sabato 3 Dicembre 2022
11.4 C
Rome
sabato 3 Dicembre 2022

Artistica, Memorial Blume 2022: A Barcellona Oro e Argento per Esposito e Mandriota

Bene Giannini e Macchiati: sesto e settimo

In Evidenza

Al Centre Esportiu Municipal OLÍMPICS Vall d’Hebrom di Barcellona oggi, 1 ottobre, si è svolto il Trofeo Internazionale dedicato a Joaquim Blume.

Manila Esposito, Lay Giannini, Mario Macchiati e Veronica Mandriota hanno rappresentato l’Italia in campo, sfidandosi con ginnasti internazionali del calibro di Joel Plata, Kazuma Kaya, Morgane Osyssek-Reimer, Joe Fraser e Laura Casabuena. E l’Italia, grazie all’oro di Esposito e all’argento di Mandriota, torna a casa con ben due medaglie.

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE

IL CONFRONTO – È stato particolarmente interessante osservare il confronto tra Esposito e Mandriota, oggi in campo nella duplice veste di compagne e avversarie. I risultati che entrambe hanno ottenuto confermano che le due azzurre sono vicine, vicinissime a livello di preparazione soprattutto a trave e parallele, gli attrezzi che più influiranno nella scelta del DTN Casella per la formazione della squadra mondiale. Sarà un importante nodo da sciogliere, questo, ma in un’altra sede perché quello di stasera si può considerare a tutti gli effetti un pareggio.

Manila Esposito con 53.300 porta a termine una gara individuale senza errori, che le consegna tra le mani l’oro di giornata. Parte al volteggio, dove ottiene 13.400 grazie a uno Yurchenko con un solo avvitamento dalla precisione chirurgica. Continua con un esercizio alle parallele fluido e preciso da 13.800 e una trave sporcata da qualche sbilanciamento e da un paio di passi sull’uscita in doppio carpio (12.800). La sua gara termina al corpo libero, nel quale mostra delle linee interessanti e una buona nota di partenza che le fruttano un 13.300.

Buona gara anche per Veronica Mandriota, segnata solo da una caduta sul difficile Endo alle parallele. La brixiana sfoggia un avvitamento e mezzo dallo Yurchenko (13.450) al volteggio e una trave buona, segnata però da una serie di sbilanciamenti importanti (12.650). Il suo esercizio al quadrato da 13.300 è ottimo e il punteggio complessivo di 50.850 le permette di siglare il sorpasso ai danni della spagnola Laura Casabuena (50.650) e di prendersi l’argento alle spalle di Esposito.

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

Nella gara di Artistica Maschile a vincere l’oro è l’inglese Joe Fraser con 80.950. Bella anche la gara del giapponese Kazuma Kama (80.350) che, preciso e letale, si assesta a soli sei decimi di distanza conquistando l’argento sopra il padrone di casa Joel Plata (83.100).

I due azzurri Lay Giannini e Mario Macchiati conducono entrambi una gara lineare, piazzandosi rispettivamente in sesta e settima posizione con 78.500 e 78.400.

Giannini conclude il giro completo senza grossi errori e con un buon corpo libero da 13.500. Meno precise del solito le sue parallele, che gli fruttano comunque un discreto 13.150, mentre è buono il suo volteggio da 13.100. Una caduta sugli staggi a metà gara frena, invece, Macchiati. L’azzurro, però, reagisce molto prontamente concludendo al meglio il suo esercizio e ottenendo 13.250. La sua migliore prestazione odierna è quella al corpo libero, dove ottiene un 14.200 di rilievo.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in Ingegneria. Faccio parte di GINNASTICANDO.it dal 2015 e attualmente sono Vicedirettrice, oltre che Editorialista e Redattrice per la Ginnastica Artistica.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie