giovedì 25 Luglio 2024
26.1 C
Rome
giovedì 25 Luglio 2024

Artistica, World Cup: ancora una finale per l’Italia a Il Cairo

In Evidenza

Si è conclusa la seconda e ultima giornata di qualifiche a Il Cairo per questa prima tappa di Apparatus World Cup.

Coppa del Mondo – A Il Cairo due finali conquistate per l’Italia

A scendere in pedana per l’Italia femminile, oggi: Chiara Barzasi alla trave, Arianna Belardelli alla trave e al corpo libero e July Marano al corpo libero.

Per l’Italia maschile, invece, sono scesi in pedana: Lorenzo Casali al volteggio e alle parallele, Edoardo De Rosa alle parallele e Carlo Macchini alla sbarra.

LA GARA DEGLI AZZURRI

La giornata delle Azzurre è iniziata con la qualifica al corpo libero femminile: July Marano e Arianna Belardelli hanno ottenuto rispettivamente 12.430 e 11.900.

Con l’ottavo punteggio valido July Marano è riuscita a conquistare l’accesso in finale di specialità, quindi la rivedremo domenica.

È stata poi la volta della trave: Arianna Belardelli ha ottenuto 10.670, mentre Chiara Barzasi 11.830. Nessuno dei due punteggi è stato sufficiente per rientrare nella finale di domenica.

Per quanto riguarda la GAM, invece, il primo a scendere in pedana è stato Lorenzo Casali al volteggio. La media dei suoi due salti è stata 13.733, quindi l’Azzurro rimane fuori dalla finale.

Qualche problema alle parallele pari sia per Lorenzo Casali che per Edoardo De Rosa, che con 9.570 e 9.870 non riescono a qualificarsi per la finale di specialità.

Giornata complessa anche per Carlo Macchini che alla sbarra ha ottenuto 12.200, restando anche lui fuori dalla finale di domenica.

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

LE QUALIFICATE PER LA GAF

Trave

  1. Ondine Achampong (GBR) – 13.770
  2. Erika Pinxten (BEL) – 13.230
  3. Mana Okamura (JPN) – 13.230
  4. Etythora Thorsdottir (NED) – 13.200
  5. Cassandra Loustalot (MEX) – 13.200
  6. Nina Derwael (BEL) – 13.030
  7. Pin-Ju Lai (TPE) – 12.800
  8. Lucija Hribar (SLO) – 12.700

Le riserve sono Yelyzaveta Hubareva (UKR) con 12.700 e Kokoro Yukasawa (JPN) con lo stesso punteggio.

Corpo libero

  1. Charlize Moerz (AUT) – 13.200
  2. Hillary Heron (PAN) – 12.900
  3. Man Okamura (JPN) – 12.870
  4. Erika Pinxten (BEL) – 12.770
  5. Laura Casabuena (ESP) – 12.770
  6. Jana Mahmoud (EGY) – 12.630
  7. Emma Malabuyo (PHI) – 12.470
  8. July Marano (ITA) – 12.430

Le riserve sono Dildora Aripova (UZB) con 12.300 e Jennifer Williams (SWE) con 12.230.

I QUALIFICATI PER LA GAM

Volteggio

  1. Artur Davtyan (ARM) – 15.000
  2. Nazar Chepurnyi (UKR) – 14.930
  3. Wai Hung Shek (HKG) – 14.450
  4. Mahdi Olfati (IRI) – 14.400
  5. Jacob Karlsen (NOR) – 14.350
  6. Dimitar Dimitrov (BUL) – 14.330
  7. James Bacueti (AUS) – 14.270
  8. Hai Khang Trinh (VIE) – 14.180

Le riserve sono Aurel Benovic (CRO) con 14.170 e Oleg Verniaiev (UKR) con 14.150.

Parallele pari

  1. Illia Kovtun (UKR) – 15.100
  2. Oleg Verniaiev (URK) – 14.970
  3. Rasuljon Abdurakhimov (UZB) – 14.870
  4. Angel Barajas (COL) – 14.670
  5. Ilias Georgiou (CYP) – 14.630
  6. Jossimar Calvo Moreno (COL) – 14.470
  7. Kaito Sugimoto (JPN) – 14.330
  8. Cameron Lie Bernard (FRA) – 14.330

Le riserve sono Marios Georgiou (CYP) con 14.200 e Mohamed Afify (EGY) con 14.170.

Sbarra

  1. Angel Barajas (COL) – 14.530
  2. Joe Fraser (GBR) – 14.300
  3. Robert Tvorogal (LTU) – 14.130
  4. Marios Georgiou (CYP) – 14.130
  5. Ahmed Elmaraghy (EGY) – 14.070
  6. Chia-Hung Tang (TPE) – 14.030
  7. Ilias Georgiou (CYP) – 13.870
  8. Kakeru Tanigawa (JPN) – 13.830

Le riserve sono Sofus Heggemsnes (NOR) con 13.730 e Krisztian Balazs (HUN) con lo stesso punteggio.

L’appuntamento è per domani alle 13:00 su Rai Play per le prime finali di specialità di questa prima tappa di World Cup de Il Cairo in cui vedremo Salvatore Maresca agli anelli e July Marano alle parallele asimmetriche.

Artistica, gli orari e lo streaming della Coppa del Mondo de Il Cairo

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Michela Cintioli
Michela Cintioli
Lavoro nel mondo dell'editoria per bambini e nel tempo libero mi dedico alla mia grande passione: la ginnastica. Ho lasciato il mio cuore (e un menisco) in palestra, ma continuo a seguire le gare, tra gioie e dolori.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie