sabato 13 Luglio 2024
20.8 C
Rome
sabato 13 Luglio 2024

Ana Pérez e l’anno della rinascita

In Evidenza

Ana Perez è una di quelle ginnaste di cui tutti dovremmo parlare e sentir parlare più spesso. Un esempio di tenacia, dedizione, amore per lo sport e tanta forza mentale. Una ginnasta che ha affrontato più ostacoli di quelli che dovrebbero essere ammessi ed è ancora lì, in pedana, a divertirsi e godersi lo sport che l’ha accompagnata per più di 20 anni. Ad oggi, la carriera della giovane ginnasta spagnola è una delle più travagliate e combattute di questo sport.

Il 2023 è l’anno della rinascita di Ana. 

Nasce a Siviglia nel 1997 e si innamora della ginnastica da giovanissima, ma già nel 2004 iniziano gli infortuni. Tra il 2004 e il 2008 subisce 5 fratture alla braccia e 3 interventi. Nel 2015, partecipa ai mondiali di Glasgow e si qualifica per le olimpiadi di Rio 2016 dove gareggia nell’AA. La strada per il successo sembra spianata.

Ma nel 2017, dopo i mondiali in Canada, subisce un intervento alla cartilagine del braccio sinistro e 10 mesi dopo anche del braccio destro. Successivamente, si allena normalmente e vince il bronzo AA ai giochi del mediterraneo del 2018. Nel 2019 viene incoronata come atleta dell’anno U23 e come miglior Atleta a Siviglia. 

Nonostante lo stop dovuto alla pandemia, il momento peggiore della carriera di Ana arriva nel 2021. In allenamento cade dal trampolino, si lacera i legamenti della caviglia destra e si frattura il quarto osso metatarsale del piede sinistro, un infortunio catastrofico. Subisce vari interventi, non cammina per un mese intero e rinuncia alle olimpiadi di Tokyo. Un infortunio del genere porrebbe fine alla carriera di moltissime ginnaste, ma non a quella di Ana che si circonda di affetti e riceve tutto l’aiuto necessario, non solo per il suo corpo ma anche per la sua mente.

Dopo un paio di anni di recupero torna in palestra, si allena, si prepara per i mondiali di Anversa, punta a realizzare il suo sogno di nuovo, punta alle Olimpiadi di Parigi 2024 e lo fa da neo campionessa spagnola all-around (successo che aveva già ottenuto 4 volte). 

In un post in cui celebra il suo ritorno scrive: “Più passava il tempo, più sembrava impensabile tornare a gareggiare, ma sono di nuovo qui.” e Ana Perez lo è davvero, è tornata come se non fosse mai andata via.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Rosita Raso
Rosita Raso
Traduttrice e sottotitolatrice di professione. Appassionata di sport e soprattutto di ginnastica da molto tempo. Spero, attraverso questo progetto, di poter restituire alla ginnastica le emozioni che non smette mai di regalarci.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie