giovedì 23 Maggio 2024
19.4 C
Rome
giovedì 23 Maggio 2024

Eyof 2023, oro per l’Italia nella Mixed Team

Brugnami e Caputo conquistano la medaglia d'oro nella gara mista, battendo la Germania nella finalissima. Bronzo per la Francia.

In Evidenza

In questa terza giornata agli EYOF 2023, la Ginnastica Artistica ha visto scendere in campo atleti e atlete per la gara mista.

Per l’Italia sono stati impegnati Tommaso Brugnami e Sara Caputo, i due migliori ginnasti nelle gare di qualifica per gli attrezzi presi in considerazione ai fini della qualificazione questa competizione: corpo libro, parallele e sbarra per l’artistica maschile; volteggio, trave e corpo libero per l’artistica femminile.

Il punteggio totale che hanno ottenuto a questi attrezzi, che gli ha permesso di qualificarsi al primo posto, è stato 78.950.

Le squadre che hanno partecipato sono state sedici. La gara era composta da quattro round. Nei primi due ogni ginnasta, GAM e GAF, ha scelto un attrezzo tra quelli della qualifica, diverso per ogni round.

Il terzo round è la semifinale, alla quale hanno partecipato le quattro squadre con i migliori punteggi complessivi: prima e quarta nel gruppo uno, seconda e terza nel gruppo due. Il quarto e il quinto round sono stati rispettivamente quello della finale per il bronzo, alla quale hanno partecipato le squadre che hanno perso il terzo round, e quello della finalissima, a cui hanno partecipato le due vincitrici dei gruppi uno e due.

LA GARA

Nel primo round Sara Caputo ha gareggiato a volteggio, mentre Tommaso Brugnami alle parallele ottenendo rispettivamente 13.733 e 13.100 e chiudendo questa prima parte di gara in prima posizione col punteggio totale di 26.833. Dietro di loro la squadra svizzera con 25.966 e quella francese con 25.733.

Secondo round a sbarra per Brugnami che ottiene 12 tondo e a trave per Caputo che conclude l’esercizio con 12.700. Dopo questi due round l’Italia ha concluso in seconda posizione con 51.533, dietro alla squadra tedesca e davanti a Svizzera e Francia.

La semifinale è iniziata con la sfida diretta tra Germania e Francia, rispettivamente arrivate prima e quarta. I ginnasti tedeschi si sono presentati a parallele (maschile) e a trave (femminile), quelli francesi hanno gareggiato a sbarra (maschile) e a trave (femminile).

La Germania ha vinto la sfida diretta con 26.300, contro i 25.466 punti della Francia.

L’Italia, secondo miglior punteggio, si è sfidata invece con la Svizzera, terzo miglior punteggio. Brugnami e Caputo hanno portato entrambi corpo libero, mentre la squadra svizzera ha portato la trave (GAF) e la sbarra (GAM).

Grazie a due bellissimi esercizi Caputo, con 12.933, e Brugnami, con 13.466, hanno vinto la sfida diretta con 26.399, contro il 23.800 della Svizzera.

La finale per il bronzo è stata vinta dalla squadra francese composta dai ginnasti Lilou Viallat e Nael Sakouhi che hanno eseguito rispettivamente gli esercizi a volteggio e parallele ottenendo un totale di 25.915. A pochissima distanza i quarti classificati, i ginnasti svizzeri Kea Luna Walser e Carlo Mario Riesco, che con il loro volteggio (GAF) e corpo libero (GAM) hanno ottenuto 25.816.

La finalissima, valida per il primo e il secondo posto, ha visto gareggiare Brugnami nuovamente a corpo libero; mentre Caputo ha scelto il volteggio.

Il corpo libero di Brugnami, in crescendo rispetto a quello precedente, gli è valso il punteggio di 13.533; con la media dei due salti Caputo ha ottenuto 13.283. Il ginnasta tedesco Mert Oeztuerk ha eseguito un bell’esercizio alla sbarra che gli è fruttato 13.033; la sua compagna di squadra Helen Kevric ha ottenuto, come media tra i due salti a volteggio, 13,549.

La squadra italiana ha quindi vinto la medaglia d’oro col totale di 26.816, davanti alla Germania, argento con 26.582.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giulia Silvestri
Giulia Silvestri
Nata e cresciuta a Bologna, laureata in giurisprudenza, ho una passione viscerale per la ginnastica. Da quando avevo 11 anni, a fasi alterne tra vari problemi fisici, sono sempre tornata al mio amato tavolato.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie