lunedì 24 Giugno 2024
23.2 C
Rome
lunedì 24 Giugno 2024

Artistica, World Cup 2023: nella seconda giornata a Baku l’Italia ottiene altre quattro finali

In Evidenza

Alla Milli Gimnastika Arenasi di Baku oggi, 10 marzo, è andata in scena anche la seconda giornata di finali della World Cup per attrezzi di Artistica 2023. Dopo le due finali conquistate ieri da Giorgia Villa e Nicola Bartolini, oggi ne arrivano altre quattro.

Ricordiamo che le qualifiche di oggi hanno interessato gli atleti in gara a volteggio maschile, cavallo con maniglie e sbarra e le atlete a trave e corpo libero.

Le qualifiche dell’Italia alla World Cup di Baku 2023

Il primo degli azzurri ad affrontare la pedana è Nicola Bartolini al volteggio. Ieri sui suoi social lui stesso ha fatto sapere di aver avuto una forte influenza prima di partire che non l’ha fatto arrivare a questo appuntamento al massimo delle sue possibilità. Nonostante ciò non si può dire che abbia condotto una gara non all’altezza delle aspettative! Oggi entrambi i volteggi saltati sono stati eseguiti in maniera ineccepibile e giudicati uno con la nota E di 9.266 e l’altro con l’impressionante 9.533. La sua media di 14.399 è il quinto punteggio di qualifica e lo fa approdare dritto in finale.

Bartolini ha preso parte anche alla qualifica nel cavallo con maniglie, ma il suo 13.000 non è stato sufficiente per farlo accedere alla finale. Yumin Abbadini ha ottenuto un 13.433 su questo attrezzo; qualche imprecisione durante l’esecuzione dell’esercizio frena anche il suo assalto alla finale.

Abbadini tenta la qualifica anche alla sbarra con un buon esercizio da 13.533, che non lo fa entrare tra i migliori otto per pochissimi decimi. Alla sbarra per l’Italia oggi è sceso in campo anche Matteo Levantesi che ha commesso diversi errori nel corso dell’esercizio, il cui punteggio si è fermato a 10.133.

Per la femminile, invece, impressiona la precisione dell’esercizio di Giorgia Villa alla trave: il 13.866 (8.466 di esecuzione e 5.4 di nota D) che ha ottenuto è il migliore di giornata. Su questo attrezzo anche Viola Pierazzini ha concluso un buon esercizio da 12.866 che cela un D-score parecchio interessante da 5.5. Ciò significa che la giovane promessa toscana ha portato in gara con successo un importante upgrade al suo esercizio. Lo rivedremo senz’altro nella finale di domenica, dal momento che ha centrato l’obiettivo con il quinto punteggio utile.

Le ultime a solcare le pedane del corpo libero per l’Italia sono state Arianna Belardelli e Viola Pierazzini. La giovane romana porta a termine un buon esercizio, un po’ impreciso a causa di diverse uscite di pedana che le penalizzano di quattro decimi il punteggio finale. Sfoggia anche oggi il difficile doppio raccolto con doppio avvitamento e ottiene un 12.433 che le vale la finale col settimo punteggio. Pierazzini, invece, durante il suo esercizio (11.466) cade su una diagonale combinata e termina la gara in ventiduesima posizione.


STREAMING – Le gare di qualifica non sono state trasmesse, ma domani e domenica alle 8.55 del mattino saranno in diretta sul canale web RaiPlay2 col commento di Carmine Luppino e Andrea Fusco. Saranno, invece, fruibili in differita su Rai Sport HD lunedì 13 marzo dalle 15.30 e martedì 14 marzo dalle ore 18.00.

spot_img

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Mariacarmela Brunetti
Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in Ingegneria. Faccio parte di GINNASTICANDO.it dal 2015 e attualmente sono Vicedirettrice, oltre che Editorialista e Redattrice.

Podcast - Gymnastics Heroes


GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie