIFICATE PER LE FINALI

CLAVETTE

1. Brezalieva Eva (BUL) 33.350
2. Krasnobaeva Elvira (BUL) 33.300
3. Keys Rin (USA) 32.450
4. Vedeneeva Ekaterina (SLO) 31.850
5. Baldassarri Milena (ITA) 31.800
6. Wang Zilu (CHN) 31.400
7. Alexandre Maria Eduarda (BRA) 31.350
8. Horodnycha Polina (UKR) 31.300

NASTRO

1. Krasnobaeva Elvira (BUL) 32.250
2. Harnasko Alina (AIN) 31.250
3. Taniyeva Elzhana (KAZ) 30.850
4. Wiesner Hanna Panna (HUN) 30.100
5. Brezalieva Eva (BUL) 30.100
6. Tugolukova Vera (CYP) 30.100
7. Karbanov Helene (FRA) 30.100
8. Vedeneeva Ekaterina (SLO) 29.950

CLASSIFICA ALL AROUND

Nella classifica All Around Sofia Raffaeli chiude in 8° posizione con il totale di 123.450, mentre Milena Baldassarri ottiene la 23° posizione con 116.850.

Sul podio salgono le due bulgare Krasnobaeva Elvira (131.100) e Brezalieva Eva (130.350), insieme ad Harnasko Alina (125.000) presente come atleta neutrale.

LA SQUADRA 

La squadra oggi ha finalmente mostrato in campo internazionale il tanto atteso esercizio misto con 3 nastri e 2 palle. Un esercizio in pieno stile Maccarani che ancora una volta dimostra la potenza della scuola italiana sulla celebre L’Estasi dell’Oro del maestro Ennio Morricone.

Un’esecuzione abbastanza pulita con qualche piccolo salvataggio e molti margini di miglioramento ha fatto ben figurare la squadra italiana. Il punteggio finale è di 31.550, a nulla è servito il ricorso, che ha comunque permesso alla squadra di accedere alla finale con il secondo punteggio utile.

Dalla somma dei punteggi dell’esericizio ai 5 cerchi e l’esercizio misto, l’Italia ottiene il totale di 65.850 e sale sul terzo gradino del podio dietro a Israele e Cina.

LE QUALIFICATE PER LA FINALE

1. Israele 32.550
2. Italia 31.550
3. Cina 31.500
4. Polonia 30.600
5. Bulgaria 30.050
6. Brasile 29.950
7. Spagna 29.700
8. Giappone 27.650

CLASSIFICA ALL AROUND

  1. Israele 68.100
  2. Cina 66.400
  3. Italia 65.850
  4. Spagna 62.700
  5. Bulgaria 62.250
  6. Germania 61.500
  7. Brasile 60.200
  8. Messico 60.200

Domani sarà l’ultima giornata di gara. Le azzurre saranno impegnate in ben 5 finali. Tutte le informazioni sugli orari e come seguire la gara nell’articolo qui in basso:

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giordano Federici
Giordano Federici
Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Europee e Americane presso l'Università di Roma Tor Vergata e Laurea Magistrale in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici. Ballerino a tempo pieno, agonista e istruttore di danze caraibiche. Insegnante di danza moderna e contemporanea con una grande passione per la ginnastica a tutto tondo.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie