domenica 14 Aprile 2024
20 C
Rome
domenica 14 Aprile 2024

Il mondo della ginnastica in lutto saluta Antonello Di Cerbo

In Evidenza

Il lutto di Antonello Di Cerbo ha travolto tutto il mondo della Ginnastica e non solo.

Uomo di cultura e figura di spicco dell’imprenditoria salernitana è fondatore, tra le altre cose, di numerosi progetti a impronta sociale tra cui Rete Solidale e UILM. Di Cerbo lascia un grande vuoto anche nell’ambito dello sport: è stato fondatore della società di Serie A Ginnastica Salerno e promotore della Ginnastica Artistica su tutto il territorio della Campania.

«Ci siamo incontrati pochi giorni fa a Roma» ricorda il Presidente FGI Gherardo Tecchi in un comunicato stampa sul sito federale, «e abbiamo avuto un bellissimo colloquio, come tra due vecchi amici. Antonello ha fatto tanto per la ginnastica e non solo. Era un uomo pieno di vita, un visionario, capace di trasformare i sogni in realtà. Il nostro movimento perde un dirigente di grande valore, un punto di riferimento per tutto il meridione. Ci mancherà!»

L’impegno e la grande dedizione per il territorio campano del Professor Di Cerbo, infatti, hanno contribuito alla nascita di diverse bellissime realtà, che hanno avuto lo scopo di aiutare tante persone emarginate e in difficoltà.

Nei suoi ultimi giorni Antonello Di Cerbo ha lottato contro un male che lo ha strappato ai figli, alla moglie e alla famiglia tutta, che ora piange il suo lutto. La sua eredità, però, ha già lasciato un’impronta indelebile che resterà nei cuori di chi lo ha conosciuto per sempre.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Mariacarmela Brunetti
Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in Ingegneria. Faccio parte di GINNASTICANDO.it dal 2015 e attualmente sono Vicedirettrice, oltre che Editorialista e Redattrice.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie