giovedì 23 Maggio 2024
23.1 C
Rome
giovedì 23 Maggio 2024

Trofeo Città di Jesolo – L’Italia domina la classifica a squadre, USA conquistano l’all around

L'Italbaby è oro a Jesolo, ottimo lavoro per il Giappone, la Germania è la terza classficata.

In Evidenza

Si è aperto ufficialmente il weekend magico del Trofeo città di Jesolo; una delle gare internazionali più attese che sa sempre come regalare emozioni.

Ad aprire la manifestazione la gara junior a squadre. Una competizione che ha visto trionfare l’Italia con 153.267, seguita da un ottimo Giappone 146,601 e sul terzo gradino del podio la Germania con 141,599.

Per il concorso individuale trionfano le due statunitensi. Al primo posto Gabrielle Hardie con 52,134, seguita da Audrey Snyder con 51,666. Sul terzo gradino del podio dopo un’ottima gara Emma Fioravanti giapponese Ichika Morii con 51.533 e vince anche il premio speciale.

HIGHLIGTS

PRIMA ROTAZIONE – Un’ottima prima rotazione per l’Italia, che si dimostra solida al volteggio. Sara Caputo, Emma Puato e Benedetta Gava hanno presentato due salti cercando la qualifica alle finali domani di specialità. Anche il Giappone, partito al corpo libero, ha seguito dei buoni esercizi, in particolare l’esercizio di Ichika Morii che ottiene 13.333. La squadra tedesca ha iniziato la gara alle parallele, con qualche difficoltà.

Due buone travi anche delle due individualiste statunitensi, che accompagnano nella rotazione la nostra Letizia Consalvi.

SECONDA ROTAZIONE – L’Italia alle parallele esegue una buona rotazione, per le azzurrine segnaliamo il buon esercizio di Camilla Ferrari che ottiene 13.700. Anche il Giappone continua la sua corsa dopo una buona rotazione alle parallele. La Germania risente dei 10 cm, buono però l’esercizio di Maria Dietz che ottiene 12.233.

La suddivisione delle individualiste va molto bene al corpo libero. Letizia Consalvi coinvolge molto il pubblico e le due statunitensi, in particolare Gabrielle Hardie con 12.767.

TERZA ROTAZIONE – Una terza rotazione alla trave con qualche caduta per l’Italia, che risente dei 10 cm e di una corrente ballerina sull’esercizio di Naomi Pazon. Un buon Giappone, che esegue degli ottimi esercizi restando secondo alle nostre azzurre. La Germania entusiasma il pubblico con le musiche del corpo libero.

Nella suddivisione delle individualiste hanno cercato tutti di conquistarsi un posto nella finale al volteggio. Letizia Consalvi ottiene di media 13.017 (VT1: 13.200, VT2: 12.833), mentre Gabrielle Hardie (USA) 13.034 di media e Audrey Snyder (USA) 13.000 di media.

QUARTA ROTAZIONE – Le nostre azzurre si presentano all’ultima rotazione con un distacco di quasi 5 punti e mezzo. Le ragazze si dimostrano sicure e in grado di coinvolgere il pubblico durante i loro esercizi, Emma Fioravanti ottiene un ottimo 12.933. Il Giappone a trave procede bene, da segnalare l’esercizio di Ichika Mori con 13.200. La Germania nell’ultima rotazione al volteggio riesce a recuperare qualche punto.

Le individualiste concludono la gara alle parallele: Letizia Consalvi (11.700), Audrey Snyder (13.133) e Gabrielle Hardie con un esercizio magnifico da 13.500.

Restate connessi con noi per la gara senior di oggi pomeriggio!

Lo streaming è disponibile sul canale YouTube della Federazione Ginnastica d’Italia cliccando qui!

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Francesca Rossi
Francesca Rossi
Neolaureata magistrale in Comunicazione con il sogno del giornalismo sportivo fin da piccola. La ginnastica artistica è una delle mie più grandi passioni e dopo anni in palestra ho deciso di raccontarla. Quando non parlo di sport sono sicuramente con la valigia in mano, a un concerto o in un parco divertimenti.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie