mercoledì 22 Maggio 2024
25.4 C
Rome
mercoledì 22 Maggio 2024

Ritmica, Europei Junior 2023: “Se l’Italia vince sempre è per un grande lavoro di squadra che c’è dietro”

In Evidenza

La giornata di ieri, 17 maggio, ha consegnato tra le mani della squadra italiana Junior il bronzo di specialità nell’esercizio alle funi.

Ci sarebbe potuto essere qualcosa di più, ma un problema burocratico riguardante la dichiarazione della formazione è costato la squalifica nell’esercizio alle palle delle azzurrine e le ha tagliate fuori sia dalla corsa alla medaglia All-Around, sia alla rincorsa alla finale in questa specialità.

Più in particolare Caterina Maltoni risultava essere iscritta in entrambi gli esercizi, quando al suo posto alle 5 palle sarebbe dovuta essere segnata Bianca Vignozzi. Un intoppo del genere avrebbe potuto scoraggiare chiunque, ma Virginia Cuttini, Gaia D’Antona, Elisa Dobrovolska, Caterina Maltoni, Cristina Ventura e Bianca Vignozzi hanno dimostrato di avere la stoffa delle vere campionesse. Un rapido cambio di rotazione, un grande respiro ed ecco che l’esercizio alle 5 funi le ha portate dritte in finale prima e sul terzo gradino del podio dopo.

Il Presidente FGI Gherardo Tecchi si è espresso riguardo all’accaduto con queste parole ai microfoni federali: «Ho chiesto una relazione dettagliata sull’accaduto agli organismi tecnici e federali che analizzeremo al rientro della delegazione. Ora, però, è il momento di festeggiare; nonostante le pressioni della vigilia e i problemi sul posto, le ragazze hanno conservato la concentrazione e si sono battute come piccole leonesse.»

Messaggi di sostegno e ammirazione sono arrivati numerosissimi da parte del pubblico e di molte esponenti del mondo della Ritmica.

«Solo ammirazione per queste ginnaste così giovani che hanno reagito a una batosta che avrebbe piegato le ginocchia a chiunque», ha scritto sui social Eurogymnica Torino, società di Virginia Cuttini.

Le stesse azzurrine sui loro profili Instagram hanno ringraziato sia il pubblico, sia le loro allenatrici Germana Germani e Chiara Ianni, scrivendo poche ma significative parole: «Grazie di tutto.»

«Siamo molto felici, ci speravamo tantissimo» ha dichiarato Germani ai microfoni federali. «Sapevamo di essere molto competitive. Le ragazze hanno dato il massimo mantenendo sempre grinta e determinazione durante tutta la gara. Questa medaglia ci spronerà a lavorare ancora meglio per arrivare al mondiale di Cluj Napoca a luglio più in forma. Vorrei ringraziare tutti i coloro che ci hanno sostenuto e incoraggiato. Se l’Italia vince è sempre per un grande lavoro di squadra che c’è dietro.»


L’esperienza delle Junior finisce qui per questi campionati Europei, che continuano invece questo pomeriggio con la prima giornata di qualifiche Individuali. La suddivisione con le azzurre verrà trasmessa in diretta su RaiSport a partire dalle ore 17.00.con il commento tecnico di Daniela Masseroni e la telecronaca di Andrea Fusco.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie