lunedì 15 Aprile 2024
13.5 C
Rome
lunedì 15 Aprile 2024

La ginnasta inglese Claudia Fragapane annuncia il ritiro

In Evidenza

Claudia Fragapane negli scorsi giorni ha annunciato il suo ritiro dalla Ginnastica. Lo ha fatto tramite un post social molto semplice, che lascia intuire un addio maturo e non troppo sofferto con queste parole come preludio: “Ecco l’inizio di un nuovo capitolo di Claudia Fragapane…

Claudia Fragapane è stata per la ginnastica inglese una grande interprete soprattutto al corpo libero. L’esplosività sul quadrato ha contraddistinto la sua carriera e le ha permesso di collezionare un bronzo mondiale nel 2017 e un argento continentale nel 2015, oltre che svariati altri titoli internazionali, soprattutto ai Commonwealth Games. Fragapane è stata anche atleta olimpionica durante l’edizione di Rio 2016, quando col team inglese ha raggiunto il quinto posto di squadra.

Negli anni a seguire la sua carriera è caratterizzata da una sfortunata serie di infortuni. Nel 2018 patisce una rottura del tendine d’Achille che la tiene lontana dalle pedane per più di un anno, complice la pandemia, e la sua corsa agli appuntamenti sportivi del 2021 viene frenata prima da una commozione cerebrale, poi da un infortunio più serio al piede. Il suo ritorno nel 2022 la vede vincere l’oro ai Commonwealth Games insieme alla sua squadra e quella sarà la sua ultima, grande impresa da ginnasta.

La notizia del ritiro di Claudia Fragapane arriva dopo un 2023 lontano dalle pedane. Alcuni avevano, infatti, già presagito la decisione dell’ormai ex-ginnasta, che sui suoi social scrive: “È arrivato il momento di appendere il mio body al chiodo e ritirarmi dalla ginnastica. Sono vent’anni che indosso body, corro sulle pedane, mi tiro capelli all’indietro e mi sento pronta a dire che tutto questo è finito! Si tratta di un viaggio che non dimenticherò mai, tanto che posso guardare indietro alla mia vita da ginnasta e sapere di aver fatto tutto quello che volevo fare, se non di più! Devo trattenere le lacrime di gioia parlando di tutti i ricordi della mia carriera. Il grazie più grande va ai miei allenatori e alla mia famiglia che hanno fatto parte del mio percorso, ma la lista continua con amici, fisioterapisti, medici, allenatori nazionali e media team, e se ci penso potrebbe allungarsi ancora. Ogni singola persona che ha vissuto questo percorso con me, dai 6 ai 26 anni, mi ha aiutato tantissimo. Non sarei la persona che sono oggi senza di te. Sapete tutti quanto mi avete aiutato! Grande o piccola, la ginnastica mi ha reso quello che sono oggi e gliene sarò grata per sempre.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie