lunedì 5 Dicembre 2022
8.7 C
Rome
lunedì 5 Dicembre 2022

Flavia Saraiva fuori dai giochi dopo l’infortunio a Liverpool. L’olimpionica si prepara a tornare

Le sue parole prima della partenza per i Mondiali di Liverpool sul grande ritorno del Brasile: "Siamo una famiglia sin dall'infanzia"

In Evidenza

Flavia Saraiva, a seguito di un arrivo scarso al volteggio sul campo gara degli appena trascorsi Mondiali di Liverpool 2022, è costretta a fermarsi, con tanto di gesso al piede, per recuperare e riprendersi dall’ennesimo infortunio. Questo imprevisto, a Liverpool, ha compromesso parzialmente la sua trasferta intercontinentale, tenendola fuori dalla finale a squadre e dalle due finali individuali da lei raggiunte, al corpo libero e nel concorso generale.

Il Brasile è stato, quindi, costretto ad affrontare la finale a squadre e alla primissima corsa alla qualificazione per Parigi 2024 senza il supporto dell’Olimpionica Saraiva. Il Brasile ha comunque potuto contare sull’importante supporto della neo-campionessa del Mondo Rebeca Andrade, compagna di squadra di Flavia sin dagli inizi, che ha saputo guidare la squadra al 4° posto a un soffio dal podio e dalla qualifica, nonostante gli imprevisti.

La Saraiva, come spiega ai microfoni della Federazione Internazionale (FIG), veniva già da un anno complicato durante il quale è stata sottoposta a un intervento chirurgico a seguito di un infortunio subito a Tokyo 2020. Le difficoltà non si sono rivelate sol a livello fisico, bensì anche mentale. Quattro anni fa, infatti, la brasiliana ha vissuto un momento di grande sconforto, nel timore che la sua luce nel mondo della ginnastica potesse spegnersi per sempre:

«È stato un momento molto difficile per me da affrontare, perché volevo continuare ad allenarmi ma non potevo farlo. Non è stato un crollo fisico, ma mentale. Ho passato due mesi senza riuscire a dormire, dormendo solo 3 ore a notte e allenandomi 7 ore al giorno. Ero disperata e mi veniva da piangere tutto il tempo», spiega la brasiliana, raccontato di aver ricorso anche all’aiuto di un esperto nel momento del bisogno.

Dopo questo periodo nero per lei, Flavia è riuscita a trovare la forza dentro di sé e grazie alla sua squadra è tornata a brillare prima alla Coppa del Mondo di Parigi, dove ha incantato tutti con il suo meraviglioso corpo libero, e poi ai Mondiali di Liverpool:

«Siamo una famiglia sin dall’infanzia,» spiega la Saraiva ai microfoni di Olympics.com. «Vivo con loro, trascorro più tempo con loro che con la mia stessa famiglia, quindi penso che ormai conosciamo tutto l’una dell’altra. Ormai so di cosa ha bisogno Rebeca e viceversa, lo stesso anche con Jade (Barbosa) e Lorrane (Oliviera).»

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Martina Paganelli
Nata e cresciuta a Bologna, attualmente vivo, mi alleno e lavoro nell'ambito della ginnastica a Civitavecchia. Ho 22 anni e sono entrata in contatto con questo meraviglioso sport all'età di 7, senza mai smettere di amarlo. Sono anche laureata in Mediazione linguistica, amo scrivere e, since 2012, grande fan di @Ginnasticandoit, quindi eccomi qua!
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie