martedì 21 Maggio 2024
18.3 C
Rome
martedì 21 Maggio 2024

Antalya, Europei 2023 – Le dichiarazioni dal podio GAM

In Evidenza

Una giornata fantastica quella di ieri ad Antalya. La nazionale maschile si è aggiudicata uno storico oro facendo risuonare l’inno di Mamaeli in tutto il palazzetto. A gran voce dopo la gara i nostri ginnasti hanno commentato:

“Dedichiamo questo successo storico ai nostri della mixed zone in modo particolare a Nicola Bartolini che per un infortunio dell’ultimo secondo non è potuto partire. E adesso facciamo il tifo per le ragazze”

Anche il DTN Giuseppe Ciocciare ha commentato la medaglia:

“Non potevamo dirlo, ma sapevamo di essere forti e poter vincere l’oro. C’eravamo andati vicini altre volte. I raggi oggi sono stati straordinari. Puntiamo ai Mondiali di Anversa per strappare il biglietto di squadra alle Olimpiadi che manca dal 2012”

LE PAROLE DAL PODIO

Dopo la competizione ai microfoni di European Gymnastics hanno parlato tre rappresentanti per il podio:

LORENZO MIHN CASALI –Una bella emozione. Siamo arrivati secondi a Monaco, quindi dovevamo confermare la nostra gara a Monaco. È stata una bella esperienza, abbiamo lottato duramente e questa è la sensazione migliore in questo momento. Ci sono state molte emozione, non ci potevamo credere, perché nel 2019 siamo arrivati tredicesimi al campionato del mondo a Stoccarda e ora siamo campione europei ad Antalya e questa è la prima medaglia d’oro per la Federazione Italiana”

Poi alla domanda del giornalista se vede altre medaglie durante il week end questa è stata la risposta: “Non lo so, fare pronostici non è mai buono. Quindi ci divertiremo durante la gara. Dobbiamo concentrarci per le finali, abbiamo le possibilità per vincere qualcosa, però sarà il campo a scegliere”

FERHAT ARICAN – Prima di tutto sono molto contento perché siamo di fronte al pubblico di casa e tutte le persone sono venute a vederci. Voglio ringraziare per tutto il supporto. La medaglia d’argento è storica nuovamente, perché nel 2020 siamo stati medaglia d’argento, nel 2022 medaglia di bronzo e ora e ora nel 2023 davanti al pubblico di casa nuovamente medaglia d’argento. Sono molto orgoglioso della mia squadra”

Per quanto riguarda altre medaglie: “Abbiamo le potenziali e buoni ginnasti. Certo che vogliamo le medaglie d’oro, ma è la ginnastica (imprevedibile) e siamo già contenti di essere arrivati al podio”

COURTNEY TULLOCH –Questa è una squadra nuova, quindi non sapevamo bene come avremmo lavorato insieme e cosa sarebbe successo. Tre di noi non avevano mai gareggiato agli europei o in eventi grandi. La medaglia di bronzo è un super bonus per me, dobbiamo partire da questo e crescere. Per preparare la squadra siamo stati a Lilleshall per due settimane e per tutto il tempo ci siamo prepararti per questi, soprattutto per le emozioni. Ho provato a dare più che potevo per preparare la squadra. Quello che è venuto fuori è che erano preparati e sono molto orgoglioso di loro”.

Per quanto riguarda le finali: “Abbiamo molte finali: due al corpo libero, io agli anelli, due al volteggio, Jake alle parallele pari. Molte finali e molte persone non si aspettavano questo da noi, perché siamo un team giovane. Sono orgoglioso di loro e nelle finali tutto può accadere. Per la mia finale so che posso fare meglio e vedremo sabato come andrà”.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Francesca Rossi
Francesca Rossi
Neolaureata magistrale in Comunicazione con il sogno del giornalismo sportivo fin da piccola. La ginnastica artistica è una delle mie più grandi passioni e dopo anni in palestra ho deciso di raccontarla. Quando non parlo di sport sono sicuramente con la valigia in mano, a un concerto o in un parco divertimenti.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie