domenica 14 Agosto 2022
28.4 C
Rome
domenica 14 Agosto 2022

Artistica, EYOF 2022 – l’Italbaby GAM si tinge d’oro. Argento per Riccardo Villa.

In Evidenza

Nella giornata di oggi, martedì 26 luglio, i nostri ragazzi dell’Italbaby GAM hanno rotto il ghiaccio e hanno aperto gli EYOF 2022 di Banska Bystrika per la ginnastica artistica.

La squadra maschile ha gareggiato in seconda suddivisione e ha schierato, come già sapevamo, un terzetto energico e dinamico, che si è difeso bene su tutti e sei gli attrezzi: Tommaso Brugnami, Riccardo Villa e Davide Oppizzio.

I ragazzi si sono presentati tutti e tre su tutti gli attrezzi di gara riuscendo a conquistare una splendida medaglia d’oro con il punteggio di 158.750. A seguire la squadra della Gran Bretagna con 158.550 e della Svizzera con 158.200.

Foto: European Gymnastics

Un altro risultato importante è l’argento individuale di Riccardo Villa con 79.850. A vincere è l’ucraino Radomyr Stelmakh (79.900) e sul terzo gradino del podio lo svizzero Matteo Giubellini (79.500).

Foto: European Gymnastics

IL RESOCONTO DELLA GARA

Prima rotazione – La squadra parte al cavallo con maniglie non al meglio, poiché i ragazzi commettono 2 errori. Oppizzio e Brugnami cadono dal cavallo e si accontentano di un 10.950 il primo e un 11.750 il secondo. Villa, invece, esegue un ottimo cavallo, che viene premiato con 13.450.

Seconda rotazione – Ad anelli i ragazzi hanno portato avanti un’ottima linea a livello di punteggio, con ben due anelli su tre sopra il 13.000: Oppizzio 13.200, Villa 13.100 e Brugnami 12.700.

Terza rotazione – Al volteggio i ragazzi partono con grande energia e realizzano degli ottimi salti. Kasamatsu teso per Oppizzio dal valore di 12.750, due avvitamenti e mezzo dietro Villa (13.875), mentre Brugnami presenta due salti: yurchenko due avvitamenti e tsukahara con due avvitamenti che gli varranno una media di 14.075!

Quarta rotazione – Alle parallele i ragazzi confermano la loro padronanza dell’attrezzo e portano a casa tre esercizi lineari privi di errori. Brugnami ottiene 12.850, Villa 13.200 e Oppizzio con 13.100.

Quinta rotazione – Alla sbarra apre la rotazione Tommaso Brugnami che piazza un esercizio molto pulito, stampando perfettamente sul tappeto di arrivo l’uscita (12.900). Seguono sulla stessa lunghezza d’onda anche Riccardo Villa e Davide Oppizzio, che portano a termine altri due esercizi degni di nota, dall’esecuzione magistrale, rispettivamente 12.950 e 13.200. Anche qui nessun errore per i ragazzi!

Sesta rotazione – La gara si chiude al corpo libero in sesta rotazione. Al corpo libero la stanchezza inizia a farsi sentire, infatti i ragazzi sporcano qualche arrivo e perdono una manciata di decimi in più di esecuzione a testa. Ciononostante, non commettono grossi errori, bensì riescono a portare a casa tre esercizi su tre senza cadute e ottengono tre buoni punteggi tutti superiori al 13.000: Oppizzio 13.000, Villa 13.200 e Brugnami 13.500.

LE FINALI – Il bottino degli azzurri per le finali è ampio.

Riccardo Villa dopo l’argento individuale riesce ad entrare in finale al cavallo, agli anelli, alla sbarra e al volteggio.

Tommaso Brugnami si aggiudica l’accesso alla finale al corpo libero e al volteggio.

Davide Oppizzio entra in finale agli anelli e alla sbarra.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Martina Paganelli
Nata e cresciuta a Bologna, attualmente vivo, mi alleno e lavoro nell'ambito della ginnastica a Civitavecchia. Ho 22 anni e sono entrata in contatto con questo meraviglioso sport all'età di 7, senza mai smettere di amarlo. Sono anche laureata in Mediazione linguistica, amo scrivere e, since 2012, grande fan di @Ginnasticandoit, quindi eccomi qua!
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie