lunedì 26 Febbraio 2024
9.6 C
Rome
lunedì 26 Febbraio 2024

Intervista ad Arianna Belardelli: il primo anno da Senior e il Mondiale

In Evidenza

Il primo anno da Senior, dalla Serie A al Mondiale di Aversa, Arianna Belardelli ripercorre con noi il suo 2023 con uno sguardo al 2024 in un’intervista esclusiva.

Nel 2023, neo Senior, Arianna Belardelli ha saputo catturare l’attenzione del pubblico della Ginnastica.

Dopo una Serie A eccellente con la sua società, la Ginnastica Heaven, si è distinta anche a livello internazionale, fino a raggiungere un grande traguardo: entrare a far parte della Squadra che al Mondiale di Anversa è riuscita a conquistare il pass che permetterà all’Italia di volare a Parigi.

Oggi, in questa intervista, Arianna Belardelli ripercorre con noi i momenti più importanti del 2023, con uno sguardo proiettato alla stagione 2024 che è ormai alle porte.

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

Il 2023 è stato il tuo primo anno da Senior e hai iniziato in grande, ti aspettavi un anno così?

Questo 2023 è stato un anno di cambiamento e non mi sarei mai aspettata tutto quello che sono riuscita a fare a partire dalla Serie A. Sono molto contenta di come sia andato tutto il Campionato.

Essendo il primo anno sono stati inaspettati i podi che sono riuscita ad ottenere con la mia squadra.

A seguire c’è stata la prima esperienza da Senior in campo internazionale ovvero la Coppa del Mondo a Baku, dove sono riuscita ad ottenere un bellissimo secondo posto a corpo libero.

Ma senza dubbio la cosa più inaspettata di quest’anno è stato il mondiale ad Anversa dove ho fatto corpo libero e volteggio.

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

Hai accusato la pressione del passaggio Junior-Senior o eri preparata? Quali sono state le sfide più grandi?

Non ho accusato tanto questo passaggio perché avevo già degli obiettivi prefissati ed ero consapevole di quanto duro lavoro c’era da fare.

La sfida più grande è stata sicuramente guadagnare il posto nella squadra Senior per il Mondiale.

Infatti lo scorso anno è stato anche il momento del tuo primo Mondiale e in ballo c’era un obiettivo importante, il pass per Parigi. Com’è stata la tua esperienza ad Anversa?

Ad Anversa è stato bellissimo, soprattutto perché al mio fianco c’erano le mie compagne che mi hanno aiutata ad alleggerire la tensione.

Che emozione si prova a sapere di aver contribuito alla conquista di un pass Olimpico?

L’emozione era tanta che a parole non si può spiegare, il mio obiettivo era dimostrare tutto il duro lavoro che ho fatto in questo periodo e così è stato.

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

Come avete festeggiato dopo aver capito di avere il pass in tasca?

Non c’è stato un vero festeggiamento perché il giorno dopo c’era ancora una finale da fare, eravamo contentissime ma la testa era proiettata alla finale.

Tra poco inizia la Serie A, ti sei data degli obiettivi per questo Campionato?

Affrontare tutto il campionato al massimo per far vedere che sono pronta per i prossimi appuntamenti.

A livello di competizioni internazionali, quali sono gli obiettivi di questo 2024?

Il primo obiettivo è fare bene la Coppa del Mondo del Cairo e sicuramente è importante arrivare alla massima forma fisica per Jesolo, poi vedremo cosa ci riserva il futuro.

Artistica, World Cup 2024: fuori i nominativi provvisori per Il Cairo

Hai in programma di portare qualche nuovo elemento? Puoi svelarci qualcosa in anteprima?

Sì, ci sono in programma elementi nuovi, ma niente spoiler!

E ora una domanda per pura curiosità: hai dei rituali pre gara? Come ti prepari prima di una competizione?

Ascolto la musica che mi aiuta a calmare la tensione, ma non ho veri rituali pre gara.

Facciamo due domande per curiosità, dai. Chi sono le tue ginnaste preferite e quelle a cui ti “ispiri”?

Sicuramente da quando ero piccola le mie ginnaste preferite sono le Fate, quindi per me è stato un grande onore gareggiare con loro, ma la mia ispirazione a livello internazionale è sempre stata Alija Mustafina.

Foto di: Federica Salvatelli per GINNASTICANDO.it

Ringraziamo Arianna Belardelli per la disponibilità e il tempo dedicatoci. Non vediamo l’ora di vedere cosa abbia in serbo per lei questo 2024!

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Michela Cintioli
Michela Cintioli
Lavoro nel mondo dell'editoria per bambini e nel tempo libero mi dedico alla mia grande passione: la ginnastica. Ho lasciato il mio cuore (e un menisco) in palestra, ma continuo a seguire le gare, tra gioie e dolori.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie