giovedì 23 Maggio 2024
19.4 C
Rome
giovedì 23 Maggio 2024

Teamgym: seconda prova Campionato Italiano Gold

In Evidenza

E’ andata in scena questo weekend 6-7 Maggio a Brugnera (PN) la seconda prova del Campionato Italiano di Teamgym dei livelli Gold D e I.

Ha visto la partecipazione di 19 società provenienti da tutta Italia che si sono ritrovate al Palazzetto dello Sport di Brugnera in un campo di gara attrezzato e gestito grazie all’organizzazione della ASD Nuova Realtà 86.

Dodici le squadre scese in campo gara sabato 6 Maggio per il massimo livello del Teamgym, il Gold I. In questa categoria erano presenti solamente Team, composti da 5 a 10 atleti, suddivisi nelle tre categorie Junior Femminile, Junior Mix e Senior.

Nei Team Junior Femminili complimenti alla Serra Riccò che si aggiudica il primo posto, seguita dalla New Alpi Gym di Roma.

Nella categoria Junior Mix presenti la società Ginnastica Cumiana che sale sul primo gradino del podio, seguita da Exprì Noceto e Usacli Robilant. Ottima prova anche per Minnie Gym e Libertas Fossano.

Podio Team Junior Mix livello I

La categoria Senior vede una classifica accorpata tra i Team Mix, Femminile e Maschile. E’ stata una gara molto combattuta e con un alto livello tecnico e di competizione. Vince questa seconda prova Usacli Robilant, seguiti da Dinamic Gym e Minnie Gym, entrambe a pochi punti dal primo posto. Complimenti anche a Libertas Fossano e Nuova Realtà 86.

Podio Team Senior livello I

Domenica 7 maggio è il turno del livello Gold D, che si differenzia dal livello internazionale per alcune semplificazioni sul programma tecnico, ma che ha raccolto molti consensi, e partecipazione delle società, con atleti molto promettenti. Presenti in questo livello anche i Miniteam, dai 3 ai 5 componenti, e oltre alle categorie Junior e Senior si aggiunge quella dei Giovani.

Podio Team Giovani livello D

Una gara molto avvincente anche in questa giornata, soprattutto per quanto riguarda la categoria dei Team Junior Femminili, che ha visto scendere in campo otto squadre, e quella dei Team Senior Mix con sei squadre.

Oltre alle società già presenti nel livello I, si aggiungono alla partecipazione di questa competizione le società Anni Verdi Voghera, Sport Time Boves, New Era Academy, Ginnastica Anzio, Eschilo, Ginnastica Sanvitese, CH4 Sporting Club, Ginnastica Imperia, Ginnastica Monterotondo e Vertigimn.

Team livello D

Presente il vicepresidente della Federazione Ginnastica d’Italia Valter Peroni che si dichiara soddisfatto delle due giornate di gara: “Il clima è sempre molto motivante e sereno nonostante l’agonismo che scorre nelle vene degli atleti di questo livello; è sempre piacevole stare tra pubblico e ginnasti che guardano e tifano calorosamente compagni ed avversari. L’impressione è che è un movimento in continua crescita; ho visto in quanto a numeri e anche tecnicamente un grande miglioramento. La strada è ancora lunga sicuramente per raggiungere le nazioni più grandi ma stiamo crescendo notevolmente.”

Anche la DTN Ornella Padovan si congratula con tutti gli atleti presenti in queste due giornate di gara e ringrazia la società ospitante per l’organizzazione e gli allenatori per il lavoro che svolgono tutti i giorni in palestra.

Prossimo appuntamento la finale del Campionato Italiano 8-9 Luglio a Lignano Sabbiadoro dove verranno decretati i Campioni d’Italia 2023 per le varie categorie. Un grande in bocca al lupo a tutti gli atleti e alle società!

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Costanza Luisoni
Costanza Luisoni
Sono nata e cresciuta a Torino, città in cui è nata la mia passione per la ginnastica. Sono una fisioterapista e sto frequentando la magistrale in Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie. Ho fatto ginnastica artistica per 13 anni, poi sono passata al Teamgym, disciplina che pratico tutt'ora e di cui sono atleta della Nazionale. Sono tecnico societario GAF e di Teamgym. Inoltre, sono capo scout dell'AGESCI.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie