domenica 19 Maggio 2024
17.8 C
Rome
domenica 19 Maggio 2024

Parola di Tecnico: l’analisi dell’esercizio alle clavette di Darja Varfolomeev alla World Cup di Milano

In Evidenza

Una delle migliori performace alle clavette dell’intero 2023 è stata forse quella dell’ormai Campionessa del Mondo Darja Varfolomeev alla World Cup di Milano.

Doverosa, dunque, l’analisi tecnica di un esercizio che il pubblico italiano ha potuto gustare e che è valsa ben 34.000 punti e la medaglia d’oro alla ginnasta tedesca.

Iniziamo col dire che l’esercizio è molto ben costruito e aderente alla musica. Il valore tecnico è alto, e Varfolomeev esegue in modo preciso sia le difficoltà di corpo che le difficoltà di attrezzo. La scelta musicale è incalzante e capace di coinvolgere il pubblico, che tiene il ritmo per tutti i 90 secondi dell’esercizio.

L’analisi

La ginnasta inizia subito l’esercizio con un rischio molto complesso: un lancio di entrambe le clavette seguito da tre difficoltà di attrezzo e da una BD (body difficulty) combinata di equilibrio; la prima delle due BD è associata a un Moulinets, che è difficoltà d’attrezzo.

A seguire ci sono altre due AD (apparatus difficulty) e una difficoltà combinata equilibrio collegata a un pivot. Durante l’equilibrio Varfolomeev esegue anche un piccolo lancio e poi passa a una serie di quattro complessi salti enjambée en tournant con flessione dorsale a cui fa seguito la prima serie di passi ritmici perfettamente a tempo sul ritmo e sul carattere della musica (e con ben due AD all’interno).

Il rischio ha un altissimo valore, e anche i quattro giri in perché posè. Il terzo rischio, con tre rotazioni sotto il lancio e una rotazione di ripresa, è eseguito molto bene. Dopo una AD di collegamento, la ginnasta esegue numerosi giri fouettés sia singoli che doppi con una AD sull’ultima rotazione.

La seconda serie ritmica è molto spiritosa e sottolineata dalla grande espressività di Varfolomeev. Anche in questa serie di passi ci sono ben due AD e altre due difficoltà di attrezzo eseguite su un piccolo lancio prima dell’esecuzione di due difficoltà corporee, la prima combinata di equilibrio con una AD e la seconda con una AD, collegate al rischio di due tour plongé (una delle novità del codice internazionale dei punteggi in vigore).

L’esercizio termina col quinto rischio (ricordiamo che i rischi possono essere massimo cinque in ogni esercizio di gara) e con ben quattro AD svolte con il criterio a terra.


Riassumendo, le difficoltà corporee totali dell’esercizio sono nove, di cui tre delle quali combinate (il massimo delle difficoltà che si possono inserire). Le onde obbligatorie sono due e ben visibili. Le difficoltà di attrezzo eseguite sono venti, anche in questo caso il massimo possibile.

Per quanto riguarda il valore artistico, oltre all’espressività e il carattere nei passi ritmici, l’esercizio ha un chiaro fil rouge, come richiesto dal Codice, nel quale la ginnasta evidenzia i due cambi di ritmo con movenze corporee e di attrezzo.

L’occupazione dello spazio della pedana è varia e i cosiddetti due “effetti wow” sono stati chiaramente sottolineati dagli applausi e dall’entusiasmo del pubblico. Il valore stilistico e di esecuzione dell’esercizio sono molto alti non avendo commesso falli gravi, ma solo piccole imprecisioni.

Non a caso poche settimane dopo Darja Varfolomeev a Valencia si è incoronata Campionessa del Mondo con questo stesso esercizio alle clavette e in ogni altra singola specialità di gara. Un record che nessun’altra aveva più raggiunto dai tempi della russa Evgenija Kanaeva, ben dodici anni fa.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Paola Bellini
Paola Bellini
laureata in Cultura e Tecnica del costume e della moda con laurea magistrale in Discipline Semiotiche con il Prof. Umberto Eco. Seconda laurea magistrale in Management dello sport e delle attività motorie. Master di primo livello in scienze dell'alimentazione e dietetica applicata ai fabbisogni nutrizionali degli sportivi. Tecnico Federale FGI sezione ginnastica ritmica Giudice regionale ginnastica ritmica brevetto di assistente bagnanti brevetto di operatore scolastico Coni FGI brevetto insegnate di idrospinning exdelegato provinciale Coni fgi ex ginnasta agonista sezione ritmica ex agonista nuoto e nuoto sincronizzato gestisco una page di instagram con interviste e dirette con le ginnaste italiane e straniere (paolyrhytm)

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie