domenica 26 Marzo 2023
22 C
Rome
domenica 26 Marzo 2023

Ritmica, Serie A – La tappa di Cuneo in diretta web su La7

In Evidenza

Al Palazzetto dello sport di Cuneo oggi sabato 18 e domani domenica 19 febbraio scenderanno in pedana le ginnaste della Ritmica per disputare la prima tappa di Regular Season del Campionato di Serie A1, A2 e B 2023.

LA DIRETTA WEB PER LA7 – La collaborazione consolidata la scorsa stagione tra l’emittente televisiva La7 e la Federazione Ginnastica d’Italia continua quest’anno, regalando agli appassionati una copertura completa per i principali appuntamenti della stagione. La tappa inaugurale del campionato di Serie A verrà, infatti, trasmessa in diretta sul sito web di La7 nella sezione dedicata alla Ginnastica Ritmica.

Dalle 15.00 alle 17.30 andrà in onda la Serie A2, dalle 18.30 alle 21.00 sarà la volta della Serie A1; per entrambe le gare al commento ci saranno Marta Pagnini e Ilaria Brugnotti. Niente diretta, invece, per la Serie B di domani.

Per il pubblico è molto importante sostenere la finestra web-televisiva che La7 offre alla Ginnastica Ritmica, e l’invito che rivolgiamo a tutti gli appassionati è quello di seguire le gare dal sito web di La7 nella sezione dedicata alla Ritmica (raggiungibile cliccando qui).

ON DEMAND SIMULTANEO – Per chi non potrà seguire la gara in tempo reale, gli interi video delle due competizioni saranno messi a disposizione del pubblico On Demand poche ore dopo la fine delle dirette. Inoltre verranno inseriti, in maniera quasi simultanea rispetto alla diretta, i video On Demand degli esercizi più importanti della gara.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in Ingegneria. Faccio parte di GINNASTICANDO.it dal 2015 e attualmente sono Vicedirettrice, oltre che Editorialista e Redattrice per la Ginnastica Artistica.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie