giovedì 23 Maggio 2024
28.3 C
Rome
giovedì 23 Maggio 2024

Artistica, World Cup 2023 – Poker di medaglie a Il Cairo per l’Italia

In Evidenza

Si è appena conclusa la prima giornata di specialità alla FIG Apparatus World Cup de Il Cairo.

In questa prima competizione hanno gareggiato i migliori atleti qualificati per: corpo libero maschile, volteggio femminile, cavallo con maniglie, parallele asimmetriche e anelli.

Le medaglie conquistate dalla delegazione italiana in questa prima giornata sono : argento di Asia D’Amato al volteggio, oro di Alice D’Amato alle parallele, argento di Giorgia Villa alle parallele e l’argento di Salvatore Maresca agli anelli.

LA GARA DEGLI AZZURRI

VOLTEGGIO – Asia D’Amato è partita seconda al volteggio ottenendo una media di 13.600 (VT1:14.100, VT2:13.100), però dopo il suo secondo salto si è accasciata a terra tenendosi il ginocchio.

Foto di: Simone Ferraro/FGI

Da come riferito dal DTN Enrico Casella e il direttore della Brixia per Asia non dovrebbe essere nulla di grave: una compressione al ginocchio.

A fine competizione, però, sembra che il ginocchio si sia gonfiato.

Asia D’Amato nonostante l’infortunio vince la medaglia d’argento. Sul gradino più alto del podio la statunitense Joscelyn Roberson (media 13.933) e al terzo posto la panamense Hilary Heron (media: 13.599)

PARALLELE ASIMMETRICHE – Alle parole c’è una doppietta italiana pronta a sfidarsi: Alice D’Amato e Giorgia Villa.

Alice D’Amato sale per quarta sull’attrezzo e con il punteggio di 14.633 si posizione in vetta alla classifica per tutta la gara. Sul secondo gradino del podio la connazionale Giorgia Villa con 14.200.

A completare il podio è la belga Erika Pinxten con 13.233.

ANELLI – Salvatore Maresca con lo straordinario punteggio di 14.700 conquista la medaglia d’argento al suo rientro nelle gare internazionali.

L’unico atleta in grado di superarlo è l’azero Nikita Simonov con 14.966. A concludere il podio è l’armeno Artur Avetysian con 14.666.

LE ALTRE FINALI

CORPO LIBERO – A vincere la medaglia d’oro è l’ucraino Illia Kovtun, seguito dal croato Aurel Benovic e a chiudere il terzetto si conclude con l’irlandese Eamon Montgomery.

CAVALLO CON MANIGLIE – Al primo posto con 15.033 è il taiwanese Chich Kai Lee, seguito dall’armeno Gagik Khachikyan (14.733). A concludere il terzetto vincente è l’ucraino Illia Kovtun (14.566).

Nella giornata di domani ancora italia in finale. Restate connessi con noi per l’ultima giornata di questa ultima tappa di FIG Apparatus World Cup a Il Cairo.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Francesca Rossi
Francesca Rossi
Neolaureata magistrale in Comunicazione con il sogno del giornalismo sportivo fin da piccola. La ginnastica artistica è una delle mie più grandi passioni e dopo anni in palestra ho deciso di raccontarla. Quando non parlo di sport sono sicuramente con la valigia in mano, a un concerto o in un parco divertimenti.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie