venerdì 27 Gennaio 2023
-3.1 C
Rome
venerdì 27 Gennaio 2023

Abusi nella Ritmica: due persone iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Monza

In Evidenza

In data odierna è stato reso noto dal Procuratore della Repubblica di Monza Claudio Gittardi che, nell’ambito delle indagini avviate in seguito alle denunce delle ex ginnaste Anna Basta e Nina Corradini, sono state iscritte nel registro degli indagati due persone.

Secondo indiscrezioni riportate da diversi giornali, tra cui la Gazzetta dello sport, si tratterebbe della DTN Emanuela Maccarani e della tecnica Olga Tishina. Tuttavia al momento non c’è alcuna conferma o smentita ufficiale.

Le due ex farfalle avevano denunciato in due interviste a Repubblica di avere subito abusi quando erano parte della squadra nazionale italiana e si trovavano all’Accademia di Desio.

In seguito a queste interviste il 14 Novembre Basta e Corradini furono sentite dalla Procura e riferirono, si legge nel comunicato, quanto già precedentemente dichiarato a Repubblica. Raccontarono “il contesto nel quale gli abusi si sarebbero verificati, la durata e reiterazione nel tempo e i soggetti artefici dei singoli comportamenti […]“.

È sulla base di quanto raccolto che la Procura ha poi ritenuto di poter iscrivere nel registro degli indagati due persone “in quanto responsabili sia della struttura e della gestione tecnica delle atlete sia delle specifiche condotte di maltrattamento.

Il reato per il quale sono indagate è quello previsto dall’art 572 del codice penale: maltrattamento contro familiari o conviventi. Le atlete che hanno denunciato di avere subito abusi erano infatti residenti in Accademia all’epoca dei fatti e ed erano state affidate alle persone indagate per l’esercizio di una professione.

Inoltre, all’epoca dei fatti denunciati, le due ex ginnaste erano minorenni e questo rappresenta un’aggravante prevista espressamente nell’art 572.

È importante ricordare che le indagini preliminari sono ancora in corso: si potranno concludere o con l’archiviazione o con il rinvio a giudizio delle persone indagate.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Giulia Silvestri
Nata e cresciuta a Bologna, laureata in giurisprudenza, ho una passione viscerale per la ginnastica. Da quando avevo 11 anni, a fasi alterne tra vari problemi fisici, sono sempre tornata al mio amato tavolato.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie