lunedì 15 Agosto 2022
24.2 C
Rome
lunedì 15 Agosto 2022

Giochi del Mediterraneo 2022: due medaglie sfumate per la GAM

Giornata no per Bartolini, Casali a un passo dal bronzo. Il DTN Cocciaro " Due Azzurri tra i migliori sei, ma resta amarezza per le medaglie"

In Evidenza

A Orano è andata oggi in scena- tra problematiche di natura tecnica agli attrezzi, dirette lasciate a metà e classifiche “cangianti- la finale All Around GAM.

Il pubblico dell’Olympic Complex Sports Hall stasera ha assistito alla prestazione degli azzurri Nicola Bartolini e Lorenzo Casali, che- per motivi diversi- si sono lasciati sfuggire l’argento e il bronzo dalle mani.

La gara degli azzurri

NICOLA BARTOLINI – Giornata storta per Bartolini che – stando al punteggio di qualifica- avrebbe potuto ambire sicuramente a una medaglia d’argento, a dimostrazione di come ogni gara sia totalmente imprevedibile; parte a bomba nel suo attrezzo di punta, il corpo libero, dove ottiene 14.200 per alcune imprecisioni sugli arrivi (in qualifica aveva preso 14.600); il suo esercizio al cavallo con maniglie gli vale 13.100 (13.700 in qualifica); stesso punteggio ottiene anche agli anelli, dove però migliora rispetto alla qualifica (12.900). La clamorosa caduta al volteggio (da due e mezzo) gli impedisce però di effettuare l’attesa rimonta, ed è costretto a fermarsi a 13.200. Alle parallele pari Nico ottiene poi 13.950 e alla sbarra un punteggio di 13.300. Purtroppo la diretta algerina si è interrotta prima dell’ultimo esercizio di Nicola, che non abbiamo potuto vedere. Nicola chiude la sua gara comunque in un ottimo piazzamento, sesta posizione con totale di 80.850.

LORENZO CASALI – Casati conduce una gara pulita e controllata: Corpo Libero 13.150, cavallo da 13.000 e anelli 13.100. Il volteggio però gli regala la svolta, scala la classifica di diverse posizioni dopo aver ottenuto 14.600. Per il blocco della diretta purtroppo non siamo riusciti a vedere gli esercizi alle parallele e sbarra né a conoscere i relativi punteggi. Lorenzo chiude la gara con 81.600, inizialmente al terzo posto. Purtroppo però, il ricorso del ginnasta cipriota Marios Georgiou- conseguente all’attribuzione di un punteggio di partenza errato da parte dei giudici- costringe l’azzurro a scendere al quarto posto, vedendo così sfumare la medaglia di bronzo.

<<I giudici hanno sbagliato il punteggio di partenza del cipriota>> ci annuncia il DTN Giuseppe Cocciaro- <<, il quale ha fatto ricorso e gli hanno dato un paio di decimi in più che gli hanno consentito di superare Lorenzo (purtroppo). Ci siamo giocati anche la medaglia d’argento con Bartolini perché il suo attrezzo migliore, il volteggio, l’ha sbagliato. Di solito lui prende un 14.600/14.700. E’ arrivato in piedi e poi si è seduto e ha preso 13.200 e lì ha perso la medaglia d’argento. Comunque siamo quarti e sesti, due azzurri tra i primi sei è comunque un buonissimo risultato. Certo resta tanta amarezza per queste medaglie mancate.>>


HIGHLIGHTS DELLA GARA – A vincere il titolo di campione assoluto del Mediterraneo è il turco Adem Asil, che gareggiando con grinta e impegno in tutti gli attrezzi, totalizza un punteggio totale di 84.700 che gli garantisce la medaglia d’oro (la seconda dopo quella di squadra ottenuta ieri). A sorpresa la medaglia d’argento spetta allo spagnolo Joel Plata, che totalizza un punteggio pari a 81.950. Il terzo posto, in seguito alla rettifica da parte della giuria, spetta al cipriota Marios Georgiou che dovrebbe aver ottenuto in totale 81.700. Da sottolineare anche oggi i problemi tecnici sulla pedana del corpo libero e l’assenza del turco Ahmet Onder (secondo nella qualifica provvisoria di ieri) sostituito dal compagno di squadra Sercan Demir

L’appuntamento è domani per l’ultima giornata di gare per la Ginnastica Artistica in questa incredibile diciannovesima edizione dei Giochi del Mediterraneo.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Anna Maria Palaia
Figlia della soleggiata Calabria, adottata momentaneamente dal Friuli- Venezia Giulia. Sono laureata in Giurisprudenza, leggo, scrivo, suono e viaggio. Mai messo piede in una palestra ma da sempre amante di questo Sport. Dal 2018 al servizio di GINNASTICANDO.it grazie al quale ho vissuto alcune delle esperienze ginniche più significative: il pass stampa ai Campionati Assoluti di Napoli 2021, la copertura mediatica delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e l'accredito in sala stampa virtuale ai Mondiali di Kitakyushu 2021.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie