giovedì 25 Luglio 2024
23.5 C
Rome
giovedì 25 Luglio 2024

Trampolino, World Cup: finale sincro a un soffio

La Cina domina le finali di Trampolino individuale. Malkin e Briere-Vetillard trionfano nel tumbling

In Evidenza

Nella seconda giornata della World Cup di Trampolino a Baku, sono scesi nuovamente in pedana i due ginnasti Samuele Patisso Colonna e Marco Lavino.

Purtroppo i due italiani, nonostante una buona prova non sono riusciti a centrare la finale, per un soffio. Infatti, si sono piazzati in decima posizione, chiudendo la gara come seconda riserva.

I PODI DELLA PRIMA TAPPA

Oggi, terza e ultima giornata a Baku, si sono svolte le finali di tutte le specialità.

Nella finale individuale di trampolino maschile ha trionfato il cinese Wang Zisai con 62.160, seguito dal connazionale Yan Langyu con 61.990. Il terzo gradino del podio è stato occupato dal bielorusso Ivan Litvinovich.

Il campione olimpico in carica ha ottenuto 60.440; è rientrato proprio in questa competizione, ma senza bandiera, come previsto dalla Federazione Internazionale di Ginnastica.

Anche nella finale femminile ha trionfato una ginnasta cinese: Zhu Xueying con 56.920. Due ginnaste russe hanno completato il podio (entrambe hanno gareggiato come atlete individuali neutrali): Anzhela Bladtceva ha conquistato l’argento con 56.590, mentre Iana Lebedeva si è classificata terza con 56.080.

La finale sincro femminile vede trionfare gli Usa davanti a Cina e Georgia; quella maschile invece è dominata dalla squadra cinese, che supera il Kazakhstan e gli Stati Uniti.

Per quanto riguarda l’altra disciplina presente in gara, il Tumbling, nella finale maschile oro e argento sono appannaggio della nazionale azera. Mikhail Malkin vince con il punteggio di 31.100, il connazionale Adil Hajizada chiude la gara con 29.400. Il portoghese Vasco Peso completa il podio grazie ad un esercizio che gli è valso 28.700.

La finale femminile vede trionfare la giovane ma ormai pluricampionessa Candy Briere-Vetillard. La francese vince l’oro con 26.500 precedendo la ginnasta greca Alexandra Efraimoglou che ottiene 26.100. Marie Deloge, altra ginnasta francese, sale sul terzo gradino del podio col punteggio di 24.500.

Il prossimo appuntamento internazionale per il Trampolino Elastico è la tappa di World Cup che si terrà ad Alkmaar in Olanda, dal 13 al 14 marzo.

Per attendere invece la tappa valida ai fini qualificanti per Parigi 2024, bisognerà aspettare Cottbus, dal 22 al 24 marzo.

Per rivedere tutti i ginnasti e le ginnaste di Trampolino italianə basterà aspettare la prima tappa di Coppa Campioni, che si svolgerà il 10 marzo a Fano.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giulia Silvestri
Giulia Silvestri
Nata e cresciuta a Bologna, laureata in giurisprudenza, ho una passione viscerale per la ginnastica. Da quando avevo 11 anni, a fasi alterne tra vari problemi fisici, sono sempre tornata al mio amato tavolato. Da qualche anno ho iniziato a praticare parkour. Giornalista pubblicista - tessera numero 186666

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie